RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Origini » Civiltà di Chavin › Viracocha › Wanka civiltà › Moundville » Storia

ADS

Personaggi e vicende storiche ››

  1. Civiltà di Chavin
  2. Viracocha
  3. Wanka civiltà
  4. Moundville
  5. Cahokia
  6. Quipu
  7. Mictlantecuhtli

Antiche origini ›› Suoi personaggi storici e luoghi

≪≪≪ ◄► ≫≫≫
[ 1 ]

Civiltà di Chavin

Origine e storia
da Mark Cartwright

La civiltà di Chavin fiorì tra il 900 e il 200 A.C. nelle Ande del Nord e centrale e uno era prime culture pre-Inca . Il centro religioso di Chavin Chavin de Huantar è diventato un importante luogo di pellegrinaggio di Andina e arte Chavin era altrettanto influente sia con le culture contemporanee e successive dal Paracas agli Inca, contribuendo a diffondere idee e immagini di Chavin e stabilire il primo sistema di credenza universale Andina.

Religione Chavin

Una delle più importanti divinità Chavin era la divinità personale, che è il soggetto più probabile per la famosa figura centrale del gateway del sole di Tiahuanaco. Precursore del Dio creatore Andino Viracocha, la divinità personale è stato associato con la fertilità agricola e solitamente ha un bastone in ogni mano ma è anche rappresentato in una statua dal nuovo tempio presso il luogo di culto Chavin di Chavin de Huantar (Vedi sotto). Questa figura di mezzo metro rappresenta la dualità maschile e femminile con una mano che tiene una conchiglia spondylus e l'altra una conchiglia strombus. Un'altra rappresentazione celebrata dallo stesso sito è la stele di Raimondi, una lastra di granito alta due metri con il Dio incisa in basso rilievo come una figura specifica di non-sesso con piedi artigliati, artigli e zanne in un'immagine che può essere letto in due direzioni. Una seconda importante divinità Chavin era il Dio di zanne jaguar, anche un soggetto popolare nell'arte Chavin.
Chavin cerimonia religiosa prevedeva spettacoli multi-sensoriale che comprendeva rituali salasso e sacrificali.
Chavin cerimonia religiosa prevedeva spettacoli multi-sensoriale che comprendeva rituali salasso e sacrificali, che potrebbero essere effettuati in spazi pubblici in grado di ospitare fino a 1.500 persone o nell'ambiente più ristretta ed esclusiva degli interni del tempio complesso. Una caratteristica importante del culto era un sacerdozio di sciamani che si mettono in trances via allucinatorie piante, come le foglie di coca e alcuni tipi di cactus e funghi. Un'aggiunta aura di mistero religioso è stata realizzata con la combustione dell'incenso, sacerdoti che appare all'improvviso in cima i templi tramite scale interne segrete e una cacofonia di suoni musicali di cantanti e trombe di conchiglia.

Chavin de Huantar

Il più importante sito religioso Chavin era Chavin de Huantar nella valle Mosna, che era in uso per oltre cinque secoli e divenne un luogo di pellegrinaggio famoso in tutta la regione andina. Il sito è significativamente collocato presso il punto di incontro dei due fiumi - una tipica tradizione andina - la Mosna e Wacheksa. Antiche frane lasciato terrazze fertile, e la vicinanza di molte sorgenti d'acqua e un'offerta ampia e variegata di pietra per progetti di costruzione monumentale ha assicurato la crescita del sito.
Al suo apice il centro aveva una popolazione di 2.000-3.000 e coperto circa 100 acri. Il vecchio tempio risale da c. 750 A.C. ed è in realtà un complesso di edifici che formano una forma a U. Nel centro, due scale scendono a una corte circolare sunken. Le pareti degli edifici sono rivestite con lastre di pietra quadrate e rettangolare, che trasportano le immagini delle creature trasformazionale, sciamanici, scolpite in basso rilievo. Le figure caratteristiche umane mescolano con jaguar zanne e artigli ed essi indossare copricapi di serpente che simboleggia la visione spirituale.
Il metro d'altezza 4,5 Lanzón monolite prende la forma di un tradizionale aratro piedi delle Ande e si leva in piedi nel profondo il labirintico interni del tempio antico. Mostra una creatura soprannaturale con zanne e artigli che è decorato con serpenti. I punti della creatura verso il basso con una mano e fino con l'altra, forse indicativo della sua sovranità dei regni terreni e celesti. Si pensa che questo monolito è stato forse il sito di un antico oracolo che ha dato risposte alle richieste dei pellegrini che a sua volta lasciato offerte di oro, ossidiana, conchiglie e ceramica. Ci sono anche molti canali di pietra all'interno del tempio attraverso cui l'acqua sarebbe stato eseguito sotto pressione, creando così un rumore impressionante in ristretti camere interne e un suggestivo accompagnamento alle dichiarazioni dell'oracolo.
La caratteristica più notevole del nuovo tempio (da c. 500 A.C.), che era in realtà un'estensione del vecchio tempio complesso, è il 100 teste di pietra che una volta ha sporto da muri esterni di sopravvivenza. Questi formano una serie trasformazionale e cambiare progressivamente da essere umano a forma di giaguaro. Il tempio nella sua nuova forma misurato 100 metri di lunghezza e ha raggiunto un'altezza di 16 metri con tre storie. Suo ingresso portale bianco e nero è fiancheggiata su entrambi i lati da una singola colonna; uno trasporta un'immagine di un'aquila, l'altro un falco che rappresentano il maschile e femminile rispettivamente in un tipico esempio di Chavin della dualità. Il nuovo tempio contiene anche i 2,5 metri alto obelisco di Tello, che mostra due caimani e serpenti e può rappresentare il mito della creazione. Di fronte al tempio un grande quadrato 50-metro-sided sunken campo è stato costruito per scopi cerimoniali, una caratteristica che sarebbe diventata standard in molti siti religiosi successivi Andino.
Altri edifici più modesti a Chavin de Huantar, che spesso usano mattoni di adobe distintivo a forma conica, indicano che c'era un gran numero di residenti permanenti, una gerarchia sociale e centri di specializzazione del mestiere. Il sito e la cultura Chavin in generale entrato in declino a volte nel III secolo D.C. per ragioni che rimangono poco chiari, ma che sono probabilmente legate a diversi anni di siccità e terremoti e l'inevitabile sconvolgimento sociale provocato da tale stress. Non esiste alcuna prova archeologica di una forza militare di Chavin o delle conquiste regionali specifiche. Le strutture politiche di Chavin, quindi, purtroppo restano misteriose, ma hanno creato una duratura eredità artistica che avrebbe influenzato quasi tutte le successive civiltà andine.

Arte Chavin

Arte Chavin è pieno di immagini di felini (soprattutto giaguari), serpenti e rapaci, come pure gli esseri soprannaturali, spesso con le zanne dall'aspetto feroce. Creature sono spesso trasformazionale - presentato in due Stati contemporaneamente - e progettato per confondere e sorprendere. Immagini sono anche molto spesso anatropic - possono essere visualizzati da diverse direzioni. Come storico dell'arte R. R. Stone riassume:
Un forte effetto percettivo, certamente calcolato da artisti di Chavin, ispira confusione, sorpresa, paura e soggezione attraverso l'uso di dinamico, spostando le immagini che contengono diverse letture a seconda della direzione in cui essi vengono avvicinati. (37)
È anche interessante nota che molti degli animali nell'immaginario di Chavin sono dalle giungle della pianura lontane e quindi illustrare la grande influenza della cultura Chavin, un punto più ulteriormente confermato dalla presenza a Chavin de Huantar delle offerte votive provenienti da culture centinaia di chilometri di distanza. La divinità personale era un altro soggetto popolare nella scultura di Chavin, ceramiche e tessuti. I tessuti di cotone verniciato dei Chavin sono, infatti, i primi esempi del genere da qualsiasi cultura andina e prendere la forma di impiccagioni, cinture e vestiti.
Chavin tipiche ceramiche è alta qualità e con pareti sottili, solitamente un rosso lucido, nero o marrone. La forma più comune è il Vaso globoso staffa-beccuccio, spesso con lucidati disegni a rilievo raffiguranti immagini dalla religione Chavin. Vasi sanguigni potrebbero anche essere antropomorfi, in genere di giaguari, seduti gli esseri umani e frutta e piante. Conchiglie erano una forma popolare di gioielli tra il élite di Chavin e potrebbero anche essere scavate trombe per uso nelle cerimonie religiose. Ciotole di legno bene sopravvivono che sono squisitamente intarsiati con conchiglia spondylus e madreperla, nonché turchese. Infine, i Chavin erano abili operai del metallo e oggetti - soprattutto cilindro corone, maschere, pettorali e gioielli - creati in oro foglio utilizzando tecniche di saldatura e cesello per rivaleggiare con qualsiasi altra cultura andina nella loro immaginazione e l'esecuzione.
[ Indice ▲ ]
[ 2 ]

Viracocha

Origine e storia
da Mark Cartwright

Viracocha era il Dio supremo degli Incas. È anche conosciuto come Huiracocha, Wiraqoca e Wiro Qocha. Considerato il Dio creatore era il padre di tutte le altre divinità Inca ed è stato colui che ha formato la terra, cielo, sole, luna e tutti gli esseri viventi. Quando ha finito il suo lavoro si credette hanno viaggiato in lungo e in largo l'umanità insegnamento e portando le arti civilizzate prima ha diretto ad ovest attraverso il Pacifico, mai per essere visto di nuovo ma promettente un giorno per tornare. In sua assenza divinità minori sono stati assegnati il dovere di prendersi cura degli interessi della razza umana ma Viracocha era, tuttavia, sempre a guardare da lontano i progressi dei suoi figli.

Nomi alternativi

Come il supremo pan-Dio creatore di Andina, onnipresente Viracocha era più spesso definito dall'Inca utilizzando le descrizioni delle sue varie funzioni, piuttosto che il suo nome più generale che può significare lago, schiuma o mare-grasso. Questi usato un altro nome, forse perché il vero nome di Dio era troppo sacro per essere parlato, includevano Ilya (luce), Ticci (inizio) e Wiraqoca Pacayacaciq (istruttore).

Il Dio creatore

Si credeva che gli esseri umani erano in realtà di Viracocha secondo tentativo di creature viventi come ha prima creato una razza di giganti da pietra nell'età delle tenebre. Tuttavia, questi giganti si è rivelata indisciplinati e divenne necessario per Viracocha per punirli inviando una grande inondazione. Nella legenda tutti questi giganti ad eccezione di due poi restituiti alla loro forma originale di pietra e diversi potrebbe ancora essere visto in molto più tardi volte in piedi imponente in siti come Tiahuanaco (noto anche come Tiwanaku) e Pukará.
Come il Dio creatore supremo pan-Andina, onnipresente Viracocha era più spesso definito dall'Inca utilizzando descrizioni delle sue varie funzioni.
Quindi Viracocha creato gli uomini e le donne, ma questa volta ha usato argilla. Egli ha anche dato loro tali regali come vestiti, lingua, l'agricoltura e le arti e poi creò tutti gli animali. Ancora più utile è stata la decisione di Viracocha per creare il sole, luna e stelle e così portare la luce al mondo. Questi corpi celesti sono stati creati dalle isole nel Lago Titicaca. Finito e senza dubbio altamente soddisfatti sue fatiche, Viracocha poi partì per diffondere la sua conoscenza civilizzatrice nel mondo e per questo ha vestito come un mendicante ed assunto nomi come Con Ticci Viracocha (anche ortografato Kon-Tiki), Atun-Viracocha e Contiti Viracocha Pachayachachic. Fu assissted nei suoi viaggi da due figli o fratelli chiamati Imaymana Viracocha e Tocapo Viracocha. Il Dio non era sempre ben accolto nonostante la conoscenza che ha impartito, a volte anche la sofferenza pietre lanciate contro di lui. Viracocha finendo a Manta (in Ecuador), poi ho attraversato le acque del Pacifico (in alcune versioni Naviga una zattera) dirigendo verso ovest ma promettendo di ritornare un giorno per l'Inca e il sito delle sue opere maggiori.

Culto

Viracocha era effettivamente venerata dal pre-Inca del Perù prima di essere incorporate nel pantheonInca. Inca mitologia il Dio ha dato un copricapo e battle-axe per il primo sovrano Inca Manco Capac e promise che l'Inca avrebbe conquistare tutti prima di loro. Nome di Dio è stato presupposto anche dal re conosciuto come Viracocha Inca (morto nel 1438 CE) e ciò può anche essere il tempo quando il Dio venne ufficialmente aggiunta alla famiglia di divinità Inca. Adorato nella capitale Inca di Cuzco, Viracocha aveva anche templi e statue a lui dedicate presso Caha e Urcos e sacrifici degli esseri umani (compresi i bambini) e, molto spesso, i lama, sono state fatte al Dio in occasione di cerimonie importanti. Come altre divinità Inca erano più importanti per la vita quotidiana della gente comune, Viracocha era adorato principalmente dalla nobiltà e poi di solito in tempi di crisi politica.

Viracocha nell'arte

In arte Viracocha è spesso raffigurato come un vecchio barbuto che indossa una lunga veste e supportato da uno staff. Una delle sue prime rappresentazioni può essere la statua piangente presso le rovine di Tiwanaku, vicino al lago Titicaca, il tradizionale sito Inca dove tutte le cose sono state create. Qui, scolpito sull'architrave di un gateway massiccio, il Dio tiene thunderbolts in ciascuna mano e indossa una corona con i raggi del sole mentre le lacrime rappresentano la pioggia. Un'altra famosa scultura del Dio era la statua di dimensioni oro tre quarti a Cuzco che gli spagnoli descrisse come di un uomo barbuto dalla pelle bianca che indossa una lunga veste.
[ Indice ▲ ]
[ 3 ]

Wanka civiltà

Origine e storia
da Mark Cartwright

La gente di Wanka (anche Wanca o Huanca) occupato gli altopiani dell'antico Perù centrale intorno lago Junin e il Manataro, Chanchamayo e Tarma fiumi. La cultura fiorì dal mezzo ai periodi tardo orizzonte (600 CE - CE 1532). Dimora in insediamenti fortificati di cima di una collina, in gran parte specializzati in llama herding. Come con altre culture nella zona, pastorizia era lunga preferito sopra agricoltura. Fu solo c. 1000 CE che l'agricoltura mais intenso ha cominciato, molto più tardi che in altre culture contemporanee. Questo cambiamento nella pratica agricola è stato motivato dai cambiamenti negli insediamenti e un aumento significativo nella densità di popolazione. Ora concentrata nelle città murate, è stata fondata la capitale città della Wanka Wari Willka.
Wanka arte e architettura tra loro diversi insediamenti sono stati influenzati dalla cultura Huari vicina e lo stile di Ayacucho. Insediamenti di dimensioni variano e la maggioranza ha meno di 50 edifici ma diversi aventi oltre 100. Maggior parte degli edifici erano circolari e organizzato in piccoli gruppi di fino a dodici anni intorno ad un cortile aperto. Non c'è molta prova di urbanistica, anche se alcuni insediamenti furono costruiti in coppia nelle immediate vicinanze.
La Wanka fornito dura resistenza all' Impero Inca fino alla loro sconfitta finale per mano del grande condottiero Inca Pachacuti.
La Wanka fornito dura resistenza all'Impero Inca fino alla loro sconfitta finale per mano del grande condottiero Inca Pachacuti (CE r. 1438-1471). Incas ha spostato le popolazioni a posizioni di livello inferiore e amministrato la zona da un centro imperiale al Jaujatambo. L'agricoltura è diventato meglio organizzata al fine di produrre le quote per lo stato di Inca e vennero costruiti edifici di stoccaggio di grandi dimensioni (qollqa).
Mai completamente sottomessa alla regola di Inca, la Wanka sono stati spesso coinvolti in dispute di confine con i loro vicini il Xauxa e Incas descrivono la Wanka come fosse continuamente afflitto da dispute interne. Tuttavia, essi divennero alleati desiderosi di Pizarro nella sua conquista dell'Impero Inca. I Wanca ha aiutato anche la corona spagnola mettere giù parecchie ribellioni nei primi decenni del dominio coloniale in Perù, in particolare la sconfitta di Francisco Hernández Girón tra il 1553 e il 1554. Il loro nome vive oggi con la città peruviana e la provincia di Huancayo essere nominato dopo di loro, come è la squadra di calcio locale Deportivo Wanka.
[ Indice ▲ ]
[ 4 ]

Moundville

Origine e storia
da Chickasaw.tv

Moundville era un sito occupato dalla coltura Mississippian da circa 1000 CE fino al 1450 CE, in Alabama centrale. Uno dei più grandi insediamenti al momento, il sito vanta quello che sembra essere stata una società altamente stratificata.
La città fu occupata per un certo tempo, ma la caduta della Comunità è stata rapida. Gli studiosi hanno detto che la maggior parte della cultura è ancora del tutto chiaro.
Il Parco Archeologico di Moundville ora riposa sul sito. Il parco stesso è di 320 ettari e contiene 26 tumuli di sterro nativi americani dell'era preistorica, Mississippian cultura, siti di sepoltura , oltre a numerosi reperti.
Un museo è stato eretto nel 1939, e ora unisce alcune delle ultime tecnologie e oltre 200 manufatti a vetrina, uno dei più significativi siti archeologici nativi americani negli Stati Uniti.
Alcuni archeologi credono che Moundville è un link alla storia ancestrale Chickasaw. Moundville Ceramica risalente al 1100 CE a quasi 1500 CE è stato trovato ad ovest del fiume Tombigbee in Mississippi. Questo indica che la gente da Moundville potrebbe essere Chickasaw ancestrale.
[ Indice ▲ ]
[ 5 ]

Cahokia

Origine e storia
da Chickasaw.tv

Cahokia si riferisce alla posizione dove la coltura Mississippian prosperato prima gli esploratori europei sbarcarono nelle Americhe. Da circa 700 CE CE 1400, questo sito fiorì e fu una delle più grandi città del mondo. Centro culturale di primo nativi americano una volta vantava un'ampia varietà di edifici, tra cui tutto, dalle strutture monumentali a base case per la vita pratica. Questa società complessa a Cahokia prosperò nelle fertili terre fuori del fiume Mississippi (situato di fronte al fiume dal moderno St. Louis, Missouri), e era in piena espansione molto tempo prima che gli europei è venuto in America.
Le rovine di questo sofisticato nativa civiltà sono conservate a Cahokia Mounds State Historic Site in Collinsville, Illinois. All'interno di questa area di 2.200 ettari, vengono visualizzati i resti di antico Cahokia, pagando un tributo ad uno dei più grandi e più influenti insediamenti urbani della coltura Mississippian. Il parco di 3.5-quadrato-miglio contiene i resti di circa 80 tumuli. Tuttavia, all'altezza di Cahokia, il sito incluso più di 120 tumuli di terra sopra una distesa di circa sei miglia quadrate.
Cahokia è considerato un monumento storico nazionale ed è protetto da dello stato dell'Illinois. Attualmente è creduto per essere i più grandi siti archeologici a nord di grande città precolombiana del Messico.
Il destino del popolo Cahokiano e loro una volta-affascinante città è misterioso. Il declino di questa grande civiltà è creduto di essere stato graduale. Maggior parte degli storici concordano che il Cahokians ha cominciato abbandonando la città intorno al 1200, e da 1400 CE la civiltà era completamente deserta. Non si sa perché queste persone hanno lasciato o dove sono andati. Tuttavia, questo sito è significativo Chickasaw storia perché è probabilmente il luogo dove molti degli antenati della Nazione Chickasaw origine.
[ Indice ▲ ]
[ 6 ]

Quipu

Origine e storia
da Mark Cartwright

Un quipu, o nodo-record (chiamato anche khipu), era un metodo utilizzato da Incas e altre antiche culture andine per mantenere i record e comunicare informazioni. In assenza di un sistema alfabetico di scrittura , questo dispositivo semplice e altamente portatile raggiunto un sorprendente grado di precisione e flessibilità. Utilizzando una vasta gamma di colori, stringhe e a volte parecchi cento nodi tutti legati in vario modo a varie altezze, quipu potrebbe registrare date, statistiche, conti e rappresentano anche, in forma astratta, episodi chiave da storie popolari tradizionali e poesia. Negli ultimi anni gli studiosi hanno contestato anche la visione tradizionale che quipu erano un semplice ricordo dispositivo di aiuto e andare così lontano da suggerire che quipu proseguito verso record narrativo e così diventare una valida alternativa alla lingua scritta, proprio quando l' Impero crollò.

Metodo.

Un quipu tipico è costituito da una stringa orizzontale o bar anche in legno, da cui pendono qualsiasi numero di stringhe annodate e colorate fatto da cotone o lana. Alcuni dei più grandi quipu dispone di oltre 1500 stringhe, e questi potrebbero anche essere tessuti in modi diversi, suggerendo questo, troppo, aveva un significato. Le varie tonalità di colore utilizzate potrebbero anche portare un significato specifico. Così, troppo, il tipo di nodo, la posizione di esso sulla corda, il numero totale di nodi e la sequenza dei nodi potrebbe si combinano per creare un numero potenzialmente enorme di significati. L'intero metodo si basava su un sistema posizionale decimale, con il più grande decimale usato essere 10.000. Il sistema matematico Inca era quasi esattamente lo stesso come il nostro sistema in uso oggi. I numeri o le unità del sistema su un particolare quipu sono indicate con le stringhe più lontane la stringa primaria, che agisce come una sorta di chiave.
Diversi tipi di nodi ha avuto significati diversi. Ad esempio, un nodo potrebbe indicare un numero da uno a nove giri di stringa all'interno del nodo, un nodo a figura di otto potrebbe indicare un valore fisso, un nodo 'nonna' eguagliato dieci, e una stringa mancante un nodo significava zero. Stringhe di secondarie potrebbero bloccarsi anche da ogni singola stringa e questi potrebbe indicare che questa stringa è stata un'eccezione o di secondaria importanza per le altre corde. Infine, singoli quipu potevano unirsi ad altri in una sequenza specifica e significativa.
Nodi e colori potrebbero combinare per creare un numero potenzialmente enorme di significati.
Naturalmente, per massimizzare i quipudi potenziale per l'archiviazione di informazioni, era meglio avere un accompagnamento record orale e così ci è cresciuto un corpo di esperti o maestri, khipu kamayuq (anche quipucamayos). Questi individui memorizzato l'account orale che completamente spiegato un quipu particolare e, come il lavoro era ereditario, la parte orale è stata passata di generazione in generazione. C'era una certa pressione collegata al lavoro, tuttavia, come vuoti di memoria potrebbe essere severamente punita.

Scopo

Al Cuzco, la capitale Inca, khipu kamayuq erano professionisti e oltre a mantenere record ufficiale, utilizzavano anche quipu come un aide memoire per raccontare storie, miti e poesie della tradizione Inca. Quipu erano utilizzato anche per registrare le conquiste imperiali e linee di sangue reale. Essi erano l'ideale per registrare i dati di censimento per le province, cioè totali numeri, numeri specifici di maschi e femmine, bambini, sposati e celibi, ecc. Altri tipi di dati che quipu sono stati usati per registrare account incluso, negozi, tasse (pagate in natura), bestiame, misure di terra, eserciti e loro attrezzature, astronomia e calendari. Quipu sono stati utilizzati anche, insieme a una breve descrizione orale, dai messaggeri postale Inca (chaski).

Esempi sopravvissuti

Molti quipu Inca sono state volutamente distrutte quando Atawalpa ha preso il potere e ha cercato di pulire la lavagna della storia Inca e, in particolare, distruggere il record storico riguardante il Regno del rivale amaro e del fratellastro, Waskhar. Allora, seguendo la spagnola conquista, persino più record di quipu erano scova e distrugge, i nuovi governanti altamente sospettoso delle informazioni che potrebbero contenere all'interno del loro nodi. Come risultato di queste azioni, solo diverse centinaia di esempi di quipu sopravvivono oggi. Tuttavia, quipu sono ancora utilizzati da Andina persone ancora oggi, più spesso dai pastori e pastori come un metodo per registrare bestiame numeri.
[ Indice ▲ ]
[ 7 ]

Mictlantecuhtli

Origine e storia
da Mark Cartwright

Mictlantecuhtli (pron. Mict-lan-te-cuht-li) o "Signore della terra dei morti" era il Dio azteco della morte e adorato in Mesoamerica. Egli governò la malavita (Mictlán) con sua moglie Mictecacíhuatl. Il Dio era il righello del 10 ° giorno Itzcuintli (cane), il 5 ° della notte e il Signore 6a (o 11) della giornata. Egli era l'equivalente del Dio Maya Yum Cimil, il Dio di Zapotec Kedo e il Dio di Tarasco Tihuime. Mictlantecuhtli è stata strettamente associata con gufi, ragni e pipistrelli e il direzione sud.

Il mito della creazione

Nel mito della creazione di Aztechi Mictlantecuhtli tentò di ritardare il Dio Ehecatl- Quetzalcóatl durante il suo viaggio in Mictlán. Quetzalcoatl era alla ricerca di ossa delle creature dal mondo precedente del 4 ° sole al fine di rendere l'umanità. Tra i trucchi e i compiti difficili Mictlantecuhtli insieme fu il suo insistere che Quetzalcoatl potrebbe solo togliere le ossa con lui se andava in giro negli inferi quattro volte che soffia una tromba conchiglia. Questo compito non era così semplice come sembrava come il Dio degli inferi ha dato solo Quetzalcoatl una conchiglia ordinaria e quindi non sarebbe suono. Quetzalcoatl arrivati intorno il problema da avere vermi praticare fori nel guscio e disponendo le API all'interno di esso, in modo che loro ronzio suonerebbe come una tromba. Per non essere da meno da questo, Mictlantecuhtli faccia Quetzalcoatl pensare che aveva avuto la meglio le cose e gli ha permesso di prendere le ossa.
Mictlantecuhtli era un Dio così importante nel pantheon azteco, perché, come governatore di Mictlán, tutte le anime sarebbero un giorno incontrarlo faccia a faccia.
Mictlantecuhtli, poi, lontano dal rinunciare, organizzati per suoi assistenti, il Micteca, a scavare una grande fossa in modo che Quetzalcoatl sarebbe inciampare in esso quando ha provato a lasciare Mictlán. Sicuramente sufficiente, quando si passa la fossa e, purtroppo sorpreso da una quaglia di passaggio, Quetzalcoatl è caduto nella trappola e le ossa è diventato rotte e sparsi. Tuttavia, Quetzalcoatl risvegliato se stesso e raccogliendo le ossa è riuscito a estrarre se stesso dal pozzo e scappare indenne dalle grinfie di Mictlantecuhtli. Una volta consegnato sicuro alla dea Cihuacóatl, le ossa sono state mescolate con sangue di Quetzalcoatl e dalla miscela balzò indietro i primi uomini e donne.

Mictlàn

Mictlantecuhtli era un Dio così importante nel pantheon azteco perché, come governatore di Mictlán, tutte le anime sarebbero incontrare un giorno che lui faccia a faccia, perché credeva che solo chi ha sofferto una morte violenta, le donne che morivano di parto o di persone uccise dalle tempeste o inondazioni evitato la malavita nell'aldilà. Gli Aztechi non credono in un paradiso speciale riservato solo per che i giusti ma, piuttosto, che tutte le persone ha condiviso lo stesso destino dopo la morte, indipendentemente dal tipo di vita che avevano condotto. Anime sarebbero sceso i nove strati degli inferi in un faticoso cammino di quattro anni fino ad arrivare alla fine di estinzione nella parte più profonda - Mictlan Opochcalocan. Mictlantecuhtli era particolarmente venerata nel mese azteco di Tititl dove, presso il tempio di Tlalxicco, un sosia del Dio è stato sacrificato e incenso fu bruciato in suo onore.

Rappresentazione nell'arte

Mictlantecuhtli è di solito raffigurato nell'arte come uno scheletro o ricoperta di macchie rosse che rappresenta il sangue nelle ossa. Egli può anche indossare una maschera di teschio, tappi per le orecchie dell'osso, un costume di piume di gufo e anche una collana dei bulbi oculari. Ha capelli neri ricci e gli occhi potenti che gli permettono di penetrare le tenebre degli inferi. In occasione egli può indossare vestiti e un cappello a cono di fatto dalla corteccia-carta.
[ Indice ▲ ]
≪≪≪ ◄► ≫≫≫

Fonte: Ancient History Encyclopedia Il contenuto è disponibile sotto licenza Creative Commons CC BY-SA 3.0

CONTENUTI CORRELATI ››


RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

ADD THIS