RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata

Aneddoti, parabole e favole sui valori

ADS

Aneddoti, parabole, favole e riflessioni sui valori

Indice de Parabolas e Historias para Educar en Valores

Indice di parabole e storie di educare ai valori


  1. Pensare alla morte
  2. Segnali
  3. Perdono
  4. Insegnamento
  5. Guarda l'oceano
  6. Borges e le piramidi Maya
  7. Desideri negativi
  8. Belladonna
  9. Pagina in costruzione
  10. I tre libri
  11. Ascoltare il Corano
  12. I tesori
  13. Paghi il giusto prezzo
  14. Si comportano come gli altri
  15. Lavorare in aratura
  16. Vittoria
  17. Pensare alla morte
  18. L'imminenza della morte
  19. L'odio e il perdono
  20. Passerella
  21. Noi stessi possiamo costruire quei ponti.
  22. Costruire ponti o costruire muri?
  23. Progettazione
  24. Vecchiaia
  25. Socrate nel mercato
  26. L'opinione contro
  27. Le tre prove
  28. Le sfide
  29. Risparmiare energia è
  30. Vale la pena
  31. Ricostruzione del mondo
  32. CARPA impara a crescere
  33. La giraffa madre fa il figlio soffrire
  34. L'elefante e la corda
  35. Ryokan e il ladro
  36. So dove spostare
  37. Raggiungere l'obiettivo
  38. Del cosmo
  39. Legge e frutta
  40. L'essenza del perdono
  41. Scatole musicali
  42. Garantire la forcella
  43. L'esperienza e il gesto
  44. Il guerriero e il bambino
  45. La storia dei due veggenti
  46. L'importanza del gatto meditating
  47. La sorella più anziana ha chiesta
  48. La finestra e lo specchio
  49. L'importanza di conoscere i nomi
  50. La sconfitta a Everest
  51. La virtù che offende
  52. Il modo di piacere al Signore
  53. Come pregare
  54. La donna perfetta
  55. I due angeli pittura
  56. La porta della legge
  57. La risposta
  58. Sospetto si rivolge a uomini
  59. Il significato reale
  60. Livellamento del mondo
  61. La donna che ha chiesto per
  62. Cose che ho imparato nella vita
  63. Come raggiungere l'immortalità
  64. Breve storia della medicina
  65. Due troie a caccia
  66. Ognuno offre solo ciò che ha
  67. Piove più tardi
  68. Cose di questo mondo
  69. Come mantenere l'inferno pieno
  70. Il famoso
  71. Miss
  72. Progettazione
  73. Gabbiano
  74. Sesso
  75. Fede
  76. Appendicite
  77. Come è stato
  78. Saggezza
  79. Apple
  80. Per bambini
  81. L'insistenza
  82. Albero
  83. Conversione
  84. Vita
  85. Corruzione
  86. I passi del cammino spirituale
  87. Alessandro il grande, pane e donne
  88. La principessa
  89. La maga e la borsa
  90. Salomone
  91. Prendere una pausa
  92. La ribellione
  93. Le risoluzioni
  94. Le passeggiate
  95. Definizioni
  96. Il monumento
  97. Il potere del comandante
  98. La domanda
  99. L'esperienza
  100. Cura
  101. Le lampade dell'albero
  102. La paura della felicità
  103. La dolcezza dei fiori
  104. L'incontro con gli altri
  105. Insieme a tutte le cose
  106. Il dono della guarigione
  107. Circa la riforma
  108. Per bambini
  109. Del profeta
  110. Amore
  111. La legge dell'amore
  112. Del Congresso
  113. Tradizione
  114. Suicidio
  115. Flauto
  116. Metropolitana
  117. Vuoto
  118. Babbo Natale
  119. Cura con le parole
  120. All'ombra dell'uomo
  121. Mystique
  122. Realtà
  123. Di affetto
  124. Dell'universo
  125. Il ritorno
  126. Azione
  127. Bottiglia
  128. Negazione
  129. Le ragioni del cuore umano
  130. La costruzione della nostra cattedrale
  131. La potenza degli avversari
  132. L'importanza di Giovanni Battista
  133. Perfezione e creazione
  134. Impegno per le nostre decisioni
  135. Mohammed Ali e George Foreman
  136. Oggi, tra ieri e domani
  137. I pezzi di me stesso
  138. La cura di addio
  139. Imparare la magia
  140. L'irragionevolezza della coerenza
  141. Spiegare a Dio
  142. Le attività del percorso spirituale
  143. La preghiera dell'aggredito
  144. La pedagogia di Dio
  145. Gesù e i ladri
  146. Esperienza ripetuta
  147. Perseveranza
  148. L'importanza delle cicatrici
  149. Consapevolezza, istinto e meccanica
  150. Crepuscolo
  151. La comunione d'amore
  152. I miracoli
  153. Le fasi della ricerca spirituale
  154. Il crocevia
  155. La preghiera di guardare fisso
  156. Segni e le cicatrici
  157. La persona che avete sempre sognato di poter essere
  158. La saggezza dell'eremita
  159. La prima qualità
  160. Due borse
  161. La saggezza della Bhagavad Gita
  162. Il ritmo della vita
  163. La mira
  164. La regola d'oro
  165. Il bicchiere d'acqua
  166. La verità del Necromante
  167. Cosmologia taoista
  168. I tre cuccioli
  169. La via della verità
  170. La salvia e il mago
  171. Il senso di perdita
  172. La leggenda del deserto
  173. La prova dell'anima
  174. Il potere della scrittura
  175. La strada dei sogni
  176. Mancanza di fede
  177. Martello, acqua e pietra.
  178. Lettera al cuore
  179. Tattiche dei guerrieri della luce
  180. Il bisogno di condividere
  181. Amore guarisce
  182. Fiducia negli altri
  183. Il rimedio d'amore
  184. La saggezza del guerriero della luce
  185. L'uomo intelligente e nemici
  186. Le scuse dell'amore
  187. Il filosofo e il re
  188. Celebrare i trionfi
  189. Non perdere la fede
  190. L'anima dell'uomo
  191. Una preghiera
  192. È facile essere duro
  193. Dio nella nostra vita
  194. Nel grembo di Dio
  195. La cosa importante
  196. Il risultato delle battaglie
  197. Liberare l'anima
  198. Da qualche parte nell'universo
  199. Il potere della parola
  200. Il segreto dell'abilità
  201. La bellezza di Dafne
  202. Il percorso spirituale
  203. La forza di Gesù
  204. Nome della verità
  205. Il miracolo quotidiano
  206. Il calore dell'anima
  207. La gioia nella ricerca spirituale
  208. Teoria e pratica vitale
  209. Il sermone di Huxley
  210. L'opera d'arte
  211. Jean-Paul Sartre e Dio
  212. La parola, la sua potenza e invidia
  213. Filosofia e realtà
  214. La bellezza del mondo
  215. Il pericolo
  216. La bugia dell'occhio
  217. Dove si trova l'ombrello
  218. Dove si trova Dios
  219. Guardando da altra parte
  220. Il vecchio uomo che confuso tutto (I)
  221. Il vecchio uomo che confuso tutto (II)
  222. Il vaso di porcellana e rose (I)
  223. Il vaso di porcellana e rose (II)
  224. Il valore e il denaro
  225. Il valore del tempo
  226. Le tre prove
  227. La buona notizia
  228. La piccola fattoria e la mucca (I)
  229. La piccola fattoria e la mucca (II)
  230. La piccola fattoria e la mucca (III)
  231. Il silenzio della notte
  232. Il significato dei Vespri
  233. Il sacerdote e il bambino (I)
  234. Il sacerdote e il figlio (II)
  235. Il sacerdote e il figlio (III)
  236. Quello che salvarías (I)
  237. Quello che salvarías (II)
  238. Ciò che l'uomo saggio ha chiesto a Dio
  239. La preoccupazione principale è
  240. Passare attraverso i cancelli del castello
  241. Radici e le ali
  242. Il problema e la colpa
  243. L'Angelo e il diavolo dentro
  244. Discepoli e insegnanti
  245. L'imminenza della morte (I)
  246. L'imminenza della morte (II)
  247. La bicicletta da corsa
  248. Il linguaggio di Dio
  249. Ricostruzione del mondo
  250. I segni di Dio
  251. Gli atteggiamenti e le intenzioni
  252. Preghiera sufi
  253. Le cospirazioni dell'universo
  254. Onorare la parola
  255. Un esercizio di meditazione
  256. Non abbiamo bisogno di voi
  257. Nasrudin sceglie sempre male
  258. La strada per Roma
  259. In mezzo l'innocente
  260. Lo studente di ladro
  261. La foresta di cedri
  262. La via che conduce al cielo
  263. Capo Seattle e il valore delle tradizioni (I)
  264. Capo Seattle e il valore delle tradizioni (II)
  265. Capo Seattle e il valore delle tradizioni (III)
  266. Desiderio deve essere forte (I)
  267. Desiderio deve essere forte (II)
  268. Il discepolo desideroso
  269. Il gusto e la lingua (I)
  270. Il gusto e il linguaggio (II)
  271. La grande mappa
  272. L'uomo che ha perdonato
  273. Il giocoliere della Madonna
  274. Il giovane non rispetta la saggezza (I)
  275. Il giovane non rispetta la saggezza (II)
  276. Il lago e il narciso (I)
  277. Il lago e il narciso (II)
  278. La scimmia e la mona discusso (I)
  279. La scimmia e la mona discusso (II)
  280. L'uccisore di draghi
  281. La decisione è stata il Merlo
  282. Il tempo dell'Aurora
  283. Il Monaco e la prostituta (I)
  284. Il Monaco e la prostituta (II)
  285. Il Monaco e la prostituta (III)
  286. Il monastero può essere finito (I)
  287. Il monastero può essere finito (II)
  288. Elias e la seconda chance (I)
  289. Elias e la seconda chance (II)
  290. Elias e la seconda chance (III)
  291. Elias e la seconda chance (IV)
  292. Pane e burro
  293. L'anatra e il gatto
  294. Il pesce che ha salvato una vita
  295. Il prezzo della domanda
  296. Il presente sbagliato
  297. Il presente di insulti (I)
  298. Il presente di insulti (II)
  299. Molti definito

Pensare alla morte


Zilu chiesto Confucio (filosofo cinese che visse nel VI secolo D.c.):

-Posso chiederti cosa ne pensi di morte?

-Come potenza, è possibile - ha detto Confucio. - Ma se non capisci ancora vita, quello che voglio sapere tanto di morte? Ci aspettavamo di pensarci quando arrivate alla fine della tua vita.

Segnali


Segni di vita sono come segnali stradali: nel caso in cui, è preferibile di rispettarli.

Ci sono volte alla fermata e momenti di andare avanti. Quando ci siamo persi seguiamo corrente ma prestiamo attenzione a tutto ciò che può fornirci l'indirizzo corretto. Quando è vietato di andare avanti, c'è sempre un modo per aggirare l'ostacolo.

Ma, come accade con traffico - segnali molte volte che ci rendiamo conto che questa indicazione è inutile e noi non obbedire. Luce rossa ci passano una volta, ancora una volta, senza che nulla accade. E ci siamo abituati ad agire in quel modo, finché un giorno...

Per questo motivo, l'attenzione. Non essere avventato con i loro sogni. Non perdete la fortuna in sciocchezze.

Perdono


Due ex prigionieri politici argentini sono stati trovati dopo molti anni senza essere stati in contatto. Essi sedettero in un bar della Avenida de Mayo e cominciato a ricordare il nero degli anni di repressione, quando persone scomparse senza lasciare traccia. Ad una certa altezza, uno ha chiesto l'altro:

-Lungo sono stati imprigionati?

-Due anni - è stata la risposta. -Ho sofferto torture che non avrei mai immaginato. Ho visto come violentato mia moglie davanti a me. Ma i politici sono ora detenuti e condannati.

-Super. E la tua anima li ha già perdonato?

-Chiaro che no!

-Allora, tieni ancora suo prigioniero.

Insegnamento


Una madre ha preso il suo figlio con il Mahatma Gandhi e lo implorò: "Ti prego, Mahatma, chiedere mio figlio a non mangiare zucchero." Gandhi, dopo una pausa, ha detto: "Portami il bambino entro due settimane."

Due settimane più successivamente, ha rinviato con il bambino. Gandhi guardò molto profondamente negli occhi del bambino e ha detto: "Non mangiare zucchero."

Grato - anche se perplesso - la donna ha chiesto: "a che cosa mi ha chiesto per due settimane? "Avrebbe potuto dire contemporaneamente la prima cosa che gli ho portato!"

Gandhi disse: "due settimane fa, stavo mangiando zucchero."

Guarda l'oceano


Careimi Assmann ha: Diego non conosce il mare. Santiago Kovladoff lo ha portato a scoprire l'oceano.

Per giorni viaggiarono verso sud. Un pomeriggio, ha detto Diego Santiago: "Dietro le dune è il mare".

Il cuore del giovane uomo batteva con entusiasmo. Corse le dune, senza aspettare che nessuno e improvvisamente trovato di fronte all'oceano.

Tanto era l'immensità, era entrambi abbagliamento, che il bambino era silenzioso. Quando è riuscito a recuperare la voce, egli balbettò:

"È molto grande! Aiutami a guardare!"

L'insegnante dice: "Beh nessuno può aiutarci a guardare l'oceano, non può utilizzare gli occhi di chiunque di comprendere o percepire ciò che ci accade."

Borges e le piramidi Maya


Lo scrittore argentino Borges - quando aveva ottant'anni - era in Messico. Dopo diversi giorni di colloqui, lezioni e tributi, Borges ha saputo di avere un pomeriggio libero. Ha chiesto a visitare le piramidi Maya nello Yucatan.

Ci hanno spiegato che si trattava di un viaggio molto faticoso, per cui ha dovuto viaggiare in taxi, aereo, jeep. Borges ha insistito ed è riuscito a portarlo a Uxmal.

È venuto alla fine della giornata, dopo molti cambiamenti di driver. Si è seduto davanti a una piramide del x secolo e rimase un'ora senza dire nulla. Infine, si alzò e ha ringraziato ai suoi compagni: "Grati per questa serata indimenticabile."

Come sappiamo, Borges era cieco. Ma questo non gli impedì di percepire tutto con la sua anima.

Desideri negativi


Il discepolo dice suo Maestro:

-Egli durare più del giorno pensando a cose che non si deve pensare, in attesa di cose che non avevano nessun desiderio, facendo piani per fare.

Il Maestro ha invitato il discepolo per una passeggiata attraverso i boschi vicino a casa sua. Lungo la strada ha sottolineato una pianta e il discepolo ha chiesto se sapevo cosa fosse.

-Belladonna - disse il discepolo. -Può essere mortale per chi mangia le foglie.

- Ma non si può uccidere chi guarda semplicemente che. Allo stesso modo, i desideri negativi possono non causano danni, se non lasciatevi sedurre da loro.

Belladonna


Questo fiore è sempre stato circondato da mistero, dai suoi effetti, positivi o negativi, per la sua etimologia e la sua bellezza naturale. Il nome di questo fiore di provenienza europea, deriva dall'italiano 'donna bell' (bella donna) e Mostra la sensibilità degli italiani nell'arte della seduzione. Nel linguaggio dei fiori significa silenzio, forse dal mistero che lo circonda.
Belladonna, che era solitamente ai lati delle strade, ha catturato l'attenzione di bambini e donne, che amava il fascino di questo fiore delicato e affascinante, fino ad allora sconosciuto.
La leggenda narra che in un remoto luogo, certo stregone trattati con questo fiore ad una donna malata, causando uno stato di sonno profondo, che durò per diversi giorni. Quando ti svegli, donna è stato sconvolto da avere stato spogliato di stato ipnotico, ha sostenuto di essere stato dove meraviglioso, pieno di piacere e lussuria. Per dare questa esperienza fornita la proibizione di questo fiore come suoi effetti come un atto del diavolo.
Innumerevoli le osservazioni registrate poiché il secolo scorso ha mostrato che la pupilla si dilata in uno stato di eccitazione sessuale. Intervistati avevano sentito che più attratti alla donna cui sessualità inconsciamente percepita come più stimolato. In qualche modo questo donne nei tribunali italiani dal XVI al XVIII secolo, aveva intuito l'atropina in Belladonna che, prima le danze della nobiltà, usato per dilatare le pupille e aspetto così attraente.

Pagina in costruzione


Dio ha lasciato parecchie cose da finire in modo che l'uomo potrebbe esercitare le loro abilità.

Ha lasciato l'elettricità in nubi e olio nelle profondità della terra.

Egli ha creato fiumi senza ponti, foreste senza strade, campi senza case.

Lasciò dipinti fuori immagini, sentimenti che sono stati descritti, le montagne che sono state conquistate, i problemi, quindi sono stati risolti.

Dio ha lasciato parecchie cose da finire in modo che l'uomo poteva condividere la gioia della creazione.

I tre libri


Il Monaco Tetsugen aveva un sogno: un libro stampato in giapponese con tutti i versi sacri. Determinato a trasformare questo sogno in realtà, ha iniziato a viaggiare in tutto il paese per racimolare i soldi necessari.

Tuttavia, mentre ho la somma per iniziare il lavoro, il fiume Uji straripato e causato una catastrofe di proporzioni gigantesche. Vedendo i senzatetto, Tetsugen ha deciso di spendere tutti i soldi per alleviare le sofferenze del popolo.

Ma più tardi cominciò di nuovo a combattere per il suo sogno: stava chiamando da porta a porta, ha fatto un passo intorno alle molte isole del Giappone e ancora una volta hanno dato quello che gli serviva. Quando stava tornando - esultante - Edo, scoppiò un'epidemia di colera nel paese. Ancora una volta, il Monaco usata i loro soldi per guarire i malati e aiutare le famiglie dei morti.

Con perseveranza, ha ripreso il suo progetto originale. Era di nuovo in campagna e quasi vent'anni dopo, riuscì a modificare settemila copie dei versi sacri.

Dicono che Tetsugen, in realtà ha fatto tre edizioni dei testi sacri.

Solo i primi due sono invisibili.

Ascoltare il Corano


SADI di Shiraz è che quando ero un bambino ho usato a pregare con il padre, zii e cugini. La famiglia ha incontrato tutta la notte ad per ascoltare un frammento del Corano, testo sacro dell'Islam.

Una di quelle notti, mentre suo zio stava leggendo un brano del libro, Shiraz e notato che la maggior parte dei presenti era dormire. Poi disse al padre:

-Nessuna di queste traverse è in grado di prestare attenzione alle parole del profeta. Non arriveranno mai a Dio!

E il padre ha risposto:

-Mio figlio voleva, Cerca il tuo percorso con fede e lasciare tutti di prendersi cura di sé. Chissà, forse nei loro sogni che essi sono conversare con Dio. Ho mille volte preferito su che stavi dormendo come loro, invece di dover ascoltare questa dura prova vostro e la vostra convinzione.

I tesori


Il maestro sufi Abu Muhammad al - Jurayry soleva dire:

"La religione ha dieci tesori che ci arricchiscono. Sono cinque cinque indoor e outdoor: tutti coloro che seguono il percorso spirituale deve essere consapevole di questo.

Ecco i tesori interni: la capacità di essere veri, il disprezzo per i beni personali, umiltà nell'aspetto, l'equilibrio per evitare difficoltà con gli altri e la forza di resistere.

"Ecco i tesori a cielo aperto: scoprire un amore supremo, risvegliando il desiderio di essere con questo amore, hanno un'intelligenza per vedere i propri difetti, essere consapevoli di tutto ciò che accade nella vita, e sentire gratitudine per le benedizioni."

Paghi il giusto prezzo


Nuxivan aveva raccolto i suoi amici a mangiare e stava cucinando un succulento pezzo di carne. Improvvisamente, si rese conto che il sale era finita.

Nuxivan chiamato suo figlio:

-Andare al villaggio e comprare il sale. Ma pagare un prezzo equo: più costoso o meno costosi.

Il figlio era sorpreso:

-Ho capito che avrei dovuto non pagare più caro, Papa. Ma se io posso contrattare un po', perché non risparmiare qualche soldo?

-In una grande città, è consigliabile. Ma, in una piccola città come la nostra, può perire tutto il villaggio.

Quando gli ospiti, che avevano assistito alla conversazione, volevano sapere perché non si dovrebbe comprare il sale più economico, Nuxivan rispose:

-Uno che vende sale sotto il suo prezzo, deve agire in questo modo perché un disperato bisogno di soldi. Uno che approfitta di questa situazione, sarà in mostra mancanza di rispetto per il sudore e la lotta di un uomo che ha lavorato per produrre qualcosa.

- Ma che è molto poco per un villaggio è distrutto.

-Inoltre, all'inizio del mondo, l'ingiustizia era molto poco. Ma ognuno di loro che è venuto dopo che stava aumentando un po', credendo purché non ha molta importanza e guardare come stanno le cose oggi.

Si comportano come gli altri


Abate Pastor camminava con un Monaco di Esceta quando sono stati invitati a cena. Il proprietario della casa, che è stato onorato dalla presenza dei genitori, inviati servire il meglio che avevano.
Tuttavia, il Monaco era in periodo di digiuno; Quando il cibo arrivati, ci sono voluti un pisello e masticato lentamente. E solo mangiato quel pisello ad ogni cena.
Uscendo, l'abate chiamato pastore:
-Fratello, quando si va a visitare qualcuno, non si fanno santità in un'offesa. La prossima volta che sei nel periodo di digiuno, accettare dolcetti da mangiare.
Il Monaco capito cosa ha detto l'abate Pastor. Da allora in poi, ogni volta che ero con altre persone, comportava come loro.

Lavorare in aratura


Il ragazzo ha attraversato il deserto e finalmente arrivati al monastero di Esceta, vicino ad Alessandria. Ci ha chiesto di assistere ad una delle conferenze dell'Abate, e gli hanno dato l'autorizzazione.
Quel pomeriggio l'abate ha parlato dell'importanza del lavoro nella coltivazione.
Alla fine, il ragazzo ha detto a uno dei monaci:
-Sono molto impressionato. Ho pensato che stavo andando a trovare un sermone che si illumina in virtù e peccati e il solo Abate ha parlato di pomodori, irrigazione e cose pure. Da dove vengo da lì, tutti credono che Dio è misericordia e semplicemente pregare.
Il Monaco sorrise e disse:
-Qui, noi crediamo che Dio ha già fatto la loro parte e ora fino a noi per continuare il processo.

Vittoria


Nel tempo che hanno lavorato nel Sahara come un pilota di aereo postale, lo scrittore Saint-Exupery ha fatto una raccolta tra i suoi amici dalla base aerea; un dipendente marocchino voleva tornare alla sua città natale.

È riuscito a riunire migliaia di franchi. Uno dei driver trasportati al dipendente di Casablanca e quando ha ancora detto cosa era successo: "non appena arrivò, andò per il miglior ristorante, distribuiti mance generose, tutte le bevande a pagamento. Con i soldi che sono rimasto, ha comprato bambole per ragazze nel suo villaggio. Quest'uomo non ha alcun senso dell'economia."

"Al contrario", rispose Saint-Exupéry. "Lui sa che il miglior investimento nel mondo è il popolo. Per trascorrere in quel modo, riuscì a vincere nuovamente il rispetto dei loro coetanei, che sicuramente darà lavoro. Dopo tutto, solo un vincitore può essere così generoso."

Pensare alla morte


Zilu chiesto Confucio (filosofo cinese che visse nel VI secolo D.c.):

-Posso chiederti cosa ne pensi di morte?

-Come potenza, è possibile - ha detto Confucio. - Ma se non capisci ancora vita, quello che voglio sapere tanto di morte? Ci aspettavamo di pensarci quando arrivate alla fine della tua vita.

L'imminenza della morte


Credo che la lettura di questo testo richiederà circa tre minuti. Anche: secondo le statistiche, in questo periodo di tempo sarà trecento persone muoiono e altri sei cento venti nascerà.

Forse portarmi mezz'ora scriverlo: mi sono concentrato sul mio computer, con libri al mio fianco, le idee in testa, macchine che vanno di là fuori. Tutto sembra abbastanza normale. Tuttavia, durante questi trenta minuti, tre mila persone stanno per morire e sei mila duecento vedrà, per la prima volta, la luce del mondo.

Dove sono queste migliaia di famiglie che hanno appena iniziato a piangere la perdita di qualcuno, o a ridere dall'arrivo di un figlio, un nipote, un fratello?

Mi fermo a riflettere un po': forse molte di queste morti stanno raggiungendo la fine di una lunga e dolorosa malattia e alcune persone si sentono sollevati con l'angelo che viene a cercarli. Inoltre, con ogni probabilità, centinaia di queste creature che appena dopo il parto saranno abbandonate nel minuto successivo e prende le statistiche di mortalità fino a quando finisco questo testo.

Che cosa. Alcune statistiche semplici, che ho guardato per caso, e improvvisamente mi sento queste perdite e questi incontri, questi sorrisi e queste lacrime. Molti sarà lasciare questa vita da soli nelle loro stanze, senza farsi notare ciò che sta accadendo a loro? Quanti essi saranno nascosti e sarà abbandonati alla porta delle case o conventi?

Mi trovo a riflettere: ero già parte delle statistiche delle nascite e un giorno sarà incluso nelle figure dei morti. Buono: ho piena consapevolezza che sto per morire. Da quando ho preso il cammino di Santiago ho capito che - ma la vita continua e siamo tutti eterne — questa esistenza finirà un giorno.

Persone pensano molto poco sulla morte. Trascorrono la loro vita preoccupato per assurdità reale, essi odiano le cose, lasciare momenti importanti da parte. Nessun rischio perché ritengono che esso è pericoloso. Si lamentano molto, ma essi cower quando si prendono decisioni. Vogliono che tutto cambia, ma essi stessi rifiutano di cambiare.

Se avete pensato un po ' più su morte, non farebbero mai la chiamata di telefono che è in sospeso. Sarebbero un po' più pazzi. Perché non può temere qualcosa che accadrà comunque non dovrebbero avere paura della fine di questa incarnazione.

Dicono gli indiani: "Oggi è un giorno buono come qualsiasi altro a lasciare questo mondo." E una strega ha commentato qualche tempo: "che morte è sempre seduto accanto a te. Quindi, quando si fanno cose importanti, lei vi darà la forza e il coraggio necessario."

Spero che tu, lettore, sono arrivati qui. Sarebbe sciocco di avere paura per il titolo, perché tutti noi, presto o tardi, sta per morire. E solo chi accettare questo fatto, essere preparati per la vita.

L'odio e il perdono


Rabbi Nahúm, Chernobyl, fu offeso continuamente da un mercante. Un giorno, questa attività di Grossista ha cominciato ad andare molto male.

"Deve essere il rabbino, che chiede vendetta a Dio," pensato. Ed è stato a chiedere scusa a Nahum.

-Ti perdono e con lo stesso spirito che avete chiesto esso - rispose il rabbino.

Ma uomo perdite aumentato sempre più, fino a quando è stato ridotto alla povertà. I discepoli di Nahum, inorridito, per chiedergli cosa fosse successo sono stati:

-L'ho perdonato, ma ha continuato a odiarmi nel profondo del suo cuore - ha detto il rabbino. -Allora, loro odio contaminato tutto ciò che faceva, e il castigo di Dio è diventato ancora più grave.

Passerella


Françoise è cantante lirico. Insieme abbiamo camminato lungo la riva del fiume che la bagna a Strasburgo. Abbiamo parlato della necessità per l'uomo a comprendere se stesso. A un certo punto siamo passati vicino a un piccolo ponte pedonale che attraversa il fiume e Françoise dice:

"Ci sono persone che possono costruire ponti tra gli esseri umani. Loro sforzi hanno un impatto per molti anni e aiutano l'umanità a crescere. Tutto quello che ho da condividere, tuttavia, è la bellezza della musica. Quando sono sul palco, una multa - anche se abbastanza forte - cravatta mi permette di comunicare la poesia di chi ha scritto le arie. La bellezza ci aiuta ad essere più vicini a Dio. "Questo non può avere la forza di un ponte, ma ha l'utilità di una passerella che - anche se sembra fragile - svolge la sua missione di trasportare gli uomini sopra le acque turbolente".

Costruire ponti

Cosa vuol dire costruire ponti?, sono ponti per che cosa?, anche se è una metafora, nella famiglia, la separazione tra persona e persona, somiglia la separazione tra una banca e l'altra, dove il mare, il fiume, tra cui un lago, emozioni, separarci per rendere impossibile l'approccio e la comunicazione tra i membri della famiglia.

Rabbia, tristezza, paura, sono alcune delle emozioni che influenzano la comunicazione, molte volte in modo tale che non abbiamo opzioni per amare si avvicinano e si ci preclude il riconoscimento delle loro idee.

Il successo della famiglia è la sua storia, è una frase derivata dalla pedagogia sistemica, dove Angélica Olvera dice che il successo è la tua storia, soprattutto quando sai che il movimento naturale della famiglia a cui appartieni.

È molto importante per i membri di una famiglia, "sapere" e "riconoscere", il modo in cui opera ogni membro della famiglia, punti di forza individuali, interessi, i loro desideri e come gruppo, le aree in cui abbiamo bisogno rafforzare il proprio ruolo, debolezze, aree di comune interesse e impegno per "territorio comune" e quindi lo scopo del gruppo o la loro "missione".

Costruzione di ponti in famiglia, è quello di promuovere l'approccio dei membri da loro individualità, da interessi comuni, e poiché l'accordo su di esso non è correlato.

Quando cerchiamo di imporre il nostro "punto di vista", solitamente troveremo resistenze, smentite, perché non prendere in considerazione altri che ho di fronte e così "male" predisposizioni, apertura ancora più la distanza tra di loro.

Imparare a costruire uno spazio che è favorevole a questo incontro, è di vitale importanza in questo momento della vita, dove la famiglia noi cambiare modulo motivato generazionale anticipi come l'umanità, anche se i principi fondamentali che la compongono rimangono gli stessi.

Il primo passo per costruire questo ponte, è riconoscere che io sono in una banca e l'altra sul lato opposto, e siamo separati da mare di idee, emozioni, bisogni, interessi, corpus.

Il secondo è quello di riconoscere che avere una mente e un corpo con cui mi sono identificato, io sono già separato da altri corpo, idee, sentimenti ed emozioni, che mi rendono differente, in pensieri, azioni, idee ed espressioni rispetto al resto degli esseri umani.

Il terzo è quello di riconoscere che il "altro", come me, hanno una mente, un corpo che viene identificato, che è separata dal mio corpo, idee, sentimenti e le emozioni che lo rendono diverso da me, precisamente in pensieri, azioni, idee ed espressioni.

Il quarto è l'identificazione di ciò che separa noi, guardando il fiume o il mare o un lago che impedisce a noi per raggiungere l'altra: idee, sogni, progetti, credenze ed emozioni...

A causa di questi primi passi, il passo che è si traduce: detrarre i materiali che ho bisogno di costruire quel ponte che mi permette un rapporto migliore, un approccio.

Per il sesto passo, che si sviluppa tra i due, ciascuno dalla sua riva, cominciare a costruire da ogni banca che mi permette di incontrare l'altro in un punto comune dove si combinano le strutture che sosterranno il flusso della comunicazione, dell'amore che riconcilia con una struttura.

Così, il settimo passo è per consentire il traffico sul ponte, dove egli sarà a volte un semaforo per non inciampare noi per viaggiare da un lato a altro.

Per iniziare la vostra riflessione sulla costruzione della vostra famiglia che lascio questa settimana un esercizio iniziale di riflessione:
1. trovare il significato della famiglia dalla propria famiglia
2. quali sono le credenze che spostarlo
3. come la famiglia percepisce il "altro" e intende "altro"
4. avete una missione in comune? Se sì, quale?, se non perché?
5. quali sono gli elementi che li separano è il più difficile?
6 quali interessi prevalgono e sostengono la struttura familiare?
7. Qual è il ruolo e l'impegno per il sistema della famiglia?

Noi stessi possiamo costruire quei ponti.


Quando siamo arrivati ad un fiume, come attraversato? Si può provare a nuotare, ma ci troviamo di fronte la forte corrente che rende difficile per noi di muoversi nella direzione che vogliamo. Un'altra opzione è quella di costruire una zattera e attraversare sopra esso, ma poi il rischio è che non supporta il nostro peso e affondamento, o anche che viene spinto dalla corrente. Fortunatamente esiste una soluzione semplice e sicura: trovare un ponte.
Fiumi che possono essere attraversati da un ponte non sono solo quei corsi d'acqua naturali, ma anche molte volte che gli esseri umani devono superare per tutta la vita. Ad esempio, problemi di salute, morte di una persona cara, depressioni, errori, solitudine... Può essere molto profonda o hanno una corrente molto forte, ma se troviamo un ponte ci possiamo attraversarlo.
Noi siamo come piccole isole in un vasto oceano, e abbiamo bisogno di quei ponti di muoversi in qualsiasi direzione. A volte ci sono pochi disponibili e costa molto tempo e fatica per trovarli. In tali casi, piuttosto che rinunciare e pensare che è Impossibile attraversare il fiume, possiamo chiedere aiuto affinché qualcuno Medio Oriente noi, come quando abbiamo otteniamo perso in una città sconosciuta e chiesto qualche strada o monumento. Sembra che non riconosciamo che a volte abbiamo bisogno di aiuto e accettare che ci costa ancora di più.
Comunque, c'è un'altra opzione ancora migliore: noi stessi possiamo costruire quei ponti. Non dovremmo limitare noi stessi sempre alla ricerca di loro, perché la natura non crearli, qualcuno avrà a prenderli. Chi meglio di noi? E migliore di tutti è che una volta abbiamo fatto il ponte, sarà lì modo che altri utenti possono utilizzarlo in futuro, ci aiuterà ad aiutare coloro che sono nella stessa situazione. Anche se in tali casi, non è sufficiente che lo offro a qualcuno, ma inoltre che la persona deve attraversarlo, possiamo fare invece. Creiamo il ponte, andiamo verso l'altro lato a prendervi, vi incoraggiamo a perdere la paura di incrocio e vi portiamo per mano, ma la procedura dovrebbe essere dato dalla persona. E dopo di lei, che attraversano gli altri. Credo che alcune cose possono essere più gratificante in vita che dopo aver servito come un ponte per altri esseri umani, non credi?

Costruire ponti o costruire muri?


Colui che costruisce ponti
Lei tende le mani
è che su altra sponda
perché noi siamo tutti fratelli

Si costruisce ponti
abbatte i muri
insieme di ponti
pareti disinnestate

Solo chi costruisce muri
Rende fratelli nemici
Si sta diffondendo il mondo
creare risentimento tra gli amici

Si costruisce ponti
abbatte i muri
insieme di ponti
pareti disinnestate

Non lasciate che il giorno muoiono
senza rancori che muoiono
con le pareti crea ponti
con relazioni di ponti

Si costruisce ponti
abbatte i muri
insieme di ponti
pareti disinnestate

Costruisce un uomo felice
solo i ponti che li uniscono
tutti ci ha dato le mani
in un mondo senza censura

Si costruisce ponti
abbatte i muri
insieme di ponti
pareti disinnestate

Progettazione


Sto viaggiando in auto con Moebius, l'illustratore dell'alchimista in Francia. Piove e Moebius disegna sui vetri impanati.

"A volte, il pessimismo può essere una grande forza di trasformazione," ha detto. "Entrambi osservare il lato oscuro della vita, le persone solo nella parte inferiore del pozzo. Ma, in mezzo alle tenebre totale, succede qualcosa di rassicurante.

Sai che non possono cadere inferiore. Solo che hanno un'alternativa: avviare. Poi i valori cambiano, speranza rinasce e il modo indietro è attraversato con saggezza".

Penso che è un processo in cui i rischi sono troppo grandi. Se noi vediamo la luce, è meglio lasciare tutto e seguirlo. Ma Moebius pensare in modo diverso e ho deciso di registrarlo qui.

Vecchiaia


Ana Cintra notato che suo figlio giovane - con la curiosità di chi ha sentito una parola nuova, ma non ho capito il suo significato - ha chiesto:

"Mamma, cos'è la vecchiaia?"

In una frazione di secondo prima di rispondere, Ana ha reso un vero e proprio viaggio nel passato. Egli ha ricordato momenti di lotta, le difficoltà, le delusioni. Si sentiva tutto il peso dell'età e responsabilità sulle loro spalle.

Si voltò a guardare il figlio, che - sorridente - in attesa di vostra risposta.

"Guarda il mio viso, figlio," ha detto. "Questa è la vecchiaia."

E immaginato per il giovane ragazzo guardando le rughe e la tristezza nei suoi occhi. Qual è stata la sua sorpresa quando, dopo pochi istanti, ha detto il bambino:

"MAMMA! Che bella è la vecchiaia!"

Socrate nel mercato


Il filosofo Socrate, che ha causato una rivoluzione nel pensiero dell'uomo (e di conseguenza fu condannato a morte), esso era sempre a piedi intorno al mercato principale della città.

Un giorno, uno dei suoi discepoli gli chiese:

"Maestro, abbiamo imparato con voi che tutti uomo saggio conduce una vita semplice. Ma non hai ancora un paio di scarpe".

"Corretto", ha detto Socrates.

Il discepolo ha continuato: "Tuttavia, ogni giorno vediamo nel mercato principale, ammirando le merci. Raccogliamo un po' di soldi così è possibile acquistare qualcosa?"

"Ho tutto quello che voglio," disse Socrate. "Ma mi piace andare al mercato per scoprire che sono ancora completamente felice senza questo accatastamento delle cose!"

L'opinione contro


Quando si comincia a fare qualcosa sempre appare qualcuno rivedere contro. Se uno riesce a superare la prima difficoltà, "opinione contro" cresce.

È necessario sapere per approfittare di questo. Nulla è stato guadagnato con voler accontentare tutti. Solo i mediocri riuscire e ancora, a costo di ottimo personale sacrificio.

Né fa nulla essere pieni di risentimento o odio non ama chi. Convincetevi voi stessi che questo è parte del lavoro. Usare il potere del "opinione contro" per addestrare la sua volontà, per essere più profondo e più grave di quello che stai facendo. Sfruttare.

Tuttavia, se questo tipo di atteggiamento è il vostro modo, è perché che non era il loro modo. Se fosse solo la mano di Dio potrebbe rappresentare un ostacolo.

Le tre prove


Marcia Frerias racconta la storia di un uomo che è stato avvicinato da Socrate: "come io sono molto amico tuo, ho bisogno di dirti una cosa!"

"Aspetta!", ha detto Socrates. "E le tre prove? Già avete provato in primo luogo, che è cosa hai intenzione di dirmi è vero? "

"Beh io non ho una certezza assoluta, ma ho sentito..."

«Avete fatto quindi il secondo test,» disse il saggio. "Il test di bontà. Cosa hai intenzione di dirmi sarà bene per me!"

"No... il contrario..."

"Se non hai fatto il test della verità e della bontà, hai sicuramente fatto dell'utilità. Per dirmi che cosa ti è utile me!"

"Utile?" disse il visitatore. "Buono, utile non è."

"Allora", ha detto il filosofo sorridente, "Se il problema non è vero, né buono, né utile, non miglior nessuna importanza le des".

Le sfide


Accettare le sfide. E non dimenticare: ci sono momenti nella vita che abbiamo bisogno di più di quel coraggio di prudenza. Le decisioni devono essere prese nel calore delle emozioni.

Tuttavia, ci stiamo abituando a dire: "dovrebbe essere calmo. Devo essere preparato per questo."

Nessuno ottiene a prepararsi adeguatamente per niente. Ci sono molte cose che possono essere programmate, ma non è sempre il meglio che la vita ci può offrire. Una magica avventura - dove tutto cospira per aiutarci a fare un salto sull'abisso - sempre appare all'improvviso e scomparirà rapidamente. La loro presenza è stata il risultato di un lavoro invisibile senza rendersene conto. È prendere o lasciare per sempre.

Naturalmente, che possiamo cadere nell'abisso. Ma che cosa, in questa vita, non implica rischi?

Risparmiare energia è


Due rabbini provare, in ogni modo possibile, portare sollievo spirituale per gli ebrei della Germania nazista. Per due anni, ma è morto di paura, ingannano la Gestapo - la temibile polizia di Adolf Hitler - e svolgere funzioni religiose in varie comunità.

Essi infine trovarli e li prendere prigionieri. Uno dei rabbini, spaventati con quello che potrebbe succedere da lì in poi, non cessa di pregare. Altri - al contrario - trascorre l'intera giornata dormendo.

-Perché si comportano così? -chiesto il rabbino spaventato.

-Per salvare la mia forza. So che ho intenzione di bisogno da ora in poi.

- Ma non tu hai paura? È che non sai cosa succederà a noi?

-Ero in preda al panico, fino a questo momento dove abbiamo sequestrato. Ora che mi trovo in questa cella, che cosa posso guadagnare con la paura di ciò che è già accaduto? Tempo di paura finito; Ora comincia il tempo della speranza.

Vale la pena


I giovani contemplato il mare dal ponte di una nave cargo quando un'ondata improvvisa lo ha gettato in mare. Dopo molti sforzi, un marinaio riuscì a salvarlo.

-Grazie per avermi salvato la vita - ha detto il ragazzo.

-Nessun problema - rispose il marinaio. - Ma cercare di viverla come se fosse valido ne vale la pena di salvarlo.

Ricostruzione del mondo


Il padre stava tentando di leggere il giornale, ma il bambino non disturbarlo. Già stanco di che, ha strappato un foglio - che ha mostrato la mappa del mondo, tagliato in diversi pezzi, e diede loro il figlio.

Voilà, c'hai qualcosa a che fare. Ecco che basta dargli una mappa del mondo, e voglio vedere se è possibile costruire esattamente com'è.

E tornò al suo giornale, sapendo che doveva tenere il bambino occupato per il resto della giornata. Quindici minuti più tardi, tuttavia, il ragazzo tornò con la mappa.

Tua madre si insegnava geografia? -ha chiesto al padre, stordito.

Non so che cos'è - rispose il bambino. -Che succede da altra parte della strada, era il ritratto di un uomo. E, una volta che sono stato in grado di ricostruire l'uomo, il mondo è stato anche ricostruito

CARPA impara a crescere


Carpa giapponese (koi) ha la capacità naturale di crescere in base alle dimensioni del loro ambiente. Così, in un piccolo serbatoio, di solito non supera i cinque o sette centimetri ma può raggiungere tre volte quella dimensione, se lo lasciano in un lago.

Allo stesso modo, la gente ha la tendenza a crescere in conformità con l'ambiente che lo circonda. Solo che, in questo caso, non stiamo parlando di sviluppo fisico, ma emotivo, spirituale e intellettuale.

Mentre la tenda è obbligata, per il tuo bene, per accettare i limiti del loro mondo, siamo liberi di stabilire i confini dei nostri sogni. Se siamo un più grande serbatoio di pesce in cui noi siamo essere risorti, piuttosto che adattarsi a questo, dobbiamo cercare il mare anche se l'adattamento iniziale è scomoda e dolorosa.

La giraffa madre fa il figlio soffrire


Giraffa nascita avviene con un piede, quindi la prima cosa che succede al neonato è un calo di circa due metri.

Ancora atontado, l'animale cerca di stare su quattro gambe, ma madre Mostra un comportamento strano: dà una gomitata leggera e la piccola giraffa ricade al suolo. Si tenta di alzarsi e ancora una volta si è capovolto.

Il processo viene ripetuto più volte, fino a quando il neonato, esausto, già in grado di stare. A quel tempo, la madre nuovamente istiga lei con la gamba, costringendola a sollevare. E allora e non cadere sopra.

La spiegazione è semplice: per sopravvivere i predatori, la prima lezione che deve imparare la giraffa è di alzarsi rapidamente. L'apparente crudeltà della madre è perfettamente giustificata da un proverbio arabo: "a volte, per insegnare cosa buona, è dovrebbe essere un po' agitato."

L'elefante e la corda


Ecco la procedura adottata da formatori di circo in modo che gli elefanti non si ribellano mai - e ho il sospetto che lo stesso vale per molte persone.

Quando è una creatura, l'elefantino è ormeggiata, con una corda molto spessa ad un palo saldamente inchiodato al pavimento. Tentativi di liberare molte volte, ma le loro forze non sono sufficienti per farlo.

Un anno più tardi, il rogo e la corda sono ancora abbastanza per tenere il piccolo prigioniero di elefante; Questo continua cercando di rilasciare, senza successo. A questo punto, l'animale ha già capito che la corda sarà sempre più forte di lui e desistere dalle loro iniziative.

Quando raggiungono l'età adulta, l'elefante si ricorda ancora che, per lungo tempo, speso le loro energie, cercando di scappare dalla prigionia. A questo punto, il trainer può legare con una piccola corda, per un bidone dei rifiuti, che già non tenta più di libero.

Ryokan e il ladro


Ryokan era impossibile accusare nessuno. Ancora essere un grande maestro del buddismo zen, mai considerato meglio di altri.

Uno dei suoi discepoli gli chiese di parlare con suo fratello ladro, che terrorizzava la città. Ryokan è andato a casa il bandito e abbiamo trascorso tutta la notte con lui.

Non ci hanno fatto cambiare una sola parola.

Al mattino, il rapinatore ha aiutato Ryokan per legare i suoi sandali. In tal modo, le lacrime dell'uomo cominciarono a lavargli i piedi.

-Ho mai avuto la compagnia di un saggio - ha detto, tra singhiozzi. -Solo altri ladri come me o poliziotti che ho voluto condannare. Se Ryokan abbiamo trascorso una notte con me, è perché io dovrei ancora valere qualcosa.

E da quel giorno, quest'uomo ha mai commesso un crimine.

So dove spostare


Durante un viaggio, ho ricevuto un fax dal mio Segretario.

"Manca di mattoni di vetro per la riforma della cucina," ha detto. "Io mando il progetto originale e il dettaglio di quello che sarà il muratore per compensare la mancanza".

Da un lato è stato il disegno che aveva fatto mia moglie: fila armoniosa, con aperture per la ventilazione. D'altra parte, il progetto cercando di risolvere il difetto dei mattoni: un vero puzzle, dove i blocchi di vetro si combinano senza alcun senso dell'estetica.

"Comprare i mattoni che sono mancanti,", ha scritto mia moglie. Così era ed è stata rispettata la struttura originale.

Quel pomeriggio, ero molto tempo a pensare su ciò che è accaduto. Molte volte, la mancanza di un semplice mattone, abbiamo stravolgendo completamente il progetto originale della nostra vita.

Raggiungere l'obiettivo


Yogi Raman era un vero maestro nell'arte dell'arco e freccia. Alcune mattine, invitati discepolo più amato a partecipare ad una dimostrazione del suo talento. Il discepolo aveva già visto che più di un centinaio di volte, ma - anche e tutti - pronti ad obbedire il maestro.

Sono andati nella foresta vicino al monastero: arriva con una bella quercia, Raman ritirato uno dei fiori che ha portato il suo collare e lo mise in uno dei rami dell'albero.

Allora aprì loro bisacce e tirato fuori tre oggetti: il magnifico arco di legno pregiato, una freccia e una tela bianca, ricamato con disegni su Lilla.

Lo Yogi, poi, si trovava ad una distanza di cento passi dal luogo dove aveva messo il fiore. Una volta che con il suo bianco, egli chiese al discepolo che si vendara con il ricamo su tela.
0
Il discepolo ha fatto quello che il maestro gli aveva ordinato.

-Quante volte ho visto praticano lo sport nobile e antico dell'arco e freccia? -Ha chiesto.

-Ogni giorno - rispose il discepolo. - E l'ho sempre visto colpire in rosa, ad una distanza di trecento passi.

Con gli occhi coperti di tela, Yogi Raman ha detto i piedi per terra, disteso arco con tutta la sua energia - che punta in direzione della rosa collocato tra i rami della quercia - e licenziato.

Freccia tagliata l'aria, causando un rumore secco, ma nemmeno toccato l'albero e mancato il bersaglio da una distanza esagerata.

-Avevo ragione? -Raman, detto rimuovendo la tela che copre i suoi occhi.

-Ha commesso un errore e con un ampio margine - rispose il discepolo. -Penso che voleva farmi vedere il potere del pensiero e la loro capacità di fare cose magiche.

-Ho dato la lezione più importante sul potere del pensiero - ha detto Raman. -Quando si vuole una cosa, concentrati solo su di esso: nessuno sarà mai in grado di colpire un bersaglio che non arriva a vedere.

Del cosmo


Nel 1982, ho deciso di mollare tutto e viaggiare per il mondo per trovare un senso alla mia vita. In queste avventure, ho vissuto un po ' nei Paesi Bassi, dove frequentava il Kosmos - un luogo dove persone con affinità che avevo incontrato.

Una notte, un olandese mi ha chiesto come era il Brasile.

Ho iniziato a parlare dei nostri problemi, la mancanza di libertà (abbiamo vissuto sotto un regime militare), della miseria, delle difficoltà della vita d'artista.

"Ma si vive nel posto migliore sulla terra," dissi. "Che cosa è come vivere in paradiso?"

Gli olandesi si tacquero per un po'. E allora ho detto:

"È la cosa più piatta del mondo. Qui noi abbiamo tutti assicurati, non c'è nessuna sfida, nessuna emozione. Mi piacerebbe che avere vostri problemi; quindi mi sentirei parte dell'umanità".

Legge e frutta


Nel deserto, i frutti erano rari. Dio chiamò uno dei suoi profeti e disse:-ogni persona può mangiare un frutto unico al giorno.

L'usanza è stata obbedita da generazioni e l'ecologia del luogo è stata conservata. Come i frutti che ho dato di seme, sono nati altri alberi. In breve tempo, la regione fu trasformata in un terreno fertile, invidiato da altre città.

Persone, tuttavia, ha continuato a mangiare un frutto al giorno, fedele alla raccomandazione che era stata tramandata per un'ex antenati di profeta. Inoltre, non ha impedito gli abitanti di altri villaggi per approfittare di raccolti abbondanti che ci hanno dato ogni anno.

Il risultato è stato uno: la frutta era marcire per terra.

Dio chiamò un nuovo profeta e disse:-foglie di mangiare tutti i frutti che si desidera. E arrivare a condividere raccolte con i loro vicini.

Il Profeta tornò in città con il nuovo messaggio. Ma ha finito per essere lapidato, poiché l'usanza aveva messo radici nei cuori e nelle menti di ciascuno degli abitanti.

Alla fine, i giovani del villaggio ha cominciato a mettere in discussione questa usanza barbarica. Ma come la tradizione del vecchio era intoccabile, decisero di abbandonare la religione. Così potevano mangiare molta frutta vorrei e dare quel surplus ricchezza a coloro che avevano bisogno di cibo.

Nella Chiesa del luogo erano solo coloro che sono stati considerati come santi. Anche se, la verità, non erano più di persone incapaci di percepire che ha trasformato il mondo e che dobbiamo trasformare con lui.

L'essenza del perdono


Uno dei soldati di Napoleone ha commesso un crimine - storia non conta cosa - e fu condannato a morte.

Alla vigilia dell'esecuzione, madre del soldato doveva piangere così che sarebbe rimasta a vita di suo figlio.

-Mia signora, che suo figlio non meritano clemenza.

-Lo so - disse la madre. -Se lo merita, non sarebbe davvero un perdono. Il perdono è la capacità di andare di là di vendetta o giustizia.

Dopo aver sentito queste parole, Napoleone commutata la pena di morte con l'esilio.

Scatole musicali


Le persone sono sempre come
per le caselle di musica...
Sapete perché?
Perché...
Alcuni hanno molti ornamenti, ma all'interno sono vuote...

Altri non hanno nessun ornamenti,
ma all'interno hanno intorno a un giardino o sono pieni di gemme scintillanti.

Gli altri, quando abbiamo aperto loro,
ci mostrano il suo interno pieno di rancori e molte volte ci si perde tra i suoi labirinti...

Poi ci sono quelle scatole che sono trasparenti,
Li vedo con solo dare loro un look
e sappiamo come agire sempre...

E sempre mi è capitato
che le persone sono scatole musicali...
che solo li conosciamo e amiamo
Dopo aver ascoltato la musica di dentro...

Perché questa musica ha, qualcosa di molto bello pieno di vita, qualcosa di profondo all'interno della sua anima...

Garantire la forcella


Era un giovane testimone di Geova che erano stati diagnosticati malati terminali e lo aveva dato solo tre mesi di vita, cosicché egli stava mettendo le sue cose in ordine e contattato un'amorevole anziano della Congregazione, gli ha chiesto di andare a casa sua per discutere di alcuni aspetti delle sue ultime volontà. Ha detto che ha desiderato essere cantare canti e che avrebbe parlato nel discorso del funerale, così come parti della Bibbia che ha voluto che essi hanno sottolineato e il set di vestiti che ho voluto essere sepolto. Tutto era in ordine e il vecchio stava preparando a lasciare, quando sorella improvvisamente ricordato di qualcosa che era molto importante per lei.
-Non c'è una cosa - disse concitato, - cosa? - rispose il vecchio, - questo è molto importante-, continuarlo, - voglio essere sepolto con una forchetta nella mano destra. Il vecchio fissò senza sapere cosa dire:-questo ti sorprende? -ha chiesto la giovane sorella. -Buono per essere onesto io sono perplesso da tale richiesta, disse il vecchio.
Ha spiegato:-una volta mia nonna mi raccontava questa storia, e sempre e da allora ho fatto. Inoltre cerco di trasmettere il suo messaggio a coloro che amo e le persone che hanno bisogno di incoraggiamento. In tutti questi anni ho partecipato a riunioni e cene con gli amici, mi ricordo sempre quando hanno già sta rimuovendo i piatti del pasto principale, qualcuno inevitabilmente appoggiato sul tavolo e ha detto: garantire la forcella; Che era la mia parte preferita perché sapevo che qualcosa di meglio era venuta... come una torta al cioccolato morbida o un grande piatto di torta di mele, qualcosa di meraviglioso e molto sostanziale. Così voglio solo persone a vedermi lì in quella bara con una forchetta in mano e quando chiedono che cosa significa quella forchetta? Voglio dire loro: garantire la forcella, forse appena arriva.
Gli occhi del vecchio erano pieni di lacrime di gioia mentre lui abbracciato in addio alla nostra sorellina. Egli sapeva che questo sarebbe stato l'ultima volta che il sistema sarebbe vederla al suo fianco in questo. Ma sapeva anche che aveva una vista migliore del nuovo sistema di cose che aveva. Aveva una vista migliore di come sarebbe il paradiso che aveva molti altri con due volte l'età, esperienza e conoscenza. Sapeva che qualcosa di meglio era venuta.
Durante i funerali erano passando uno accanto alla bara di lei e visto il bel vestito di riporto e disposto la forchetta di mano destra. Ancora una volta il vecchio sentito la domanda - perché quella forchetta? - e il vecchio sorrise, durante il discorso funebre il vecchio uomo ha parlato agli amici sulla conversazione che aveva avuto con lei poco prima della sua morte. Ha parlato anche della forcella e che cosa ha simbolizzato per lei. Ha detto il popolo che egli non poteva smettere di pensare alla forcella e che non sia, potevano... aveva ragione.
Così la prossima volta che si appoggiano dal suo titolare, consentono di ricordare con sottigliezza che sta arrivando qualcosa di meglio. La fraternità cristiana è veramente un gioiello di rara bellezza. I nostri fratelli cristiani ci fanno sorridere, ci incoraggiano a essere successo, stanno ascoltando a noi, Condividi una parola di lode e sempre vogliono aprire i loro cuori per noi.
Gli spettacoli di fratelli quanto piacciono. Ricordarsi di essere sempre lì per loro anche se sei che ne hanno più bisogno. Perché non si sa mai quando potrebbe essere il momento di mantenere la forcella. Valori per il tempo che avete con loro e i ricordi che si condivide. Visualizza l'amore cristiano non è un'opportunità, ma una bella responsabilità e un obbligo cristiano...
Quando essi sono tentati di lasciare che la tavola del Signore ricordati di "salvare la forcella" c'è qualcosa di più dopo questo vecchio sistema di cose.

L'esperienza e il gesto


Trovo con Colin Wilson, ora un autore inglese dedicato, al festival di Melbourne, Australia. Conoscendo il soggetto del mio libro, mi ricorda di un testo che ha scritto, che racconta il suo tentativo di suicidio a 16 anni:

"Ho inserito il laboratorio di chimica della scuola e ha preso la fiala di veleno. Ho messo in una tazza davanti a me, lo guardò a lungo, notato il colore e immaginato il gusto che forse aveva. Poi, ho avvicinato il mio liquido viso e sentire il tuo profumo; in quel momento, la mia mente ha preso un salto nel futuro, e ho potuto sentire che brucia la gola, l'apertura di un buco nel mio stomaco."

"Mi è rimasto pochi istanti che tiene la tazza nelle mie mani, assaporando la possibilità della morte, fino a quando ho pensato a me:"se io sono coraggioso di uccidermi così dolorosamente, sono troppo coraggioso per continuare a vivere"."

Il guerriero e il bambino


La leggenda dice che andando in direzione di Poitiers con il suo esercito, Juana de Arco trovato - in mezzo alla strada - un bambino che stava giocando con terra e rami secchi.

-Cosa fai? -ha chiesto di Juana de Arco.

-Non Vedi? -rispose il ragazzo. -Questa è una città.

-Molto bene - ha detto. -Ora, si prega di lasciare il centro della strada perché ho bisogno di andare con i miei uomini.

Il bambino rosa, irritato e levato in piedi davanti a lei.

-A città non si muove. Un esercito può distruggerlo, ma non si muove dal suo posto.

Sorride la determinazione del ragazzo, Juana de Arco ordinò al suo esercito che comandò la strada e che era dal lato della "costruzione".

La storia dei due veggenti


Avvertendo che il loro fine paese - in non molto tempo - tuffato in una guerra civile, il sultano chiamò uno dei suoi migliori psychics e gli ha chiesto quanto tempo ha avuto vita.

-Il mio amato Maestro, il Signore vivrà abbastanza per vedere tutti i suoi figli morti.

In accesso di furia, sultano ordinò immediatamente di appendere l'uomo che aveva pronunciato parole così spaventosi. Ma nel frattempo, la guerra civile era ancora una minaccia. In preda alla disperazione, ha chiamato un secondo veggente.

-Quanto tempo vivrò? -Ha chiesto, cercando di sapere se sarebbe ancora in grado di controllare una situazione potenzialmente esplosiva.

-Signore, Dio vi ha concesso una vita così lunga che durano più a lungo i bambini e raggiungere la generazione dei nipoti.

Per fortuna, il sultano inviò che ricompensiamo con oro e argento. Fuori dal Palazzo, un consigliere ha detto con la veggente:

-Lei ha detto così come l'ex mago. Ma il primo è stato eseguito e avete ricevuto ricompense. Perche '?

-Perché il segreto non è ciò che è detto, ma come lo dice. Ogni volta che si spara la freccia della verità, non dimenticate di immergere il puntale nel barattolo di miele.

L'importanza del gatto meditating


Perché usiamo la cravatta? Perché l'orologio gira in senso orario ""? Se viviamo con il sistema decimale, perché è il giorno di 24 ore di 60 minuti ciascuno?

Il fatto è che molte delle regole che noi obbediamo oggi non hanno alcun fondamento. D'altra parte, se decidiamo di agire altrimenti, abbiamo ritenuto "pazzo" o "immaturo".

In questo senso, la società è la creazione di alcuni sistemi che - con il passare del tempo - ha perso la sua ragion ' être, ma continuano a imporre le sue regole. C'è una storia interessante per illustrare questo problema:

Un grande maestro del buddismo zen, capo del monastero di Mayu Kagi, aveva un gatto che era la passione della sua vita. Durante le lezioni di meditazione, mantenendo così, il gatto accanto a lei per godere di tutto ciò nella vostra azienda.

Qualche mattina, insegnante - che era già molto vecchio - è stato trovato morto. Il discepolo più importante prese il suo posto.

- E che cosa ci accingiamo a fare con il gatto? -ha chiesto gli altri monaci.

In omaggio alla memoria del suo ex allenatore, il nuovo insegnante ha deciso di permettere che il gatto continuerà a frequentare le lezioni del buddismo zen.

Passati molti anni. Il gatto è morto, ma gli studenti del monastero erano talmente abituati alla sua presenza che ha ottenuto un altro gatto. Nel frattempo, gli altri templi ha cominciato ad introdurre gatti nelle sue meditazioni; Essi credevano che il gatto era reale responsabile per la fama e la qualità dell'insegnamento di Mayu Kagi e dimenticato che il vecchio maestro era un istruttore eccellente.

Ha trascorso una generazione e cominciarono ad apparire tecnici trattati sull'importanza del gatto nella meditazione zen. Un professore universitario ha sviluppato una tesi, che è stata accettata dalla comunità scientifica, secondo cui il gatto ha la capacità di aumentare la concentrazione umana ed eliminare le energie negative.

E così, per un secolo, il gatto è stato considerato essenziale per lo studio del buddismo zen in quella regione.

Fino alla sua comparsa un insegnante che era allergico al pelo di animali domestici e ha deciso di spostare il gatto delle loro pratiche quotidiane con gli studenti.

C'era un grande gioco, ma l'insegnante ha insistito. Come egli era un eccellente istruttore, gli studenti hanno continuato con lo stesso successo, nonostante l'assenza del gatto.

Poco di poco, i monasteri - sempre alla ricerca di nuove idee e già stanco di avere per sfamare tanti gatti - erano graduale aula animali. In vent'anni, cominciarono ad apparire nuove tesi rivoluzionaria con accattivanti titoli come "L'importanza della meditazione senza gatti" o "Bilanciamento dell'universo zen solo con il potere della mente, senza l'aiuto degli animali."

Un altro secolo passato e Jack è stato lasciato completamente fuori il rituale di meditazione zen in quella regione. Ma ci sono voluti duecento anni per rendere tutto torna alla normalità, dal momento che nessuno ha chiesto, durante tutto questo tempo, perché il gatto non c'era.

E molti di noi, nella nostra vita, abbiamo il coraggio di chiedere: "perché devo agire in questo modo?" in quale misura, in quello che facciamo, usiamo inutili "gatti" che non abbiamo il coraggio di eliminare, perché ci hanno detto che i "gatti" erano importanti per far funzionare bene tutto?

Dovremmo, in questo ultimo anno del millennio, non sono alla ricerca di un diverso modo di agire?

La sorella più anziana ha chiesta


Quando nacque suo fratello, Sa-chi ha insistito i genitori così lasciano stare con il bambino. Temendo che, come molte creature di quattro anni, ero geloso e lo vorrei fare alcun danno, lo hanno fatto.

Ma Sa-chi non ha dato segni di gelosia. E come sempre è stato il bambino con amore, i genitori hanno deciso di fare un test. Lasciate che il Sa-chi con il neonato e si era osservando il loro comportamento attraverso la porta socchiusa.

Lieta di vedere che soddisfatto il suo desiderio, il piccolo chi Sa si avvicinò zeppa in punte dei piedi, si chinò sopra il bambino e ha detto:

-Dimmi come è Dio! Io già che mi sto dimenticando!

La finestra e lo specchio


Un giovane uomo molto ricco è andato a vedere un rabbino e chiesto consiglio di guidare la sua vita. Questo lo portò alla finestra e ha chiesto:-quello che si vede attraverso i vetri?

-Vedo un uomo cieco chiamante accattonaggio sulla strada e gli uomini che vanno e vengono.

Allora il rabbino gli mostrò un grande specchio e ancora una volta lo interrogò:-guardarsi allo specchio e dimmi cosa vedi.

-Vedo me stesso.

- E già non vediamo! Riparazione in che finestra e specchio sono fatti della stessa materia, vetro. Ma nello specchio, perché ha un sottile strato di argento attaccato al vetro, non vedete piu ' di te qualcuno. Si deve confrontare con queste due specie di vetro. Povero, avete visto gli altri e provare compassione per loro. Coperto con argento - ricco-, basta vedere te stesso. Solo tu avrai qualcosa quando avete il coraggio di iniziare il rivestimento d'argento che si copre gli occhi e ancora una volta si può vedere e amare gli altri.

L'importanza di conoscere i nomi


Zilu chiesto Confucio:

-Se il Re Wen chiamato lui a governare il paese, che cosa è quello che vorrei fare prima?

-Imparare i nomi dei miei consiglieri.

-Che sciocchezza! È questa la preoccupazione di un primo ministro?

-Un uomo non può mai ricevere aiuto da quello che non sai - rispose Confucio. -Se lui non capisce la natura, Dio non si capisce. Allo stesso modo, se non sai chi è dalla loro parte, non avrà gli amici. Senza amici, non è possibile impostare qualsiasi piano. Senza un piano, non è in grado di condurre chiunque. Senza direzione, un paese immersa nell'oscurità e i ballerini possono decidere con quale piede si sta per compiere il passo successivo. Quindi, un messaggio di attenzione apparentemente banale - conoscere il nome che sarà al tuo fianco - può fare una differenza enorme. Il male del nostro tempo è che tutti vogliono sistemare le cose se stesso e nessuno si rende conto che molte persone erano necessari per raggiungere questo obiettivo.

La sconfitta a Everest


Edmund Hillary fu il primo uomo che ha scalato il Monte Everest, la montagna più alta del mondo. La loro azione ha coinciso con l'incoronazione della Regina Elizabeth, che dedicano la conquista e che hanno ricevuto il titolo di "Signore".

Un anno prima, Hillary aveva già provato a scalare e non aveva assolutamente. Come bene e tutti, i britannici riconosciuti i suoi sforzi e fu invitato a parlare davanti a un grande pubblico.

Hillary ha cominciato a raccontare le loro difficoltà e nonostante il plauso, ha detto di sentirsi frustrato e incapace di. Tuttavia, a un certo punto ha lasciato il microfono, è caduto a causa delle dimensioni della vostra azienda e gridò:

-Monte Everest, io ho vinto questo primo! Ma si conquistaré l'anno prossimo, per una ragione molto semplice: hai già raggiunto il massimo della vostra statura, mentre sto ancora crescendo!

La virtù che offende


Abate Pastor camminava con un Monaco di Sceta, quando furono invitati a mangiare. Il proprietario della casa, onorato dalla presenza dei genitori, inviati servire il meglio che aveva.

Tuttavia, il Monaco era in tempo di digiuno; Quando il cibo arrivati, ci sono voluti un pisello e masticato lentamente. E ha mangiato nient'altro.

All'uscita, l'Abbé del pastore ha parlato con esso:

-Fratello, quando si vuole visitare qualcuno, non è trasformare la vostra santità in un'offesa. La prossima volta che tu digiuni, non accettare inviti a mangiare.

Il Monaco capito cosa ha detto l'abate Pastor. Da quel giorno, ogni volta che ero con altre persone si è comportato come loro.

Il modo di piacere al Signore


Alcuni principianti avvicinato l'abate Macarius e chiesto il suo Consiglio sul modo migliore di compiacere il Signore.

-Andare al cimitero e insultare i morti - ha detto Macario.

Il fratello ha fatto quello che è stato ordinato. Il giorno successivo, è tornato a visitare Macario.

- E hanno detto a te? -ha chiesto l'abate.

Il richiedente ha risposto che non.

-Poi di nuovo lì e lodarli.

Il novizio obbedito. Che stesso ritornò più tardi l'Abate, che ancora una volta ha voluto sapere se i morti avevano risposto a lui.

-Non - ha detto il novizio.

-Per piacere al Signore, si comportano allo stesso modo - ha detto che Macario. -Non fare caso del disprezzo degli uomini, né della sua lode; in questo modo, è possibile costruire il proprio percorso.

Come pregare


Un contadino che aveva sua moglie ammalata ha commissionato una serie di preghiere di un prete buddista. Il sacerdote iniziò a pregare, chiedendo che Dios guarire tutti i malati.

-Un momento - ha rotto fuori labrador. -Ho chiesto di leggere per mia moglie, e ti stai chiedendo per tutti i pazienti.

-Sto pregando per lei.

-Ma chiedere da tutti. Si può finire che beneficiano mio vicino di casa, che è anche malato. E lui non mi piace!

-Tu non capisci che niente cure - ha detto il Monaco, allontanandosi. -A pregare per tutte le mie preghiere sto raggiungendo milioni di persone che in questo momento stanno chiedendo loro malati. Tutti insieme, queste voci vengono a Dio e beneficio a tutti. Separati, essi perdono la loro forza e non raggiungono ovunque.

La donna perfetta


Nasrudin stava parlando con un amico.

-Così, hai mai pensato a sposarsi?

-Sì, ho pensato - ha detto Nasrudin. -Nella mia giovinezza, ho deciso di cercare la donna perfetta. Attraversato il deserto, è venuto a Damasco e ha incontrato una donna molto spirituale e linda; ma non sapeva nulla delle cose di questo mondo.

Continua a viaggiare e sono andato a Baghdad; lì ho trovato una donna che conosceva il Regno della materia e spirito, ma non è stato carino. Ho quindi deciso di andare al Cairo, dove ho avuto la cena a casa di una ragazza graziosa, religiosi e conoscitore della realtà materiale.

- E perché non lo sposa?

-Oh, il mio compagno! Purtroppo lei voleva anche un uomo perfetto.

I due angeli pittura


Durante l'anno 1476, due uomini che parlavano all'interno di una chiesa medievale. Si fermano per pochi minuti davanti a un quadro che mostra due angeli, mano, scendendo in direzione di una città.

-Stiamo vivendo il terrore della peste bubbonica - dice uno di loro. -Molte persone stanno morendo; Non voglio vedere immagini di angeli.

-Questo dipinto ha a che fare con la peste - dice l'altro. -È una rappresentazione della leggenda dorata. Vestita di rosso Angelo è Lucifero, il diavolo. Vedere quanto vale, accanto alla cintura, un piccolo sacchetto: all'interno c'è l'epidemia che sta devastando la nostra vita e quella delle nostre famiglie.

L'uomo sembra dipinto con attenzione. In realtà, Lucifero portava una piccola borsa; Tuttavia, l'Angelo Guida e aveva uno sguardo sereno, tranquillo, illuminato.

-Se Lucifero porta la peste, chi è questo quello che ti prende per la mano?
-Questo è l'angelo del Signore, il messaggero del bene. Senza il vostro permesso, male mai potrebbe manifestarsi. - Ma cosa sta facendo, allora?

Essa mostra il luogo dove gli uomini devono essere purificati attraverso una tragedia.

La porta della legge


Kafka racconta la storia di un uomo che, in cerca di giustizia, raggiungere a piedi il Palazzo di giustizia. Fuori dalla porta del Palazzo, un soldato monta la guardia.

Come la sentinella non rivolto la parola, l'uomo decide di aspettare. Attendere un giorno intero, ma la guardia continua muto.

"Se si guarda a questo lato, si noterà che andrò," pensò l'uomo. E che ci rimane.

Passano giorni, settimane e anni. L'uomo sta ancora affrontando la porta e Sentinel ancora equitazione sua guardia.

Il passo di decenni, le età dell'uomo e già incapace di muoversi. Infine, quando si accorge che la morte si avvicina, raccoglie la sua forza e chiede la protezione:

-Sono venuto qui in cerca di giustizia. Perché non mi hai lasciato andare? -Io non l'ho lasciata fare?, rispuose sorpreso la sentinella. -Non mi hai detto cosa stava facendo lì! La porta era sempre aperta, non c'era più di spingerlo. Perché non sei venuto?

La risposta


Una volta, un uomo interrogato Rabbi Joshua ben Karechah:

-Perché Dio ha scelto un Bush parlava con Mosè?

Il rabbino rispose:

-Se avesse scelto un'oliva o un gelso, avrebbe fatto la stessa domanda. Ma non posso lasciarti senza risposta: così si dice che Dio ha scelto un miserabile e piccolo cespuglio per mostrare che nessun luogo sulla terra dove non è presente non c'è.

Sospetto si rivolge a uomini


Folklore tedesco racconta la storia di un uomo che, al risveglio, si rese conto che la sua ascia era scomparso. Furioso, credendo che il suo vicino era stato rubato, trascorse il resto della giornata a guardarlo.

Ha visto che hai avuto aspetto del ladro, che camminava furtivamente come un ladro e che sussurrato come un ladro che voleva nascondere il furto. Era così convinto della loro sospetti, che ha deciso di entrare nella casa, cambiare i vestiti e andare alla polizia a fare la denuncia.

Tuttavia, appena arrivato... trovato l'ascia - che sua moglie aveva messo in un altro posto-. L'uomo uscì, guardò di nuovo per la vicina e ho visto che camminato, parlato e si è comportato come qualsiasi persona onesta.

Il significato reale


Jean camminava con il suo nonno da una piazza di Parigi. A un certo punto, vide un calzolaio che è stato aggirato da un client cui calzature era un difetto. Il calzolaio sentito tranquillamente reclamo, si è scusato e ha promesso di modificare l'errore.

Nipote e nonno ci siamo fermati per un caffè in un bistrot. Nella tabella al lato, il cameriere ha chiesto un uomo che ha fatto funzionare una piccola sedia per fare spazio. L'uomo si è rotto in un torrente di denunce e rifiutato.

-Mai dimenticare quello che hai visto - Jean ha detto il nonno. -Zapatero accettato il reclamo, mentre quest'uomo accanto a noi non hanno desiderato muoversi. Uomini utili, che fanno qualcosa di utile, non è disturbato da essere trattati come inutile. Ma l'inutile sempre sono considerato importante e nascondere tutte le sua incompetenza dietro l'autorità.

Livellamento del mondo


Confucio era in viaggio con i suoi discepoli quando ha saputo che in un villaggio viveva un bambino molto intelligente. Confucio era lì a parlare con lui e scherzando, ha chiesto:

-E se mi potete aiutare a porre fine alle disuguaglianze?

-Perche ' porre fine alle disuguaglianze? -disse il bambino. -Se achatáramos montagne, gli uccelli non avremmo avuto nessun altro riparo. Se abbiamo finito con la profondità dei fiumi e dei mari, tutti i pesci morirebbero. Se la testa del villaggio aveva la stessa autorità come il pazzo, non ci sarebbe alcuna comprensione possibile. Il mondo è vasto, lasciarlo con le loro differenze.

Discepoli è venuto fuori impressionato dalla saggezza del bambino. Quando essi sono già diretti verso un'altra città, uno di loro disse che tutti i bambini dovrebbero essere come lui.

-Ho incontrato tanti bambini che, invece di giocare e fare le cose della loro età, stavano cercando di capire il mondo - ha detto Confucio. - E nessuno di questi bambini precoci arrivati per fare qualcosa di importante al più tardi, perché mai hanno potuto sperimentare l'irresponsabilità sano dell'infanzia e dell'innocenza.

La donna che ha chiesto per


Io e mia moglie trovato all'angolo della strada Constante Ramos, a Copacabana. Egli aveva circa sessanta anni ed era in una sedia a rotelle, perdita nella folla. Mia moglie si offrì di aiutarla: ha accettato e ha chiesto che prendiamo per la strada Santa Clara.

La sedia a rotelle appeso alcuni sacchetti di plastica. Lungo la strada, ci ha detto che quelli erano i loro averi; Stavo dormendo sotto i tendoni e vissuto sulla carità degli altri.

Siamo arrivati al posto giusto; Ci sono stati raccolti altri mendicanti. La donna tirò fuori due confezioni di latte lunga vita dei sacchetti di plastica e li ha distribuiti fra il gruppo.

"Essi fare carità con me, deve fare la carità con gli altri" - ha detto.

Cose che ho imparato nella vita


(Trovato su Internet)

"Alcune delle cose che ho imparato nella vita:"

-Che non importa quanto è buono che una persona, lei sarà male di volta in volta e avrai di perdonarla.

-Che vogliono anni per guadagnare la fiducia di qualcuno e pochi secondi per distruggerla.

-Che non dovrò cambiare amici se comprendiamo che gli amici cambiano.

-Che le circostanze e l'ambiente hanno influenza su di noi, ma noi siamo responsabili di noi stessi.

-Che è possibile controllare le vostre azioni, oppure si controllano.

-Ho imparato che gli eroi sono le persone che fanno quello che devono fare e sanno le conseguenze.

-Pazienza richiede molta pratica.

-Che ci sono persone che ci amano, ma che semplicemente non sanno come dimostrarlo.

-A volte la persona che pensi che sta per dare il colpo di grazia quando si sono caduti, sarà uno dei pochi che verranno aiuterà a stare.

-Che solo perché una persona fa non ama che voi come volete, non significa che non ti ama il meglio che può.

-Mai si deve dire ad un bambino che i sogni sono sciocchezze: sarebbe una tragedia che avrebbe creduto una cosa del genere.

-Che non sempre sono sufficienti per gli altri ci perdoni. Il più delle volte dobbiamo perdonare noi stessi.

-Che non importa quanti pezzi sono rotti noi cuore; il mondo non si ferma ad per aspettare componiamo. "

Come raggiungere l'immortalità


Quando ero un giovane uomo, Beethoven ha deciso di scrivere alcune improvvisazioni sulla musica di Pergolesi. Ha dedicato mesi di lavoro ed, infine, ha avuto il coraggio di condividere che.

Un critico ha pubblicato un'intera pagina in un giornale tedesco, attaccando con ferocia la musica del compositore.

Beethoven, tuttavia, non è stata alterata con i commenti. Quando i suoi amici ha insistito lui per farlo rispondere al critico, ha commentato semplicemente:

-Quello che ho da fare è di continuare a lavorare. Se la musica compongo è buono come penso sarà sopravvivere il giornalista. Se la profondità che spero di essere, tu sopravviverai per lo stesso giornale. Allora, se questo attacco feroce da oggi è ricordato in futuro, sarà solo per usarlo come un esempio della stupidità dei critici.

Beethoven era abbastanza giusto. Più di un centinaio di anni più tardi, tale critica è stata ricordata in un programma radiofonico di St. Paul.

Breve storia della medicina


500 a.c.: venire qui e mangiare questa radice.

1000 d.c.: questa radice è una cosa di atei, questa preghiera a Dio che è nei cieli.

1792-d. C.: Dio non è nel cielo, che la Regina è la ragione. Venire qui a bere questa pozione.

1917-d. C.: questa pozione è quello di ingannare gli oppressi, vi suggerisco di prendere questa pillola.

1960 d.c.: questo tablet è vecchio e strano. Era tempo di prendere un antibiotico.

1998 d.c.: antibiotici lasciano una debole e depresso. Questo è un nuovo trattamento, mangiare questa radice.

Due troie a caccia


Lo studente di arti marziali si avvicinò il suo Maestro:

-Vorrei essere un grande combattente dell'aikido - ha detto. - Ma penso che dovrebbe anche dedicarmi al judo, per tanti stili di combattimento; solo allora posso essere il migliore di tutti.

-Se un uomo passa attraverso il campo e comincia a correre dietro due troie allo stesso tempo, si raggiunge un momento in cui ognuno sarà per un lato diverso e uomo non saprà che cosa dovrebbe continuare a perseguire. Quando hai pensato a questo proposito, le volpi sarà lontano e avrà perso suo tempo ed energia.

Chi vuole essere un insegnante, è necessario scegliere una cosa che migliorata. Il resto è filosofia a buon mercato.

Ognuno offre solo ciò che ha


Qualche tempo fa, mia moglie ha aiutato un turista svizzero in Ipanema, che ha detto di essere stato vittima di alcuni ladri. Con un marcato accento e portoghese molto povero, sostenne di aver soggiornato senza passaporto, senza soldi o un posto per dormire.

Mia moglie pagato il pranzo, lo ha dato abbastanza così che egli poteva passare la notte in un hotel, fino ad arrivare in contatto con loro ambasciata e sinistra. Giorni dopo, un giornale di Rio ha pubblicato la notizia che tali "turisti svizzeri" era in realtà un originale malandra carioca, che ha simulato un falso accento ed abusato la buona fede delle persone che amava fiume e volevano compensare l'immagine negativa che - a torto o a ragione - si trasformò in nostro biglietto da visita.

Per leggere la notizia, mia moglie ha appena detto: "non questo impedirà per aiutare le persone."

Il tuo commento mi ha fatto ricordare la storia del saggio che, qualche pomeriggio, arrivato nella città di Akbar. Persone non ha dato molta importanza alla loro presenza e i loro insegnamenti non è riuscito a nessuno interessato. Dopo qualche tempo, è diventato una fonte di risate e il ridicolo dagli abitanti della città.

Un giorno, mentre si cammina lungo la strada principale di Akbar, un gruppo di uomini e donne ha cominciato a insultarlo. Ma piuttosto che far finta che non che ha capito quello che stava accadendo, l'uomo saggio si avvicinò a loro e li benedisse.

Uno degli uomini ha commentato:

-È, dopo tutto, che l'uomo è sordo? Abbiamo lui urlare cose orribili e risponde solo con belle parole!

-Ognuno di noi può offrire solo quello che hai - è stata la risposta del saggio.

Piove più tardi


Lotta contro certe cose che può essere risolto solo nel corso del tempo è spreco di energia. Ecco una breve storia della Cina che illustra bene cosa intendo:

In mezzo al campo, ha cominciato a piovere. Persone corsero in cerca di riparo, ad eccezione di un uomo che stava camminando lentamente.

-Non eseguire voi? -chiesto a qualcuno.

-Perché più tardi anche piove – fu la sua risposta.

Cose di questo mondo


Una volta, Rab Huna rimproverò suo figlio, Rabbah:

-Perché non vai alla conferenza di Rav Chisda? Dicono che lei parla molto bene.

-Perché dovrei andare? -rispose il figlio. -Tutte le volte che sono andato, Rav Chisda parlava più di cose di questo mondo: le funzioni del corpo, organi, digestione e altre cose più legate al proprio fisico.

E il padre ha detto:

-Rav Chisda parla delle cose create da Dio e si dice che parla di cose di questo mondo? Vai ad ascoltarla!

Come mantenere l'inferno pieno


Ha una leggenda tradizionale che quando il figlio di Dio è scaduto sulla Croce, è andato dritto all'inferno per salvare i peccatori.

Il diavolo era molto triste.

-Ora non ho nulla da fare in questo universo - ha detto Satana. -Ora, tutti gli emarginati, coloro che trasgrediscono i precetti, coloro che commettono adulterio, che non rispettano le leggi da religiosi, tutti questi saranno inviati direttamente al paradiso! Gesù lo guardò e sorrise:

-Non ti preoccupare - disse il povero diavolo. -Vieni qui per tutti coloro che credono pieno di virtù vivo condannando coloro che non seguono la mia parola. Aspettare qualche centinaio di anni e vedrete che inferno sarà più piena rispetto a prima!

Il famoso


Ernest Hemingway, autore del classico il vecchio e il mare, abbinato a momenti di duro esercizio inattività totale. Prima di sedersi per scrivere le pagine di un romanzo nuovo, ha trascorso ore peeling arance o guardando il fuoco.

Qualche mattina, un giornalista ha fatto un commento su questa strana abitudine:

"Non pensi che stai perdendo il tempo?," ha chiesto. "Voi che siete così famoso, non dovrebbe fare cose più importanti?"

"Sto preparando la mia anima a scrivere, come un pescatore si prepara la sua squadra prima di andare in mare," ha detto Hemingway. "Se questo non ha fatto fare tutto e considera che solo il pesce è ciò che conta, non otterrebbe nulla."

Miss


Marcelo, il marito di una società di produzione televisiva chiamata Miriam Leme, era stato perso in Los Angeles, California. Per ore egli aveva vagato senza meta e già tardi di notte - abbiamo finito lo spostamento in un'area piuttosto pericoloso.

Per realizzare l'ambiente che lo circondava, nervosa e ha deciso di suonare il campanello di una casa che aveva le luci su.

Un uomo in pigiama ha partecipato esso. Marcelo ha spiegato la situazione e gli ha chiesto di chiamare un taxi. Ma invece, l'uomo vestito, tirato la sua auto nel garage e lo portò al suo hotel.

Lungo la strada, ha detto che: "cinque anni fa ero in Brasile. Una notte, mi sono perso a Sao Paulo. Lui non parlava una parola di portoghese, ma un giovane brasiliano capito quello che ero e mi ha portato all'hotel. Oggi, Dio mi ha permesso di pagare quel debito."

Progettazione


Sto viaggiando in auto con Moebius, l'illustratore dell'alchimista in Francia. Piove e Moebius disegna sui vetri impanati.

"A volte, il pessimismo può essere una grande forza di trasformazione," ha detto. "Entrambi osservare il lato oscuro della vita, le persone solo nella parte inferiore del pozzo. Ma, in mezzo alle tenebre totale, succede qualcosa di rassicurante.

Sai che non possono cadere inferiore. Solo che hanno un'alternativa: avviare. Poi i valori cambiano, speranza rinasce e il modo indietro è attraversato con saggezza".

Penso che è un processo in cui i rischi sono troppo grandi. Se noi vediamo la luce, è meglio lasciare tutto e seguirlo. Ma Moebius pensare in modo diverso e ho deciso di registrarlo qui.

Gabbiano


Era su un molo, a San Diego, California, parlando con una donna nella tradizione della luna - un tipo di apprendimento femmina che lavora in armonia con le forze della natura.

"Si gioca un gabbiano?," ho chiesto, guardando gli uccelli sui mucchi del molo.

Chiaro che sì. Ma ogni volta che mi sono avvicinato, hanno spostato lontano da me di volo.

"Provate a sentire amore per loro. Poi fai che l'amore va fuori il petto come un fascio di luce e venire al petto del gabbiano. Dentro e fuori con calma."

Ho fatto quello che ho detto. Due volte non ho avuto niente, ma il terzo - come se esso era entrato in uno stato di "trance" - riuscito a giocare il gabbiano. Ho ripetuto la "trance", con lo stesso risultato positivo.

Qui ho questa esperienza, se qualcuno vuole fare il test. "L'amore crea ponti in luoghi che sembrano impossibili," dissi a mia maga amico.

Sesso


Il famoso comico Groucho Marx ha scritto un testo molto divertente - anche se estremamente grave - la passione:

"Credo che il vero amore viene visualizzata solo quando il fuoco iniziale della passione diminuisce e le braci restano, masterizzazione. Questo è amore. Questo tipo di relazione, nota solo vista di sesso e come souvenir. Le parti che lo compongono sono pazienza, perdono, comprensione reciproca e un'elevata tolleranza per i difetti di altro.

La passione è un trucco. È una vergogna - come dice Shaw - solo quando due persone sono sotto l'influenza dei più violenti, folle e illusoria delle passioni, mostrando sempre qualcuno più esigenti che rimangono continuamente in quello stato di eccitazione, anormale ed estenuante, finché non li separa la morte. "

Fede


Molte persone dicono: "Seguo la mia religione individuale." che sciocchezza! La strada è individuale, ma non non c'è nessuna devozione collettiva; Se cattolico, protestante, ebraica, islamica, ecc.

Anthony de Mello è l'autore di ottimi libri con storie di diverse tradizioni. Nella dedica di uno di loro - con rara bellezza - sintetizza l'importanza della religione:

"Non posso nascondere i lettori mio status come un prete cattolico. Ho peregriné per un bel po momento - e gratuitamente - fino a tradizioni non religiose e non-cristiani. Essi mi arricchito ed esercitò una grande influenza sul mio modo di pensare. La Chiesa, tuttavia, è la mia casa spirituale. Ho nozione delle loro limitazioni, come pure suo occasionale miope - che mi vergogno. Ma non distruggerà mai il fatto che era lei che mi formata, modellato e mi ha fatto chi sono io".

Praticare la vostra religione, qualunque cosa. Tutti abbiamo bisogno di una casa spirituale.

Appendicite


Un'errata interpretazione della nuova età può generare confusione pericolosa. Uno di loro ha a che fare con la salute: è che la mente è capace di tutto, le cose ci si verificano solo perché ci ha permesso così.

Non è e non sarà mai. Una cosa è il potere della preghiera, in grado di fare miracoli. Un'altra cosa è quello di essere dominato da un sentimento di onnipotenza che può essere fatale.

Un caro amico ha dovuto essere sottoposto ad intervento chirurgico d'urgenza. Più tardi abbiamo appreso che aveva l'appendicite e ricoverato in gravi condizioni. Quando già riprendendo, il dottore è andato a parlare con lei.

-Appendicite dà molti segni: mal di testa, febbre alta, ecc., per ciò che non è venuto prima?

-Perché vedo la malattia come una risposta del corpo ad un indebolimento della mente – ha detto lei. -Ho provato a combatterla da sola.

E, per questo motivo, e ' quasi morto. Attenzione, gente.

Come è stato


Gesù deve aver pensato molto bene nei loro atteggiamenti. Sapevo che avrebbe commentati da secoli a venire e che era necessario dare l'esempio.

Il suo primo miracolo? Esso non guarì un cieco, che fanno una passeggiata zoppo, esorcizzare un demone: stava trasformando l'acqua in vino e animare una festa.

Coetanei? Non erano coloro che erano incaricati la cultura e la religione del tempo; erano uomini comuni, che vivono dal loro lavoro.

Fellow? Non erano come Marta, che era lontano facendo le faccende domestiche; erano come Maria, che lo seguiva con libertà.

Il primo Santo? Non era un apostolo, un discepolo, né un fedele seguace; Era il ladro morto accanto a lei.

Il successore? Non era che più applicato per imparare i suoi insegnamenti; Era colui che negò nel momento che più serviva aiuto.

In breve, niente a che fare con quello che inviato il manuale di buona condotta.

Saggezza


Paraíba, insieme a Pedra do Ingá all'interno, ho incontrato un uomo analfabeta, non più cultura di tradizione orale. Nella mezz'ora che abbiamo passato insieme, mi ha detto cose che solo gli insegnanti dicono.

In un attico a New York, vicino a Central Park, ho incontrato un uomo che parlava cinque lingue. Aveva una vasta biblioteca sulla magia. Abbiamo trascorso tre ore a parlare, e mi ha detto cose che qualsiasi principiante sa.

Altro giorno, ho incontrato un altro uomo analfabeta e senza cultura, che, in mezz'ora, ha detto non più di una sciocchezza.

E, dopo un periodo di tempo, ho incontrato un altro uomo istruito, poliglotta, che ha aperto gli occhi a cose molto importanti.

Questo è successo anche a voi. Di conseguenza, tentando di stabilire regole, preconcetti e schemi, fare non per impoverire la nostra ricerca. Essere aperta alla vita è quello di essere aperti agli altri. Quando il nostro angelo utilizzato per le persone a darci un messaggio, scegliere non è il modo che abbiamo scelto.

Apple


Il regista Rui Guerra mi ha detto che una notte ha parlato con alcuni amici in una casa all'interno del Mozambico. Il paese era in guerra, quindi ha ancora tutto: dalla benzina all'illuminazione. Per passare il tempo hanno cominciato a parlare di ciò che vorrebbero mangiare. Ognuno stava dicendo il suo piatto preferito, fino a quando è venuto il turno di Rui. "Mi piacerebbe mangiare una mela," disse, sapendo che era impossibile trovare frutti a causa del razionamento.

In quel momento, hanno sentito un rumore. E una mela, luccicante e succulenta, venne rotolamento nella stanza e si fermò davanti a lui!

Più tardi, Rui scoperto che una delle ragazze giovani che hanno vissuto c'era andato per cercare di frutta sul mercato nero. Tornando, quando sale la scala, ha dato un passo falso ed è caduto; sacchetto di mele, che aveva comprato, aperto e uno di loro stava rotolando verso l'interno.

Coincidenza? Beh, questo sarebbe una parola troppo povera per spiegare questa storia.

Per bambini


Immediatamente dopo la pubblicazione dell'alchimista, ho dovuto trascorrere del tempo fuori dal Brasile. Ero preoccupato per quello che potrebbe accadere con il libro qui.

Un giorno è caduto nelle mie mani il testo che stava per mostrarmi la via. E mi sono trovato ancora una volta.

"Se tu fossi realmente un bambino, un bambino vero, invece di preoccuparsi di cosa si può fare, implicando la creazione in silenzio. E ha usato per guardare con fiducia al mondo, natura, storia e il cielo.

Se tu fossi realmente un bambino, sarebbe a questo Alleluia canto tempo di cose che hanno in avanti. "E - privo di tensioni, paure e domande inutili – Approfittate di questo tempo di attesa, curioso e paziente, il risultato di cose che ha investito così tanto amore."

L'insistenza


Nel 1989, mentre nei Pirenei, ho visto una cartolina che diceva "Gez cappella". Ho aperto la mappa e ho visto che era vicino a Monte Gez ha deciso di ridimensionarlo a conoscere la Chiesa. Ero in testa che la città era in alto, sul lato opposto della montagna.

Per ore sono andato fino da strade possibili più difficile. Solo quando ero un centinaio di metri dalla cima, ho capito due cose: a) è stato perso; (b) c'era qualsiasi città nella parte superiore della montagna (scoperto in seguito che la cappella era giù).

Sono quasi morto quel pomeriggio. Da dove hai preso l'idea della città? Perché non ho rinunciato quando ho visto che c'era alcun modo qualunque?

Noi a volte ci confondono con certe cose e solo scoperto l'errore troppo tardi. Per questo motivo, è sempre bene ricordare le parole di Goethe:

"Nessuno ingannato noi meglio di noi stessi."

Albero


Una volta stavo camminando con il mio insegnante per un campo vicino a Cabo Frio. Mi disse: "Guarda là una Bromelia!." E poi: "Guardate un'orchidea!."

I miei occhi non erano abituati al miracolo delle piccole cose. Quello che ha visto davanti a me era una confusione di piante verdi. Camminando con lui un po' mentre, ho imparato a educare la vista e per cercare la pianta che ha voluto.

Lo stesso vale con Dios segnali, come è aiuto noi orientare la nostra vita. Solo un occhio esperto può vederli. Oggi - anche se ancora sbagliare - sono più abituato a distinguere la calligrafia di Dio sul palco davanti a me. Così come la bellezza dell'orchidea sta per coloro che sanno che ci sono le orchidee, i segnali vengono visualizzati a tutti coloro che hanno il coraggio di decifrarli.

William Blake disse: "sciocco vede non lo stesso albero che vede l'uomo saggio". Mi ha portato a capire questo, ma sono venuto a impararlo.

Conversione


Ho incontrato Regina Sylvia nel periodo hippie, quando le nostre menti erano popolate da astronauti dèi e piattini. Regina in tour in molti percorsi esoterici e mistici. Oggi è a Pirenópolis (Goiás), dove dirige una comunità cristiana che è dedicata alla devozione di Maria.

"La conversione è non solo un momento, ma un lavoro di vita," dice. "Perché rende... è necessario essere sempre comprendere ciò che il cuore vuole esprimere. Se ascoltiamo il nostro cuore, cessa anche la conversione. La parola "conversione" deriva da "metanoia", che significa in greco "cambiamento di mentalità". Dio ci dona la conversione dalla grazia e ti premiamo con azioni. Non è una strada facile: il lavoro è simile alla trasformazione un deserto in un giardino; Ma se la gente lo consentono, lo Spirito Santo si occupa di questo."

Vita


Si potrebbe dire: "In breve, la mia vita non sta andando esattamente secondo le mie aspettative."

Se, d'altra parte, la vita vi chiederà: "cosa hai fatto per me?,"quale sarebbe la tua risposta?

Non vuole accorciare la strada: hanno bisogno di equilibrare rigore e misericordia, disciplina e consegna. Niente viene dato senza sforzo, anche miracoli. Che avvenga un miracolo, è necessario avere fede. Avere fede è necessaria per superare la barriera del pregiudizio. Per abbattere le barriere che abbiamo bisogno di avere coraggio. Avere coraggio è necessario padroneggiare la paura. E così via.

Ci accingiamo a fare la pace con i nostri giorni. Non bisogna dimenticare che la vita è dalla nostra parte. Anche lei vuole migliorare. Ci accingiamo ad aiutarla.

Corruzione


Attenzione, perché i simboli possono essere trasformati in trappole.

Il cantico per Leibowitz libro si trova in un futuro lontano, un migliaio di anni dopo la distruzione della civiltà. Suoi abitanti utilizzano vecchi computer avvolti al collo perché - secondo la tradizione - questi fili contenevano saggezza.

Borges parla anche della trasformazione di simboli: la Croce, strumento di tortura, divenne uno strumento della fede. La freccia omicida serve oggi solo per indicare una direzione.

Una leggenda narra la storia di un insegnante di istruire sempre di zen legare il vostro gatto perché dava fastidio la meditazione dei discepoli. Tempo passava, il Maestro è morto. Anche, il gatto è morto e ha preso un altro. Cento anni più tardi, qualcuno ha scritto un trattato che altamente è stato elogiato, sull'importanza di avere un gatto legato durante la meditazione.

I passi del cammino spirituale


La tradizione orale ha detto i dieci passi del cammino spirituale.

La preoccupazione: la persona si rende conto che ha bisogno di cambiare la sua vita, da noia o sofferenza.

Ricerca: la decisione del cambiamento. La ricerca è fornito con libri, corsi e incontri.

Delusione: sono il crocevia. Coloro che guardano per problemi percepiti e difetti di chi insegnarlo. Anche se si cambia di corrente filosofica, di religione o di società segreta, è sempre con i classici problemi: la vanità e la ricerca del potere.

Negazione: è comune a lasciare la strada dopo la sofferenza che chi passa ancora non hanno risolto i loro problemi.

Angoscia: la strada è stata abbandonata, ma un seme è stato piantato: fede. E cresce giorno e notte. La persona si sente a disagio, con la sensazione che ha trovato e perso.

Il ritorno: a causa di altre grave rottura (una tragedia, un'estasi, ecc.) la persona a vedere che la loro fede è viva. E fede, se ben coltivato, resiste a qualsiasi delusione.

Il Maestro: il momento più pericoloso. Gli insegnanti non sono altro che persone con esperienza. Strada è unico, ma - a quel tempo - può minare e diventare collettivo.

Segnali: il percorso indicato da sè. Attraverso segnali, Dio mostra che cosa dovete conoscere.

La notte oscura: elezioni. La persona cambia la sua vita e dà loro passi nonostante la paura.

Comunione: è il momento che, come ha detto San Paolo, propria divinità succede ad abitare la persona. Il mistero dei miracoli si manifesta in tutta la sua meraviglia e grandezza.

Alessandro il grande, pane e donne


Gli eserciti di Alessandro Magno erano disposti a prendere una città in Africa. Ma le porte erano aperte, senza resistenza; la popolazione era quasi tutta al femminile, perché gli uomini erano morti nei combattimenti contro il Conquistatore.

La vittoria per banchetti, Alejandro richiesto che lo portano pane. Una delle donne è stata avvicinata da un vassoio d'oro, pietre preziose, coprire con un pezzo di pane nel centro. "Non posso mangiare pietre preziose e oro; "quello che ho chiesto era pane!," gridò. E la donna disse: "Alejandro non ha il pane nel suo Regno? Doveva venire a cercarla finora? "

Alexander ha seguito con sue conquiste, ma - prima di lasciare quel luogo - comandato per bruciare su una pietra: "Io, Alessandro Magno, venuto in Africa per imparare da queste donne".

La principessa


Sono venuto a New York e ho scoperto che il mio editore americano aveva fatto prenotazioni al classico albergo Waldorf Astoria. Quando la porta dell'ascensore aperto sulla mia strada che ho visto era pieno di guardie con le armi in vista.

Ho scoperto tramite la cameriera an Arabian Princess era lì. Ho migliaia di fantasie su ciò che una principessa, fino a quando un giorno ho visto in uno dei corridoi: era un grasso, brutto, signora con i piedi gonfi e un personale che si è preso cura di ciascuno dei suoi passi.

L'amico che era con me è stato in grado di parlare con lei; Sapevamo che persone di sicurezza non lasciarla uscire, che sognava di andare in un cinema e il primo straniero che ne era il mio amico. La guardia del corpo è arrivato immediatamente e interrompe la conversazione, come pure noi sentire braccia se avevamo qualsiasi nascosti. Era l'unica vera principessa ho incontrato nella mia vita.

La maga e la borsa


Uno dei rituali di iniziazione delle maghe consisteva di immissione il suono in un gigantesco sacchetto appeso a un albero. Durante la notte, mentre ballavano, maghe fatto girare la borsa.

Questa usanza è apparso improvvisamente, senza alcun fondamento nella tradizione orale. Per questo motivo, la sua validità è molto discutibile. H. Muller, uno studente di magia, i rischi di una spiegazione:

"Come la borsa ruota, il novizio perde il senso della direzione. Lei cerca di stare dentro la borsa, ma la base è morbida! Lo spazio è gigantesco perché è buio. Allo stesso tempo è piccolo perché la mano può toccare le pareti del sacchetto. Così, per eliminare completamente il senso del tempo e dello spazio, è più aperta ad una nuova percezione della realtà."

Salomone


Se credi che sei solo sofferenza, o amare, o disperato o terrorizzato; Infine, se si pensa che tutti gli aspetti positivi e negativi della vita succede solo a voi, ricordatevi di Solomon:

"Generazione e generazione si, ma la terra rimane sempre lo stesso. Il sole sorge, il sole tramonta e torna al suo posto e rinasce (...) Ciò che era e ciò che dovrebbe essere, che cosa è stato fatto, che sarà fatto. Non c'è niente di nuovo sotto il sole?"

Salomon ha detto che tre mila anni indietro ma non per farci sentire inutile o ripetitivo. Sua intenzione era di mostrarci che in qualsiasi momento siamo soli. Se Dio ha fatto tutte le generazioni che ci hanno preceduto per trovare il tuo corso, si farà la stessa cosa per ognuno di noi.

Alla fine, ha millenni di esperienza con i nostri problemi.

Prendere una pausa


Non dimenticate che a volte è necessario prendere una pausa. Quando i piedi sono doloranti mente è distratto e stanco impoverisce la ricerca.

La tradizione accademica vanta un "anno sabbatico": ogni sette anni di lavoro, l'insegnante passa un anno dall'Università. Per uscire dal solco, si apre lo spazio per nuove conoscenze.

Nei tempi antichi, gli agricoltori dividono loro terra in terra sette: ogni anno, uno di loro è stato abbandonato, senza produrre nulla. Si è sviluppato erbaccia, i cespugli, che la natura vorrebbe produrre senza l'interferenza dell'uomo. Così la terra addebitato nuovo vigore ed ha saputa, l'anno seguente, accettare il seme contadino.

Chi non si ferma di propria iniziativa finisce per essere paralizzato per tutta la vita. Nella ricerca, come in tutto il resto, l'azione e l'inazione sono identica importanza.

La ribellione


A Mosca, Luis Carlos Prestes - il più importante leader comunista brasiliano - stava preparando a tornare in Brasile dopo diversi anni di esilio. Suo figlio - che mi ha detto questa storia-, ha deciso di documentare la partenza del padre in un film.

Prestes vietato di farlo. Ma sapendo che era davanti a un evento storico importante, il figlio ha portato la squadra all'aeroporto e ha cominciato a registrare tutto ciò che stava accadendo. A un certo punto, Prestes capito quello che stava accadendo; Lasciare che gli amici che lo circonda, ed era dove era suo figlio.

"Ho pensato che stavo per fare il più grande della mia vita, papelón" Luis Carlos Prestes mi ha detto figlio. "Ma egli si fermò davanti a me, mi guardò negli occhi e mi disse:"

' Le mie congratulazioni. Fatto proprio ha proibito a e questo dimostra il tuo valore. "Spero che teniate sempre altrettanto costante con gli altri.'"

Le risoluzioni


Judith è considerata pieno di difetti e decide di migliorare. Ma non è la tua leggenda personale che lo spinge in questo senso; la società dice che c'è un modello di sviluppo che è necessario seguire.

Alla fine dell'anno, Judith fa un elenco delle decisioni per l'anno successivo. I primi giorni di gennaio sono facili; Lei aderisce alla lista, fa cose che erano state rinviate. Nel mese di febbraio, non ha più lo stesso layout e la lista inizia a fallire. Quando arriva marzo, Giuditta era già rotto tutte le promesse fatte nel nuovo anno e inizia a sentirsi piccolo, incapace e colpevole e continua così fino all'ultima settimana dell'anno. Quando si arriva - finalmente - questa settimana, ha nuovamente fatto le promesse e il rituale si ripete.

Non dovremmo cercare di migliorare in base a ciò che gli altri si aspettano da noi, Judith, ma scoprire che cosa ci aspettiamo da noi stessi. Quindi non è necessario di promettere nulla perché abbiamo cambiato con piacere e gioia.

Le passeggiate


Due uomini che camminano lungo la spiaggia. Uno di loro lo fa perché, sotto determinati problemi del cuore, il medico aveva consigliato le passeggiate di mattina. L'altro è lì perché le passeggiate sono uno dei grandi piaceri della sua vita.

L'uomo con problemi di cuore dice: "come vorrei che questo è stato completato presto! È aburridsimo a camminare lungo la spiaggia!" L'altro non capisce il commento; per lui, le passeggiate sono qualcosa di piacevole.

L'uomo con problemi di cuore potrebbe beneficiare di quello che è successo a lui nella sua vita. Niente toccati dall'amore, è una questione di piacere e gioia.

Ma egli non la vede cosi '. la passeggiata è un trattamento medico, niente di più. Per questo motivo, la sua ora e mezza di gioia si trasforma in una tortura e tormento.

Definizioni


Due maestri indiani e un graffito definire l'amore:

Osho: "dare amore è vera e propria esperienza, nel senso della parola, perché comporta come un imperatore. Pregare che l'amore è un'esperienza di mendicante. Fare non come mendicanti; è sempre un imperatore".

Nisargadatta Maharaj: "la sofferenza deriva dal desiderio. E il sentimento di unità non può mai essere frustrato. Che frustra vi è il desiderio di riconoscimento. Come tutte le cose puramente mentale, questo desiderio è una trappola."

Scritto in un muro di Buenos Aires (ed annotato da Fabiana Riboldi).: "Se ami qualcuno, lascialo libero. Ancora una volta, è perché ne avevo bisogno. Se non, è perché ne avevo bisogno".

Il monumento


"Guarda cosa interessante monumento,", ha detto Robert.

Sole del tardo autunno inizia a scendere. Siamo a Saasbruck, in Germania.

"Non vedo nulla", rispondo. "Solo un quadrato vuoto."

"Il monumento è sotto i vostri piedi," insiste Robert.

Guardare in basso: la strada è fatta di lajas uguale, senza alcuna decorazione speciale. Non voglio deludere il mio amico, ma non vedo ancora niente di più che il plaza.

Robert dice:

"È chiamato il monumento invisibile. Incisa nella parte inferiore di ciascuna di queste pietre, è il nome di qualche posto in cui gli ebrei sono stati uccisi. Artisti anonimi creato questa piazza durante la seconda guerra e sono stati l'aggiunta lajas a nuovi luoghi di sterminio è scoperto. Anche se nessuno lo vide, qui sono state salvate le testimonianze."

Il potere del comandante


Durante un Congresso a Tolosa ho presentato al traduttore dei miei libri in svedese. Trovo che sia servita come un progetto pilota per l'Inghilterra durante la seconda guerra mondiale. Decide quindi di trasferirsi a Recife, dove ha vissuto più di venti anni.

Durante il pasto, lui mi dice sue esperienze sui campi di battaglia dell'Europa.

"L'illusione del potere che abbiamo trovato nella guerra. Un generale può comandare migliaia di uomini e sentire l'uomo più importante del mondo: ma niente di più di questa sensazione dura fino al momento in cui dà l'ordine di attaccare. Da quel momento, il suo potere scomparirà completamente: sembra essere nelle mani di soldati che non ha mai visto, sergenti che non conosce il nome.

Un buon comandante sa che il potere non esiste. Sua capacità sta nel trasformare i molti diversi testamenti in una volontà unica."

La domanda


"La società riesce a perdonare il criminale, ma non perdona mai il sognatore," ha detto Oscar Wilde. Tuttavia, la legge universale ci impone di sognare. È importante sempre pensare a questo.

Non dovremmo mai chiedere a un altro: "Cosa fai nella vita?" La domanda di una persona di buon senso dovrebbe essere: "sono essere fedele al tuo sogni?"

Dicendo che abbiamo messo nella responsabilità di aria per una risposta. Forzare l'altro a riflettere sull'importanza dei loro movimenti. Abbiamo forzare una pausa nella confusione quotidiana e affrontare a testa alta l'esistenza.

Quando viene chiesto, anche noi è necessario rispondere.

Siamo una manifestazione del pensiero di Dio. Egli spera che la nostra vita è degno di esso.

L'esperienza


L'esperienza è molto buono ma non è tutto. Molte volte esperienza rende soluzioni vecchie per problemi nuovi e noi ci stavamo girando senza capire che la vita è movimento e che stiamo affrontando sempre nuove sfide.

Nell'antica Grecia, un uomo incaricato della guerra, chiamato distruttore trucks, legato un nodo così complicato che nessuno potrebbe annullare l'operazione. E fu allora che la leggenda: che devo slegarla sarebbe diventato l'uomo più potente.

Numero di persone testate, fino a quando il giovane Alexander è andato attraverso il tempio dove era il nodo. Ha provato, visto che non sarebbe arrivare a slegarlo e poi prese la sua spada e tagliarlo a metà. Alcuni anni più tardi, Alessandro divenne il Signore supremo dell'impero più vasto il mondo abbia mai conosciuto e fu chiamato Magno.

"Così non vale," avrebbe dovuto dire qualcuno, vedendo che Alexander taglio il Gordian knot. Ma perché non? Se non fosse stato più di una nuova soluzione ad un vecchio problema.

Cura


Attenzione ai pensieri: questi si trasformano in parole.

Attenzione con le sue parole: si trasformano in azione.

Fate attenzione alle loro azioni: diventano abitudini.

Fate attenzione alle loro azioni: questi modellato il suo personaggio.

Cura con il suo carattere: questo controlla il suo destino.

Le lampade dell'albero


Alla vigilia di Natale, io e mia moglie ha fatto una valutazione dell'anno che stava per finire mentre stavamo mangiando presso l'unico ristorante in una località dei Pirenei. Ho iniziato a lamentarsi di qualcosa che non fosse accaduto esattamente come mi sarebbe piaciuto.

Mia moglie si concentrarono su un albero di Natale che decoravano il posto. Ho pensato che non era interessato alla conversazione e cambiato il soggetto: "Linda illuminazione quest'albero," dissi.

"È, altrimenti - se si guarda con attenzione - in mezzo a queste decine di lampade c'è uno che è bruciato. Ho ascoltato e mi è sembrato che, invece di vedere l'anno come decine di benedizioni che ardeva, sei andato a guardare proprio a lampada singola, che non ha dato una luce. "

La paura della felicità


Per quanto incredibile come può sembrare, molte persone hanno paura di felicità. Per queste persone, correndo il rischio di camminare di buona vita significa cambiare una serie di abitudini e di perdere la propria identità.

Per questo motivo, molte volte ci consideriamo indegna delle cose buone che passiamo. Non accettiamo di benedizioni perché loro accettazione ci dà la sensazione di essere lui abbia qualcosa da Dio. Oltre a questo, abbiamo paura di "abituarsi" alla felicità.

Pensiamo: "è meglio non provare della tazza di gioia perché quando questo non funziona ci stiamo andando a soffrire molto."

Temendo di sminuire, smettere di crescere. Per paura di piangere, smettere di ridere.

La dolcezza dei fiori


Nella sua epistola ai Corinzi, San Paolo ci dice che la dolcezza è una delle caratteristiche principali dell'amore.

Non dimenticare mai: l'amore è tenerezza. Un'anima rigida non consente la mano di Dio a plasmarlo secondo i vostri desideri.

Stavo camminando attraverso un vicolo nel nord della Spagna quando vidi un contadino che si trova in un giardino.

-Il Signore sta schiacciando i fiori - gli dissi.

-No - rispose. -Sto cercando di assorbire parte della sua dolcezza.

L'incontro con gli altri


Epitteto (55 d.c. - 135 d.c.) era nato schiavo e divenne uno dei grandi filosofi di Roma. Fu espulso dalla città durante l'anno 94 e creato - in esilio - un modo di insegnare ai suoi discepoli. Incontri con altre persone, ha usato per commentare:

"Due cose possono accadere quando incontriamo qualcuno: siamo diventati amici o cercare di convincere quella persona ad accettare le nostre opinioni." Lo stesso vale quando alla griglia è toccato con un altro pezzo di carbone: azioni il fuoco con questo finisce soffocato dalla loro dimensione o si spegne.

Come siamo solitamente insicuri al primo contatto, abbiamo testato con indifferenza, di arroganza e di eccessiva umiltà. Il risultato è che smettiamo di essere chi siamo, e le cose cominciano ad andare lungo un mondo sconosciuto che non è nostro.

Per evitare che ciò accada, consentire loro buoni sentimenti l'input evidente. Arroganza è di solito una maschera banale di codardia e finisce per impedire che le cose importanti fiorire nella sua vita."

Insieme a tutte le cose


Un esploratore del monte Kangchenjunga dice:

"Ho scalato una delle montagne più alte della mia terra e ho potuto vedere il mondo che lo circonda. Mentre ero lì, ho visto più di quanto sono in grado di dire e capire più di quello che sono in grado di spiegare.

Ma se invece era necessario definire meglio quali erano quei momenti nel Kangchenjunga, direi: sguardi dall'alto, tutte le cose - fiumi, alberi, neve, erba - sembravano uno e il mio cuore fu pieno di gioia perché ho fatto parte di tutto. Quando ho capito questo, ma ero solo nella parte superiore di una montagna, ho capito che era accanto a tutte le cose di questa terra".

Il dono della guarigione


Durante una delle mie lezioni in Australia una giovane donna mi sono avvicinato. "Voglio dirti una cosa," dissi.

"Ho sempre pensato di avere il dono della guarigione, ma non ho mai avuto il coraggio di provare a chiunque. Fino a quando un giorno mio marito ha avuto un grave dolore nella gamba sinistra, c'era nessuno nelle vicinanze per aiutarlo e ha preso la decisione - vergogna-ha messo le mani sulla sua gamba e chiedere per il dolore di passare lui morto.

Era ancora incapace di credere che lo aiuterebbe. All'improvviso, ho sentito lui pregando: «Il Signore permette che mia moglie può essere messaggero di tua luce, la tua forza,» disse. La mia mano ha cominciato a caldo e il dolore passò molto presto.

Poi gli ho chiesto perché aveva pregato in questo modo. Egli ha risposto che lui non ricordo aver detto nulla. Oggi ho la possibilità di guarire, grazie a quelle parole".

Circa la riforma


Sei mesi fa, l'acquisto di una nuova lavatrice ci hanno costretto a fare una nuova pipeline nella parte del sistema di servizio. Abbiamo cambiato il piano e abbiamo dovuto dipingere le pareti. Quando abbiamo finito, tale settore era stato più bello che la cucina.

Per evitare il contrasto, abbiamo riformato la cucina. Solo allora ci siamo resi conto che la camera era vecchia. Abbiamo rinnovato la Hall, che ha finito per essere molto più accogliente rispetto al desktop, che già aveva dieci anni.

Abbiamo riforgiata sul desktop. In un tempo molto breve, la riforma si è diffusa in tutta la casa.

Spero che quello che è successo in casa mia succede anche nella mia vita. Voglio essere aperta agli sviluppi piccoli e che mai smettere di chiamarmi attenzione a tutto ciò che è necessario cambiare.

Per bambini


Il Monaco Steindl-Rast dice: "la figlia di un mio amico ha detto un giorno 'Papa ', non è sorprendente che io esisto?'"

I bambini sanno intuitivamente come miracolosa vita è. Sappiamo anche perché siamo ancora bambini e questo, il nostro lato del bambino, non morirà mai. Possiamo dimenticare l'ingenuità, pongono ostacoli, dargli un'aura di serietà e di rispetto, ma lei continuerà ad esistere mentre viviamo. È meglio ad accettarlo.

Quando impariamo la lezione di ogni giorno è necessario combinare l'entusiasmo del bambino con la saggezza dell'esperienza. Per questo abbiamo bisogno di "born again," come ha detto Gesù.

Se oggi fosse il primo giorno della sua vita, quello che stavo facendo tu ora?

Del profeta


Che cosa è un profeta? Filosofo Augusto de Franco definisce molto bene l'arte della profezia, che è dentro ognuno di noi.

A suo parere, il profeta è in grado di fornire per una situazione particolare, con gli occhi della fede. Quando profetizziamo, non stiamo definendo cosa sta per accadere; in realtà, noi diamo la possibilità a noi stessi - e altri - per scegliere il modo migliore.

Il profeta non indovinare. Stimola la creazione di un futuro. Suoi oracoli, invece di comporre una possibilità, stiamo impedendo le conseguenze dei nostri atteggiamenti e apertura nuove alternative.

L'uomo può inventare il proprio futuro, se si sceglie di andare proprio modo. Per questo è necessario per il rilascio del suo passato e le scelte che sono state fatte per suo conto senza consultarlo.

Amore


Un giornalista inseguendo lo scrittore francese Albert Camus chiedendogli di spiegare in dettaglio il suo lavoro. L'autore di peste ha rifiutato: "scrivo e altri giudicati secondo il suo parere."

Ma il giornalista non non cejaba nei suoi sforzi. Una sera ha trovato in un caffè di Parigi.

"Live critica considera che mai affrontare un tema profondo," ha detto il giornalista. "Vorrei chiedere ora: se dovessi scrivere un libro sulla società, avrebbe accettato la sfida?"

"Certo," rispose Camus. "Il libro avrebbe un centinaio di pagine. Novantanove sarebbe vuoto, poiché non c'è niente da dire. E alla fine della centesima pagina sarebbe scrivere: "l'unico dovere dell'uomo è amare".

La legge dell'amore


Sant'Agostino ha scritto che, nello stesso modo che una città ha bisogno di leggi così che i loro abitanti possono vivere insieme, l'uomo ha bisogno di un'unica legge, amare, di vivere in pace con il mondo degli spiriti. Altri indicato anche questa verità universale:

"Il vero amore non chiede ricompensa, ma merita uno." (San Bernardo di Chiaravalle).

"L'amore è Dio; e morte significa che una goccia di questo amore deve tornare alla fonte". (Tolstoj).

"La verità dell'amore sono come l'oceano: trasparente solo in luoghi poco profonde." (Patmore).

"Quando amiamo più di qualcuno, più entriamo nei misteri di tutto." (Jalal-Ud-Dim).

"Dove c'è la possibilità di odio, c'è anche la possibilità dell'amore; Basta fare una scelta." (Tillich).

Del Congresso


È molto facile a giudicare gli altri quando non otteniamo nella stessa situazione, ovunque si trovino. Un esempio di questo si è verificato al Congresso del partito comunista, quando Nikita Khruschev - per paura del mondo - denunciò i crimini di Stalin.

Durante il discorso, qualcuno ha gridato:

-Dov'eri, compagno di Saddam, mentre massacrare gli innocenti?

-Stand up che ha detto che - ha chiesto Kruschev.

Nessuno si mosse.

-Chi te, la tua domanda già risposto - è stato continuato Khrushchev. -A quel tempo, ero nella stessa posizione che sei in questo momento.

Tradizione


In praticamente tutte le religioni e culture, la tradizione dell'ospitalità è presente. Nei Vangeli, Gesù ha condiviso suoi doni con uomini e donne che accoglierlo. Nella tradizione ebraica, sacco sfuggito dando rifugio ad alcuni stranieri che sono stati successivamente ha rivelato come angeli. Nell'Islam, Maometto (Muhammad) ha detto: "Accidenti a società che non accetta ospiti."

Ci sono tutti gli ospiti di questo mondo. Qui stiamo passando tra una vita, e non possiamo prendere nulla oltre alle nostre buone azioni. La tradizione dell'ospitalità non può morire nella nostra vita, anche quando c'è - occasionalmente - persone abusare nostro soffitto e il nostro amore. Ogni volta che accogliamo con qualcuno, abbiamo aperto di avventura e di mistero.

Suicidio


Un amico psichiatra ha che - contrariamente alla credenza popolare, che attribuito all'oscurità la capacità di deprimere le persone-- la maggior parte dei suicidi si verifica al mattino. È proprio nel momento del risveglio la depressione dinanzi alla difficoltà peggiore: il volto di un nuovo giorno.

Questo ci porta a considerare il vecchio arabo dicendo: "la cosa peggiore di tutte le fasi è il primo". Quando siamo pronti per una decisione importante, tutte le forze sono concentrate in modo che noi continuiamo ad andare avanti.

Siamo già abituati a questo. È una vecchia legge della fisica: rompere l'inerzia è difficile. Come non possiamo cambiare la fisica, concentrare l'energia supplementare, e così prendiamo il primo passo. Aiuta poi allo stesso modo.

Flauto


Penso che gran parte dei lettori deve aver visto il film "Amadeus": cestinato dalla critica del suo tempo, che lo accusava di superficiale, Wolfgang Amadeus Mozart fu confortato sapendo che la tua arte è piaciuto al pubblico e che ha sostenuto.

La sua ultima opera, "Il flauto magico", viene illustrato un Mozart di una leggerezza straordinaria, che lascia da parte completamente sinistra filosofia che complica la vita. Per un amico, il compositore ha spiegato perché tanta morbidezza:

"La vita è permanente. Non ha bisogno di significati nascosti per mostrare la loro bellezza e per l'eternità. "Dio è non la tortura dell'anima o la confusione di pensiero, ma nella capacità dell'uomo - from the earliest times - guardare le stelle e sentire spostato."

Metropolitana


Terry Dobson era in viaggio in una metropolitana di Tokyo quando un uomo ubriaco entrò e iniziò ad insultare a tutti i passeggeri. Dobson, che ha studiato arti marziali per alcuni anni, di fronte l'uomo. "Che cosa vuoi?," ha chiesto l'ubriaco. Dobson era preparato ad attaccarlo. A quel tempo, un anziano seduto su una delle panchine, gridò: "Hey!"

"Vado a colpire all'estero e quindi potrà colpirti!," ha detto l'ubriaco.

"Ho anche l'abitudine di bere," disse il vecchio. "Ogni sera ci siamo seduti con mia moglie e prendiamo l'amor. Hai una moglie?"

L'ubriaco era disorientato e ha detto: "non ho nessuna moglie, io non ho nessuno. Ho appena mi vergogno di me."

Il vecchio ha chiesto l'ubriaco di sedersi accanto a lei. Quando Dobson discese, l'uomo stava piangendo.

Vuoto


Occasionalmente in un sentimento di tristezza che non possiamo controllare prende possesso di noi. Non importa dove siamo - al lavoro, accanto alla persona che amiamo, in una festa - ma senza alcuna spiegazione, il mondo perde il suo colore e vita nasconde la sua magia.

Al momento - dice Karen Casey - niente di meglio di guardare dentro noi stessi. C'è una creatura con la paura, che non sa bene cosa sta facendo qui, perché difficilmente si sente o la query è. Cerchiamo di essere tollerante con questa creatura. Ci accingiamo a farle portare le redini per finché necessario, finché non si sente amato ancora.

In breve tempo i nostri occhi brillerà ancora una volta. E ora, se non perdiamo il contatto con questa creatura, non perderemo il senso della vita.

Babbo Natale


Joseph Campbell ci dice: "il primo shock dell'uomo moderno con il mondo magico si svolge quando scopre che Babbo Natale non esiste."

Campbell, uno dei grandi studiosi della mitologia del nostro tempo, non stava scherzando. Quando ci rendiamo conto che tutti i fantasy creato intorno a regali di Natale è stato solo il frutto di una tradizione, ci rendiamo conto che tutte le tradizioni sono uguali. Se Babbo Natale non esiste, è possibile che non non c'è nessun Dio o la vita dopo la morte o l'angelo custode. Timoroso di una nuova delusione, abbiamo empobrecemos il nostro mondo e la diffidenza di qualsiasi miracolo.

Non siamo più bambini. Possiamo vivere con le delusioni inerente il proprio percorso spirituale. In realtà, questo è un percorso pieno di delusioni. Ma colui che persiste raggiunge.

Cura con le parole


Quante volte diciamo di qualcuno: "Wow, fa mentre non metto con così e così." O "mai avuto un influenza." E improvvisamente, il giorno successivo, abbiamo ci ha colto un influenza o discutere con così e così.

Poi siamo venuti ad una conclusione: se parliamo le buone cose che ci accadono, questo porterà sfortuna.

Niente di tutto questo. In effetti, l'Alma de el Mundo - prima di qualsiasi problema-sempre ci mostra quanto tempo passato senza essere irritato da qualcosa di particolare. Lei vuole dirci come generosa vita è stato finora e come continuerà ad essere, se abbiamo superato con coraggio l'ostacolo.

Mantenere le parole positive sull'aria. Lo aiuteranno a crescere in qualsiasi difficoltà.

All'ombra dell'uomo


Elie Wiesel, premio Nobel per la letteratura, scrive: "Dio è l'ombra dell'uomo. Così come l'ombra ripetuti movimenti del corpo, Dios ripetuti movimenti dell'anima. "

In questo modo, c'è sempre una relazione tra ciò che facciamo e ciò che riceviamo in cambio. Se siamo generosi, il "ombra di Dio" ripetuti movimenti abbiamo fatto a beneficio del nostro prossimo e li restituisce a noi con 1:10 volte più grande generosità. Se siamo crudeli, questa nostra crudeltà si riflette nel piano astrale e restituisce anche.

Molte persone giustificano la propria infelicità argomentando che ora si paga quello che ha fatto nelle vite passate. Ci sono alcuni rari casi dove questo accade e anche in questi casi, un vero atto d'amore Cancella qualsiasi colpa. Dobbiamo concentrarci sui movimenti di armonia, di modo che l'ombra che proiettiamo sul mondo spirituale è sempre un atto di lode a Dio.

Mystique


Il testo che segue è Leonardo Boff:

"Dio di acquisizione è di averlo in tutte le dimensioni della vita, non solo in situazioni di privilegiati, come quando lui è d'accordo o è pregato. È necessario che l'esperienza di Dio: mentre cammina per strada, respirare aria inquinata, per gustare una birra, cercando di capire un testo che stiamo studiando. Dio viene mescolato con tutto questo; e ogni situazione è abbastanza buona che possiamo percepirlo e dire: 'Egli è con noi'.

La chiave mistica sta cercando di vedere cosa c'è dietro ogni cosa, ciò che lo costituisce e lo supporta. Non intrappolato nel superficiale, ma fare un segno, un simbolo, un'immagine, un Sacramento.

Per chi ha l'esperienza di Dio, il mondo è un grande messaggio."

Realtà


Sartre ha detto: "l'uomo è ciò che ha deciso che dovrebbe essere." All'età di vent'anni, il famoso compositore messicano che Agustín Lara visto distrutto la nave in cui era in viaggio. Per ore, combatté contro le onde e giurò a Dio che se egli potesse raggiungere la spiaggia, dimenticare il passato e iniziare una nuova vita.

Lara è diventato una spiaggia di Tlacotalpan, Veracruz. Anche se Nato e cresciuto nella città del Messico, ha adempiuto il suo giuramento e cominciò a dire a tutti che Tlacotalpan era la sua terra natale.

Nel 1968, Lara ha celebrato il suoi settant'anni di vita. Diversi giornalisti hanno partecipato al Festival di Tlacotalpan e lì sentito storie di vecchi che avevano suonato con Lara nella sua infanzia e le strade dove fece le sue prime canzoni. Nel momento più importante del Festival, il prefetto di Tlacotalpan gli diede le chiavi alla casa dove era Nato!

Di affetto


H. Bloomfield apprese che suo padre era stato ricoverato in ospedale all'improvviso:

"Durante un viaggio a New York ho pensato che ho avuto la possibilità di fare questa visita era diversa dagli altri. Egli aveva sempre paura di mostrare il mio affetto, che io avevo sempre voluto mantenere la stessa distanza sicuro che mio padre aveva tenuto con me. Quando lo vidi nel letto, completo di tubi, gli ho dato un abbraccio. Fu sorpreso. 'Hold me, papa ',' ho chiesto. Io avevo istruito lui che mi diceva che un uomo non ha mai mostrato i suoi sentimenti. Ma ho insistito. Papà ha sollevato le braccia e mi ha toccato. C'ero io, chiedendo a mio padre di mostrarmi quanto amasse me anche se sapevo già."

Sentito le loro mani sulla mia testa e - per la prima volta ho sentito le parole provenienti dal suo cuore, mentre le sue labbra non avevano mai consegnato loro. 'Ti amo', ho detto. E dal momento in cui ha avuto il coraggio di mostrare il suo amore ha riguadagnato la volontà di vivere".

Dell'universo


"Maktub" significa: "è stato scritto".

Nel 1991, l'alchimista è stato offerto per la Maison Robert Laffont, uno dei tre maggiori editori francesi.

È stata respinta. L'anno successivo, la nuova offerta: nuovo rifiuto.

Anne, figlia di Laffont, abbiamo trascorso le vacanze a Ibiza, quando ha trovato una copia del libro in inglese.

"Perché non pubblicare voi?," ha chiesto al padre.

"È stata già respinta due volte," ha detto Laffont.

Anne scoperto il motivo; il brasiliano responsabile della selezione o aveva aperto, sostenendo che non aveva presa in considerazione dalla critica. "Come vado a modificarlo," ha detto Anne. "E io faccio del mio meglio."

Questa settimana, con il libro elogiato dai critici locali e già sulla lista dei Best-seller in Francia, Anne mi ha parlato per telefono:

"Ho un dono inviato per il brasiliano che ha respinto il suo libro. Tre anni fa, non era stato più di un'altra pubblicazione perdita in mezzo a molti altri. Questa volta era la mia sfida personale. Maktub!"

Il ritorno


I legami di amore creano un rapporto più forte di quello che diamo per scontato. J. Reno e Sara Feather, laboratorio di parapsicologia della Duke University, raccolti una serie di casi che coinvolgono le più diverse manifestazioni di questo rapporto, anche con gli animali. Qui è uno di questi casi:

Un giovane uomo, Hugh Brady, usati per prendersi cura dei piccioni che viveva vicino a casa sua. Una volta trovato uno di questi uccelli feriti; guarito, alimentato e inserito un tag con il numero 167 nella gamba destra.

Nell'inverno seguente, Hugh ha dovuto essere operati in emergenza. Mentre il recupero, in un ospedale lontano da casa, ha sentito che qualcosa ha colpito la finestra. Ha chiesto l'infermiera che ha aperto; un palomo andava che volano nella stanza ed è atterrato sul petto del giovane.

Alla gamba destra che indossava l'etichetta con il numero 167.

Azione


Mahatma Gandhi ha combattuto tutta la sua vita e riuscito a liberare l'India dal dominio britannico. Quando ha detto che era uno dei più grandi uomini che erano emerso nella storia universale, ha risposto:

"Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. Verità e nonviolenza sono vecchie come le montagne. Tutto quello che ho fatto è stato cercare di metterle in pratica su scala più ampia che era possibile. In tal modo, più di una volta ho sbagliato e ho imparato dai miei errori.

Solo coloro che credono nelle verità semplici che ho descritto, può propagare se vivete secondo loro. "Sono assolutamente convinto che ogni uomo o donna può fare quello che ho fatto, se fai lo stesso sforzo e coltivare la speranza e la fede stessa."

Bottiglia


Qualche mattina, stavo camminando con un amico in Argentina dal deserto del Mojave, quando abbiamo visto qualcosa di brillante all'orizzonte. Mentre ci stavamo dirigendo verso un "canyon", cambiamo il nostro itinerario per vedere che cosa era quello che in onda che brillano. Per quasi un'ora, in un sole sempre più forte, ci siamo diretti indietro e solo è riuscito a scoprire che cosa era quando siamo arrivati.

Era una bottiglia di birra vuota. Ho dovuto essere lì per anni; la sabbia aveva cristallizzato al suo interno. Come il deserto era molto caldo in quel momento, abbiamo deciso di non andare al "canyon". Mentre siamo tornati, ho pensato: "molte volte lasciar andare il nostro modo, attratti dalla falsa luminosità il modo a parte?"

Anche se ho anche pensato: "se non fosse stato fino a lì, come avrebbe saputo che si trattava di un falso splendore?"

Negazione


Josiah Royce (1855-1916), al momento in cui qualcuno è morto molto caro, ha scritto le seguenti parole:

"Noi moriamo, mentre si rimane.

L'eternità è tuo.

E, nell'eternità, ci sarà ricordati non come insignificante punti di questo mondo reale ma come foglie fresche che, ad un certo momento, fiorirono i rami dell'albero della vita.

Queste foglie cadono dagli alberi, ma non cadano nel dimenticatoio, perché ti ricordi sempre di loro."

Le ragioni del cuore umano


Ci sono molte emozioni che muovono il cuore umano quando ha deciso di dedicarsi al cammino spirituale. Potrebbe essere un "nobili" come la fede, l'amore del prossimo o la carità. O può essere nulla più di un capriccio o la paura della solitudine o curiosità o desiderio di essere amato.

Nessuna di queste questioni. Il vero cammino spirituale è molto più forte che le ragioni che ci ha portato ad esso. In breve tempo, si impone con amore, disciplina e dignità. Arriva un momento quando ci guardiamo indietro e ricordare l'inizio del nostro viaggio. Poi ridiamo su noi stessi. Siamo stati in grado di crescere, anche se i nostri piedi andare via per motivi che il pensiero importante, ma che in realtà erano inutili.

L'amore di Dio è più forte che le ragioni che ci ha portato fino ad esso.

La costruzione della nostra cattedrale


Nel Medioevo, le cattedrali gotiche sono state costruite da diverse generazioni. Questo esteso partecipanti di sforzo ha aiutato ad organizzare il pensiero, rendere grazie e a sognare.

Oggi si è conclusa la storia d'amore; L'edificio non è più di un business. Tuttavia, rimane il desiderio di edificio. Molte persone dedicato alla fine della sua vita per finire una casa, falciare il prato, una cappella di sollevamento.

Abbiamo anche bisogno di esercitare questo diritto e se non abbiamo una cattedrale, ricostruire la nostra camera; che vi aiuterà a saperne di più su chi siamo. Che farà cambiare un certo numero di cose che noi ci stiamo disturbando.

Le chiese e gli uomini soffrono l'usura del tempo e perché non si può mai fermare la ricostruzione.

La potenza degli avversari


Un guerriero della luce ha non solo con le sue forze, ma anche con l'energia dei suoi avversari.

All'inizio della lotta, tutto quello che possiede è il suo entusiasmo e la scossa che ha imparato durante il suo addestramento. Col progredire della lotta, il guerriero percepisce che l'entusiasmo e la formazione non sono sufficienti a superare: l'esperienza è necessaria.

Poi apre il suo cuore all'universo e prega. Egli chiede a Dio che la ispira, affinché ogni colpo del nemico è anche una lezione di difesa per esso.

I colleghi dicono: "È superstizioso".

Il guerriero non risponde a queste provocazioni. Egli sa che senza ispirazione o esperienza, non non c'è nessuna formazione di quel risultato.

L'importanza di Giovanni Battista


Un uomo lascia la vita mondana e diventa un eremita. Lontano dal centro delle decisioni politiche della stagione, passare anni della sua vita cercando di spianare la strada per il Messia. Essa è definita come "la voce che grida nel deserto".

In un primo momento, pensiamo che quest'uomo - Giovanni Battista - non aveva alcuna influenza nel suo tempo. Ma la storia ci dimostra in caso contrario: la sua presenza era fondamentale nella vita di Gesù.

Quante volte si sentono come voci che chiedono nel deserto? Nostre parole sembrano perdersi nel vento, i nostri gesti apparentemente non sveglia nessuna reazione.

John ha persistito; Dobbiamo fare lo stesso. Le voci che gridano nel deserto sono coloro che scrivono la storia del suo tempo.

Perfezione e creazione


La frase è Pablo Picasso: "Dio è, soprattutto, un artista. Ha inventato la giraffa, l'elefante per l'ant. La verità, mai preoccuparsi di seguire uno stile. È stato semplicemente fare quello che voleva fare."

È nostro desiderio di camminare che crea il percorso. Tuttavia, quando abbiamo cominciato a camminare, un grande terrore fa diga da noi, come se fossimo obbligati a fare tutto perfetto. Alla fine, come ogni giorno è unico, ci chiediamo chi ha inventato la frase "fare tutto perfetto."

Se Dio ha fatto la giraffa, l'elefante e la formica, dobbiamo seguire un modello?

Impegno per le nostre decisioni


Carlos Castañeda ha detto: "il grande potere degli esseri umani è nella loro capacità di prendere decisioni". Ogni decisione che prendiamo ci permette di modificare il futuro e il passato.

La scelta, tuttavia, significa impegnarsi. Quando qualcuno fa una scelta, si deve rammentare che la strada che deve andare sarà molto diversa da quella che ha immaginato. Scegliere significa: "Beh, io so dove voglio andare." Da lì, è necessario prestare attenzione al mondo perché una decisione genera una serie di eventi imprevisti.

Impegnarsi con la vostra decisione, sia nel campo affettivo, professionale o spirituale; tutti devono la vostra decisione è la loro volontà di andare avanti. Inoltre, lei vi porterà per mano e vi mostrerà il modo migliore.

Mohammed vi e George Foreman


Ho studiato presso la scuola di teatro quando ex-heavyweight Mohammed Ali ha deciso di combattere con George Foreman per la riconquista del titolo. Non so perché la scatola era uno sport molto popolare tra attori e registi della scuola (credo che qualcuno, politicamente accettabile, aveva detto qualcosa come "nella casella corpi dialogo della verità" e tutto era stato affascinato di sentirlo).

Il giorno della lotta, uno degli insegnanti presso la scuola mi ha chiamato: "Mohammed Ali vincerà," ha detto.

"Non credo", risposi. Dopo tutto, George Foreman mai perso una battaglia nella sua vita."

"Proprio per questo," rispose il professore. "Chi era già sulla tela una volta messa, è molto più pronti a vincere, chi non ha mai perso".

Alcune ore più tardi, Ali ha riguadagnato il suo titolo per la seconda volta.

Oggi, tra ieri e domani


Ci sono solo due giorni durante i quali è Impossibile fare qualsiasi cosa: oggi e domani. Il resto-- cioè, oggi - ci dà tutti gli strumenti necessari per ottenere ciò che vogliamo.

La magia è piena di cose come "Torna a vite passate", o "profezie sul futuro che ci attende." Io, di curiosità e vide due precedenti incarnazioni. Ma l'esperienza non ho fatto nulla (forse leggermente si hanno rafforzato la mia fede nell'eternità, ma che era tutto). Rinato per il presente: questo è quello che dobbiamo fare ogni giorno.

Come diceva Albert Einstein: "cento volte al giorno mi ricordo che la mia vita interiore e vita esteriore dipendono dal lavoro che altri uomini stanno facendo ora. Ecco perché ho bisogno di sforzarsi di dare almeno un po ' indietro di questa generosità e non lasciare qualsiasi minuto vuoto. "

I pezzi di me stesso


È molto importante sapere che stavo diffondendo pezzi di me il mondo. Ho tagliato le unghie a Roma, i capelli in Olanda e in Germania. Ho visto schizzare il mio sangue sull'asfalto di New York e tre volte il mio sperma è caduto in un campo vicino a Tours. Ho annaffiato un sacco di alberi di Spagna con la mia urina, mi él nel canale e in un fiordo di Oslo. Una volta, ho manuale viso con una recinzione a Budapest. I miei pezzi, creati da me e mi non vedrà mai più, farmi essere parte dei posti dove ho camminato, i paesaggi che ho visto e che mi ha scioccato.

In questo modo, nella mia prossima incarnazione, ci sarà sempre vicino a me qualcosa che mi è familiare.

Ho piantato in diversi luoghi della terra, perché non so dove andare a rinascere un giorno.

La cura di addio


"Vivere significa essere sempre pronti a dire addio," ha detto un amico mio, all'aeroporto. Cammineremo da un lato a altro, mentre aspettiamo l'ora del mio volo.

"Tuttavia" - continua il mio amico - "la natura è saggia. Si guarisce l'anima nello stesso modo che guarisce il corpo.

Siamo andati attraverso tre fasi della malattia, addio. Il primo è la negazione: questo non è vero! Una cosa ben mai potrebbe accadere a me!

Poi arriva la disperazione, oltraggio: era vero! Ma questo potrebbe mai passare me per me!

Finalmente, arriva l'accettazione: Beh, è vero, è successo, è ora necessario andare avanti!

Se vissuto ciascuno di questi stadi senza vergogna, senza tentare di accorciare la strada, la natura sarebbe guarire la ferita. "Ma questo richiede lo stesso ingrediente che è necessario per curare i mali del corpo: tempo."

Imparare la magia


Chi vuole imparare la magia dovrebbe iniziare osservando suo intorno. Dio ha messo gli uomini tutto quello che volevi dire. È sufficiente prestare attenzione; Questo è quello che viene chiamato la tradizione del sole.

Tutti noi hanno la stessa capacità di comprensione, ma bisogno di credere nelle rivelazioni che ci portano la vita quotidiana.

La tradizione del sole è democratica: non è stato fatto per gli studiosi o i puri, ma alla gente comune. Il potere è in tutte le piccole cose che fanno parte del cammino di un uomo; il mondo è un'aula, amore supremo sapere che sei vivo e andare a insegnare.

Da qualche parte, un sito in cui forse non è stato riparato finora, è la risposta che voleva, il miracolo che avete bisogno. Per rendere questo miracolo accada, basta prestare attenzione.

L'irragionevolezza della coerenza


Non cercare di essere coerenti in tutto il tempo. Alla fine, non non ci Paul che "la saggezza del mondo è follia agli occhi di Dio"?

Essere coerente è necessario utilizzare sempre la cravatta che si combinano con le calze. Si è costretti a mantenere, domani, la stessa vista che avete oggi. E dov'è il movimento del mondo?

Mentre non male a nessuno, cambiamento di opinione, di volta in volta e cadere in contraddizione, senza vergogna. si dispone di questo diritto. Non importa cosa gli altri penseranno perché stanno andando a pensare, comunque.

Quindi, rilassati. Lasciare che l'universo per muoversi al suo intorno e scoprire la gioia di essere una sorpresa per te. "Dio ha scelto le cose pazzo del mondo per confondere i sapienti," ha detto Paul.

Spiegare a Dio


Non ha senso chiedere spiegazioni su Dio. Belle parole possono essere ascoltati ma, in definitiva, sono frasi. Allo stesso modo che è possibile leggere tutti un'enciclopedia sull'amore e non sapendo cosa è amare.

Nessuno potrà mai arrivare a dimostrare che Dio esiste o non esiste. Ci sono certe cose nella vita che sono state fatte per essere vissuta, non ha mai spiegato.

L'amore è una di queste cose. Dio - amore - è un altro di loro. La fede è un'esperienza di bambino, in questo senso magico che Gesù ci ha insegnato: "Bambini sono il Regno dei cieli".

Dio non verrà mai sulla sua testa; la porta che egli usa è il suo cuore.

Le attività del percorso spirituale


È la saggezza convenzionale tra i pellegrini di Compostela che tutti ci può aiutare sul sentiero spirituale. Dà sia raccogliere conchiglie sulla spiaggia, pittura, parlando con gli altri, ascoltare musica, fare anche qualche lavoro che aborriamo.

Ciò che conta è non quello che facciamo, ma il tipo di energia che mettiamo nel nostro lavoro. Se ci sono semplicemente sprecare il nostro tempo, mai sarete ricompensati per questo, tranne per alcuni diventare qualcuno dare noi.

Se, invece, ci concentriamo la mente nel centro di noi stessi, pregando in silenzio mentre si avvia qualcosa di ripetitivo, quel compito di cane finisce per essere una scala verso la luce.

Solo quando diamo noi stessi al nostro compito è che abbiamo scoperto il vero significato di ciò che stiamo facendo.

La preghiera dell'aggredito


Matthew Henry è un noto specialista negli studi biblici. Qualche tempo, quando sono tornato dall'Università dove ha insegnato classi, è stato aggredito. Quella notte ha scritto la seguente preghiera:

"Voglio ringraziare prima di tutto perché mi è stato mai derubato prima.
In secondo luogo, perché hanno preso il mio portafoglio, ma mi ha lasciato la vita.
In terzo luogo, perché anche se tutti sono stati, non era tanto.
Infine, voglio ringraziare perché sono andato a che ha rubato e che non ha rubato".

La pedagogia di Dio


Dio di solito uso la solitudine per insegnarci a vivere insieme. A volte uso la rabbia così possiamo capire il valore infinito di pace. A volte uso il tedio, quando si vuole mostrarci l'importanza dell'avventura e lasciarsi andare.

Dio di solito uso silenzio da insegnare circa le responsabilità di quello che diciamo. A volte utilizzare fatica, in modo che possiamo comprendere il valore del risveglio. A volte uso la malattia, quando si vuole mostrarci l'importanza della salute.

Dio di solito uso del fuoco per insegnarci l'acqua. A volte usato la terra, affinché possiamo comprendere il valore dell'aria. Altre volte usa morte, quando vuole mostrarci l'importanza della vita.

Gesù e i ladri


In uno dei momenti più tragici della crocifissione, uno dei ladri capito che l'uomo che morì al suo fianco era il figlio di Dio.

"Signore, ricordati di me quando sei in paradiso," disse il ladro. "In verità, oggi sarai con me in paradiso," rispose Gesù, trasformando per un cattivo nel primo santo della Chiesa cattolica: San Dimas.

Non sappiamo per quale motivo che Dimas fu condannato a morte. Nella Bibbia, egli confessa la sua colpa, dicendo che egli fu crocifisso per i crimini che ha commesso.

Supponiamo che avrei fatto qualcosa di crudele, abbastanza buio per finire in questo modo; come bene e tutti, negli ultimi momenti della sua esistenza, un atto di fede lui redento e glorificato in lui.

Ricordo questo esempio quando, per qualche motivo, giudichiamo noi stessi incapaci di avere una vita spirituale.

Esperienza ripetuta


Nota un uomo intelligente che alcuni momenti si ripetono.

Frequentemente si trova ad affrontare gli stessi problemi e affronta situazioni che già avevano affrontato in precedenza.

Allora si sente depresso. Egli comincia a credere che egli è in grado di prosperare, poiché le stesse cose che ha vissuto in passato stanno ritornando lui per accadere.

"Ho già passato attraverso questo," si sostengono al suo cuore.

"È vero, hai già superato," rispose il cuore. "Ma mai prima di questo successo."

L'uomo, poi, diventa consapevole che esperienze ripetute hanno uno scopo: insegnare ciò che ancora non hai imparato. E diventa una soluzione diversa per ogni lotta che viene ripetuto finché non si raggiunge la vittoria.

Perseveranza


Dice l'I Ching, il libro cinese di mutazioni umane: "perseveranza è favorevole."

Ma la perseveranza non ha nulla a che fare con l'insistenza. Ci sono momenti nella nostra vita che si estendono di là del necessario, fino a quando extenuar le forze e diminuire le partite di entusiasmo.

Al momento, vale la pena notare che una lunga guerra finisce per distruggere lo stesso paese vittorioso. Quindi, niente di meglio che una tregua fino a quando il nostro potere è talmente usurati che noi non possiamo tornare indietro.

Perseveriamo nel nostro impegno, ma attendiamo un'opportunità più favorevole per tornare a combattere.

Perché un uomo d'onore sempre restituisce alla lotta, non per testardo, ma perché egli percepisce che i tempi sono già cambiati.

L'importanza delle cicatrici


Quando abbiamo deciso di agire, esse tendono a verificarsi alcuni eccessi. Dice un proverbio culinario ex: "una frittata senza rompere qualche uovo non puoi."

Quando decidiamo di agire, è naturale che è in conflitto imprevisto. È naturale che la ferita nel corso di questi conflitti. Passano le ferite: solo cicatrici.

Si tratta di una benedizione; Queste cicatrici stanno per essere con noi il resto della nostra vita e stanno per essere di molto aiuto. Se a un certo punto - per convenienza o per qualsiasi altro motivo - la volontà di tornare al passato grande, solo che io li guardo.

Le cicatrici mostrerà i segni delle manette, vi ricordiamo gli orrori della prigione e ci fanno andare avanti.

Consapevolezza, istinto e meccanica


Gurjeff (1877-1949) è un personaggio interessante, responsabile - tra le altre cose - di libro incontro con uomini straordinari. Qui è un piccolo file di testo che è stato utilizzato nelle loro classi:

"Fede consensi è libertà". La fede istintiva è schiavitù. La fede meccanica è follia.

Speranza è d'accordo è forza. L'aspettativa emotivo è codardia. La speranza meccanica è malattia.

Amore si impegna a risvegliare l'amore. Amore emotivo si sveglia l'imprevisto. Amore meccanico risveglia l'odio".

Crepuscolo


C'è un momento della giornata che è difficile da osservare con chiarezza: Twilight.

Luci e ombre sono e non c'è niente di chiaro o completamente al buio. Nelle tradizioni più spirituale in questo momento è considerato sacro. La tradizione cattolica insegna che alle sei del pomeriggio devono pregare l'Ave Maria. Secondo la tradizione di quechua, se abbiamo un amico nel pomeriggio e sono ancora con lui al momento del crepuscolo, tutto nuovo, dovremmo iniziare d'ondeggiamento nuovamente con una "buona notte".

Tempo crepuscolare, controlla l'equilibrio del pianeta e dell'uomo: Dio mescola ombra e luce per vedere se la terra ha il coraggio di continuare a ruotare. Se la terra non è spaventato con il buio, la notte passa e un nuovo sole splende di nuovo.

La comunione d'amore


Il testo che segue è da Thomas Merton, Monaco Trappista:

"La vita spirituale si riduce all'amore. E amore, naturalmente, significa più di sensazione, piuttosto che carità, piuttosto che di protezione. L'amore è la completa identificazione con la persona amata senza alcuna intenzione di 'bene' o 'aiuto'.

Quando si tenta di fare del bene attraverso l'amore, è perché stiamo vedendo il prossimo come un semplice oggetto e noi stessi stiamo assistendo le persone come generosa, colta e saggia. Questo, molte volte, può comportare un atteggiamento duro, brutale, dominante.

Amare è a comune con persone che si amano. Ama il prossimo tuo come te stesso, con umiltà, discrezione e rispetto. Così è solo possibile entrare nel Santuario del cuore alieno."

I miracoli


Nessuna religione può sopravvivere se si basa solo sui miracoli. Miracoli possono essere l'inizio di una riunione, ma natura umana rapidamente si abitua al soprannaturale e accade di essere trattati in modo disinvolto.

La ricerca spirituale sopravvive perché ci sono persone in grado di avventurarsi in mari sconosciuti. Naturalmente, oltre al valore, dobbiamo avere la pazienza di ascoltare commenti ironici di coloro che credono che la ragione è in grado di risolvere tutti i problemi degli uomini.

Una volta, un produttore televisivo inglese BBC è andato a vedere il padre francescano Angelus Andrew richiedere l'esibizione dell'esistenza del Paradiso e dell'inferno.

La risposta è stata breve e diretto: "è molto semplice: solo per morire."

Le fasi della ricerca spirituale


La ricerca spirituale è diviso in tre fasi: accettare chi siamo e migliorare quello che siamo e trovare l'unità con Dio. "Preghiera di riconciliazione" ci aiuta ad attraversare la prima fase.

Stiamo andando in un luogo che consideriamo sacre e dove possiamo stare da solo. Lì, grazie a Dio, iniziamo a dire ad alta voce ciò che riteniamo per essere il nostro "lato oscuro". Come ci muoviamo in avanti, notiamo che il coraggio di guardare ai nostri difetti fornisce - al contrario di quel che pensassimo - un incredibile senso di libertà. Abbiamo iniziato a sentire più puro, più forte e più amata.

Noi preghiamo in questo modo ogni volta che ci serviva. Ma ricordate le parole di San Bernardo de Clairvaux: "è bene essere consapevoli delle nostre colpe, ma questo non dovrebbe essere una preoccupazione costante, perché potremmo cadere indietro in preda alla disperazione".

Il crocevia


Paganesimo romano ai culti Afro-brasiliana di mitologia greca alle tradizioni indigene americane, l'incrocio è sempre stata considerata un luogo sacro. Non c'è dove abitano alcuni dèi e osservate il viaggiatore per prendere una decisione.

Le due grandi potenze sono concentrate: il percorso a scelta e il percorso che sarà abbandonato. Entrambi sono insieme all'incrocio. Entrambi si trasformano in un'unica strada, anche se solo per un breve periodo di tempo. L'escursionista può rilassarsi, dormire un po', per chiedere anche i dèi che abitano in questi crocevia.

Ma nessuno può rimanere in loro per sempre: una volta che la decisione è presa, è necessario spostare in avanti, la fiducia nel cuore.

E dimenticare il percorso che non abbiamo scelto.

La preghiera di guardare fisso


I monaci Sufi tendono a tenere a fissare un acqua bene o in piccoli dischi di bronzo. E pregare "preghiera guardando fisso", che è diviso in cinque fasi:

(a) grazie a Dio per il fatto essere pregando e cercando di partecipare alla sua gloria;

(b) richiesta che egli ci mostra sempre la strada migliore da seguire;

(c) fare una recensione del giorno precedente, cercando di vedere quei tempi, quando Dio ha voluto rivelare se stesso e riusciamo a riconoscere

(d) si chiede perdono per non aver riconosciuto;

(e) fare un atto di fede, dicendo che oggi siamo consapevoli della sua presenza nella nostra vita.

Segni e le cicatrici


Un frammento di John Bunyam, autore di Progress il classico di Pilgrim's:

"Anche se sono passati attraverso tutto quello che speso, non mi pento di problemi che ho per furono loro che mi ha portato a dove volevo andare." Ora, vicino alla morte, tutto quello che ho è questa spada e darlo a chiunque che vuole continuare il suo pellegrinaggio.

Io porto i miei segni e le cicatrici dei combattimenti: essi sono testimonianza di ciò che ho vissuto e premia di ciò che conquista. Questi marchi e amate cicatrici sono che si sta per aprire le porte del paradiso per me.

C'erano volte in cui ho vissuto ascoltando storie di coraggio. Ci sono stati momenti in cui vivevo solo perché avevo bisogno di vivere. Ma ora vivo perché sono un guerriero e voglio essere un giorno in compagnia di colui per il quale ho faticato così tanto".

La persona che avete sempre sognato di poter essere


Condizioni ideali fa che cerchi non esiste. È mai possibile eliminare un certo numero di difetti. Il trucco è sapere che, nonostante tutti questi difetti, sei una persona straordinaria.

Sì, conosco molto bene, ma cercare di andare oltre i limiti a cui è usato; Mare - per dieci minuti al giorno - che la persona che ha sempre voluto essere. Se il problema è l'inibizione, forzare una conversazione. Se il problema è la colpa, sentirsi approvati. Se la difficoltà è di sentirsi rifiutato dal mondo, provare coscientemente attirare l'attenzione di tutti. Si passa da uno altra situazione difficile, ma sarà valsa la pena.

Chi può essere che sognato per 10 minuti al giorno, è già un grande progresso.

La saggezza dell'eremita


Il Maestro Kais camminava con i suoi discepoli attraverso il deserto, quando trovate un eremita che aveva vissuto lì per anni.

I discepoli cominciarono a falciare e domande sull'universo, ma ha finito per scoprire che l'uomo non ha avuto la saggezza che sembrava avere.

Per discutere di questo con Kais, egli rispose loro:

"Mai chiedere a un uomo preoccupato, miglior consulente che è; non chiesto di aiutare i superbi, di più intelligente che può essere. Come preoccupazioni e vanità nube conoscenza.

Prima di tutto, saluti con qualche diffidenza di colui che vive in solitudine; Di solito non esiste perché egli rinunciò a tutto, ma perché non seppe mai di vivere con gli altri. Che cosa è la saggezza che possiamo aspettarci da questo tipo di persone?"

La prima qualità


"Il primo attributo del percorso spirituale è il coraggio," ha detto Gandhi. E, secondo il Monaco tibetano Chögyam Trungpa, la prima qualità dell'uomo coraggioso sta combattendo per quello che potrebbe essere utile a tutta l'umanità.

Il mondo sembra sempre minaccioso e pericoloso per i codardi. Essi cercano di realizzare una vita senza possiedono grandi sfide bugiardo sicurezza e sono armati fino ai denti per difendere ciò in cui credono. Vigliacchi sono vittime del proprio egoismo e finiscono per costruire le proprie guardie carcerarie.

Ma uomini e donne coraggiose proiettato il suo pensiero ben oltre le pareti della sua stanza. Sanno che, se non fanno nulla al mondo, nessun altro lo farà. Poi prendere parte alla vita buona, anche senza capire completamente il perché.

Due borse


Gilberto de Nucci ha un'eccellente immagine rispetto al nostro comportamento. Secondo lui, gli uomini che camminano dalla faccia della terra in fila india, ognuno portando una borsa più tardi e l'altra sul retro.

Nel sacchetto mettere avanti le nostre qualità. Nella borsa indietro, manteniamo tutti i nostri difetti.

Ecco perché, durante il giorno della vita, teniamo fissato lo sguardo su quelle virtù che possediamo, soggetti a nostro petto. Ma allo stesso tempo, senza alcuna pietà osserviamo sulle spalle del compagno che percorre tutti i difetti che ha.

E noi giudichiamo meglio di lui senza rendersi conto che la persona che cammina dietro sta pensando la stessa cosa da noi.

La saggezza della Bhagavad Gita


Adattato da straordinario "Bhagavad Gita" (capitolo II, 16-26):

"L'uomo non è Nato né mai muore. Una volta lì, mai smettere di farlo perché è eterna e permanente.

Proprio come un uomo gettare i vestiti usati e comincia a indossare vestiti nuovi, l'anima scarta il vecchio corpo e ha assunto un altro nuovo corpo.

Ma l'anima è indistruttibile; spade possono non tagliarlo, il fuoco che non brucia, l'acqua non bagnarlo, mai il vento secco. È oltre la potenza di tutte queste cose.

Come l'anima dell'uomo è indistruttibile, sempre esce vittorioso e perché non deve rimpiangere mai.

Che il vostro obiettivo è la vostra azione e mai la ricompensa di esso".

Il ritmo della vita


Il grande scrittore greco Nikos Kazantzakis (Zorba, il greco) è che, quando ero un bambino, riparò in un bozzolo su un albero, dove una farfalla stava preparando a lasciare.

Ha aspettato qualche tempo, ma come esso stava ritardando molto - ha deciso di accelerare il processo e ha cominciato a riscaldare il bozzolo con il suo alito. Farfalla ha finito per lasciare, ma le loro ali erano ancora attaccate e finì per morire poco dopo.

"Una paziente maturazione dal sole era necessaria e non vedo l'ora," dice Kazantzakis. "Quel piccolo cadavere è, fino ad oggi, uno dei più grandi nella coscienza. Ma era che mi ha fatto capire che un vero peccato mortale: forza grandi leggi dell'universo. È necessario essere paziente, attendere per il tempo preciso e tranquillamente tenere il passo con cui Dio ha scelto per la nostra vita".

La mira


Nel deserto del Mojave, è comune trovare noi con il famoso "fissarsi": costruito vicino miniere d'oro, furono abbandonati quando l'intero prodotto della terra era già stati estratti. Avevano giocato il loro ruolo e non aveva più senso.

Quando siamo a piedi attraverso una foresta, vediamo anche alberi - una volta che si hanno assolto il loro ruolo - finito per cadere.

Ma, a differenza di mira, cosa è successo? Hanno aperto lo spazio affinché la luce ottiene, concimazione del terreno e loro tronchi sono ricoperte di nuova vegetazione.

La nostra vecchiaia dipenderà il modo in cui viviamo il momento presente. Possiamo finire come una ciudad-fantasma, semplicemente abbandonato. O al contrario, come un albero generoso che continua ad essere importante, anche dopo essere caduta.

La regola d'oro


Durante un pasto a Kyoto, il Professor coreano Kim Tae-Chang analizza le differenze tra l'Oriente e il pensiero occidentale:

"Entrambi civiltà hanno una regola d'oro. In Occidente, si dice: fare quello che vorrei che ho fatto al mio vicino. Ciò significa: colui che ama, è che stabilisce le condizioni in cui l'amore può manifestarsi.

La regola d'oro dell'Oriente sembra quasi lo stesso: si sarà non mio prossimo quello che non vuoi che mi chiedono. Ma questa regola si basa su quello che l'altra persona sta provando ed ecco la differenza.

"Per migliorare il mondo noi non possiamo imporre un modo di mostrare il nostro amore, ma se evitiamo la manifestazione della nostra rabbia.

Il bicchiere d'acqua


"Non una tempesta in un bicchier d'acqua".

Questa frase è generalmente ben applicata: un momento di difficoltà, è esagerato quando la vita è molto più semplice di quanto sembra.

Tuttavia, non possiamo giudicare il dolore di un'altra persona. Un piccolo dettaglio - che nulla inciderebbe noi - può servire trigger per una tempesta che era stata preparata nell'anima del nostro prossimo. Attualmente, è necessario rispettare la sofferenza degli altri, dato che noi non possiamo confrontarlo con il nostro.

Okakura Kakuso dice: "se consideriamo cosa minima è la Coppa della gioia che abbiamo in questa vita e che qualche lacrima che potrebbe sopraffare e come - nel nostro vasto sete - finiscono per berlo più rapidamente di quanto avevamo ordinato, non perdere mai incolpare nessuno per fare le tempeste in tali posti piccoli."

La verità del Necromante


Apprendista dell'occulto, che lo so, sperando di fare una buona impressione al suo Maestro, leggere alcuni manuali di magia e ha deciso di acquistare i materiali elencati nei testi.

Con grande difficoltà ha ottenuto un certo tipo di incenso, alcuni talismani, una struttura in legno con sacri caratteri digitati in un ordine particolare. Vedendo questo, il maestro gli disse:

"Pensi che si carica il computer cavi nel collo si arriva ad avere la saggezza della macchina?" Pensi che l'acquisto di cappelli e abbigliamento sofisticato acquisirai anche il buon gusto e la raffinatezza di chi li ha creati?

Oggetti e immagini possono essere tuoi alleati, ma - se stessi - non contengono alcun tipo di conoscenza. Prima pratica la devozione e disciplina e tutto il resto verrà inoltre".

Cosmologia taoista


Le caratteristiche taoiste che all'inizio del tempo, lo spirito e la materia bloccato in un combattimento mortale. Infine ha trionfato lo spirito e la materia è stata condannata a vivere per sempre all'interno della terra. Fino a quando questo accade, tuttavia, ha colpito la testa verso il cielo e sinistra cielo ridotto a pezzi.

La dea Niuka emerse dal mare, splendente nella sua armatura di fuoco; i colori dell'arcobaleno in un pot di ebollizione potrebbe nuovamente le stelle nel posto. Ma non è riuscito a trovare due piccoli pezzi e il firmamento era incompleto.

Secondo il taoista, lì comincia la dualità dell'amore: c'è sempre un'anima che attraversa la terra in cerca di altra parte affinché entrambi può essere posizionati in un po' vuota del cielo e, in questo modo, completare la creazione.

I tre cuccioli


Un agricoltore ha vinto tre cubs, Marizete Lourenço ha. Felice, egli li legò dietro il suo carro trainato da buoi e ha deciso di portarli al ranch dove ha vissuto.

Il primo cane è stato spinto alla forza; mordere la corda, è caduto, ha strisciato lungo il terreno. Il secondo è dimesso e ha seguito il carrello. Il terzo, però, saltato sul carro, deciso di dormire e riposato ha raggiunto la sua destinazione.

"Quando è inutile resistere, il migliore è di adattarsi," disse Marizete. "Il più saggio è sempre uno che riesce a sfruttare le circostanze inevitabili e farli funzionare a loro favore".

La via della verità


"Alcuni discepoli vivono chiedendo dov'è la verità," ha detto Maal - la. "Poi, un giorno, ho deciso di puntare in una direzione, cercando di mostrare che la cosa importante è quello di attraversare un percorso e non continuo a pensare di lui.

Ma invece di guardare la direzione dove ho mirato, i discepoli cominciarono a guardare il mio dito, cercando di scoprire dove era che la verità è stata nascosta.

Quando le persone sono alla ricerca di un insegnante, si dovrebbe provare a cercare esperienze che potrebbero aiutarli a evitare alcuni ostacoli. Ma, purtroppo, la realtà è diversa: utilizza la legge del minimo sforzo, cercando di trovare le risposte a tutto.

Chi desidera beneficiare gli sforzi del Maestro per salvare la loro forza, mai arrivare ovunque ed è destinati ad essere deluso."

La salvia e il mago


Nella sua gioventù, il russo Gurdjieff - uno dei più grandi maghi dalla fine del secolo scorso - doveva incontrare un uomo saggio nel deserto del Gobi.

Durante il pasto e la voglia di mostrare che è stato preparato per il percorso spirituale, Gurdjieff mangiato riso sbramato. Curioso, il saggio - che attualmente divorando un cosciotto di montone - voleva sapere perché.

"Per purificare il mio corpo."

"Se continua su questa strada, finirà male," rispose il saggio. "Allo stesso modo fiori di serra non resistono luoghi aperti, se un giovane abitua il tuo corpo solo al cibo puro, finirà per essere troppo fragile.

Corpo e anima bisogno normali sfide, teorie non miracolose".

Il senso di perdita


Noi siamo il mondo in cerca dei nostri sogni e ideali. Molte volte abbiamo messo in luoghi inaccessibili, tutto ciò che è alla portata di mano. Quando abbiamo scoperto l'errore, sentiamo che stiamo perdendo tempo a cercare per più o noi abbiamo già perso. Biasimare noi stessi per la ricerca di passaggi sbagliato e inutile, dal disgusto che causiamo.

Non è proprio così: anche se il tesoro fu sepolto nella sua casa, si potrebbe solo scoprire via. Se Peter non aveva avvertito il dolore del rifiuto, non era stato eletto come capo della Chiesa. Se il figliol prodigo non aveva abbandonato tutto, mai avrebbe stato ricevuto con gioia da suo padre.

Ci sono certe cose nelle nostre vite che portano un timbro che dice: "solo tu mi capirà quando ho perso e recuperato." Nessun punto nel voler abbreviare questo percorso.

La leggenda del deserto


A volte abbiamo irritato con la reazione istintiva del nostro prossimo. Facciamo un piccolo commento, uno scherzo e ho qui che la persona comincia a piangere o essere arrabbiato.

Una leggenda del deserto narra la storia di un uomo che stava per uscire da oasi e ha iniziato a caricare il tuo cammello. Mettere coperte, utensili da cucina, i tronchi di vestiti. Cammello portato il peso. Quando stava lasciando ricordava una bella penna blu che suo padre gli aveva dato.

Ha deciso di cercarlo e metterlo sul cammello. A quel tempo, l'animale è crollato dal peso e morì.

"Il mio cammello non sopportato il peso di una piuma," deve aver pensato l'uomo. Molte volte pensiamo che lo stesso del nostro prossimo senza capire che il nostro scherzo potrebbe essere stata la goccia che ha versato il calice della sofferenza.

La prova dell'anima


Il padre cistercense Marcos García, che vive a Burgos, in Spagna, ha commentato:

"A volte Dio si ritira una particolare benedizione, affinché la persona possa capire lui oltre i favori e gli ordini. Egli sa fino a che punto è possibile testare un'anima e non va mai oltre questo punto.

Al momento, non dovremmo mai dire 'Dio mi abbandono'. Non lo fa mai; Siamo noi che possiamo, a volte, lasciarlo. Se il Signore ci mette prima di un test importante, anche sempre ci dà abbastanza grazie - direi, più che sufficiente - per superarla.

"Quando siamo lontano dal suo volto, dobbiamo chiedere: sono sapendo di approfittare di quello che ha messo nel nostro percorso?"

Il potere della scrittura


Scrivo sempre e penso che sia molto importante scrivere. Se potessi dare qualche consiglio, vorrei dire al mondo: tipo. Una lettera, o un giornale o qualsiasi altra nota mentre parla al telefono... ma scrivere.

Scrittura ci porta più vicino a Dio e al prossimo.

Se volete capire meglio il suo ruolo nel mondo, scrivere. Se si tenta di mettere la sua anima nella scrittura, anche se nessuno lo legge, o, quel che è peggio, anche se qualcuno finito di leggere ciò che non l'hai fatto. Il semplice fatto di scrittura ci aiuta a organizzare il pensiero e vedere chiaramente ciò che ci circonda. Carta e matita miracoli: curare mal di testa, rafforzare i sogni, hanno perso la speranza di recuperare.

La parola ha il potere. La parola scritta ha ancora più potenza.

La strada dei sogni


Se quello che attraversato è il percorso dei vostri sogni, impegnarsi con esso. Non lasciare la porta aperta con la scusa: "in realtà non era questo quello che volevo." Questa frase - come usato - Salva in sé i semi della sconfitta.

Si supponga il vostro senso. Anche se devono prendere passi incerti, anche se sai che si può fare meglio di quanto si sta facendo. Se accetti le sue possibilità nel presente, sicuramente migliorerà in futuro. Ma se egli rifiuta i suoi limiti, mai sarete liberi di loro.

Suo senso opposto con valore, non abbiate paura della critica altrui. E – soprattutto – non ottenere paralizzato dalla propria critica.

Dio sarà con voi nelle notti insonni e asciugherà le lacrime nascoste con il suo amore. Dio è il Dio dei coraggiosi.

Mancanza di fede


Abbiamo a volte criticano la mancanza di fede degli altri. Non siamo in grado di capire le circostanze in cui questa fede è stato persa, o cerchiamo di alleviare la miseria del nostro fratello, con conseguente indignazione e incredulità nel potere di Dio.

L'umanista Robert Owen (1771-1858), girato all'interno di Inghilterra parlando di Dio. Nel XIX secolo era comune utilizzare il lavoro minorile in pesanti e Owen fermato un pomeriggio in un carbone miniera dove un ragazzo di dodici anni, malnutriti, portava una borsa pesante del minerale.

"Sono qui per aiutarti a parlare con Dio," ha detto Owen.

"Molto grato, ma non so." Dovrebbe funzionare su qualsiasi altro mio, "rispose il giovane.

Martello, acqua e pietra.


Il monastero sulla sponda del fiume Piedra è circondato da una bella vegetazione, oasi in quella parte di campi sterili Spagna. Lì, il piccolo fiume è stato trasformato in un fiume possente ed era diviso in decine di cascate.

Via per quel luogo, ascoltando la musica delle acque. Improvvisamente, una grotta sotto le cascate chiama la mia attenzione. Guardate attentamente la pietra indossata da tempo, le belle forme che crea la natura perché è paziente. E scoprire, scritta su un piccolo piatto, i versi di R. Tagore:

"Non era il martello che ha lasciato queste pietre perfette, ma acqua sua dolcezza, la sua danza e la sua canzone".

Dove la durezza può solo distruggere, morbido avvicinarsi a scolpire.

Lettera al cuore


Queste sono parti di una "lettera al cuore," che è stato dato a me da Vania Williamsom:

"Il mio cuore: ho mai condenaré voi, siete bash, o si vergognano delle tue parole." So che è un amato figlio di Dio e si tiene nel mezzo di una luce radiosa e amorevole.

Spero che voi, il mio cuore. Io sono dalla vostra parte, vi chiedo sempre benedizioni nelle mie preghiere, chiedo sempre che trovi l'aiuto e il supporto che necessario.

E vi chiedo: fidati di me. Sai che ti amo e che cerco di dare tutta la libertà necessaria in modo che continuare a battere con gioia nel mio cuore. "Farà tutto quanto in mio potere per farvi sentire mai disturbato con la mia presenza al tuo intorno."

Tattiche dei guerrieri della luce


Sun Tsu descritto nel classico l'arte della guerra, scritto tremila anni fa, alcune delle tattiche usate dai guerrieri della luce.

"Far credere il tuo nemico che non otterrete grandi ricompense se decide di attaccarlo. "Così, si diminuisce sminuisce entusiasmo."

"Non abbiate vergogna di ritirare temporaneamente dal combattimento, se percepisce che il nemico è più forte. La cosa importante non è una battaglia isolata, ma alla fine della guerra."

"Ma d'altra parte, se ti senti abbastanza forte, non abbiate vergogna di fingendo di debolezza. Questo renderà il vostro nemico Miss prudenza e attacco prima del tempo".

"In una guerra, la capacità di sorprendere l'avversario è la chiave del successo."

Il bisogno di condividere


Un pellegrino è obbligato a condividere tutto quello che sai dalla strada con gli altri. Colui che aiuta, è sempre aiutato.

Abbiamo bisogno di condividere. Anche se si tratta di informazioni che ognuno ha già, è importante non lasciare che egoista pensare che arrivano solo alla fine della giornata. Chi questo vedere un paradiso vuoto, senza alcun particolare interesse e in un tempo molto breve testamento essere morire di noia.

Non possiamo prendere le luci che illuminano la strada e portarli con noi. Se ci comportiamo così, abbiamo riempito i nostri zaini con torce elettriche ma - per far loro posto - dovrà sbarazzarsi del cibo che ci dà la forza di andare avanti: l'amore.

Se ci comportiamo, anche con tutta la luce che facciamo, non avremo una buona compagnia. Quello che guadagnano per questo?

Amore guarisce


Ho letto sul giornale di una ragazza, a Brasilia, che è stato brutalmente picchiata dai genitori. Di conseguenza, ha perso i movimenti del corpo ed è stato lasciato senza parole.

Internato presso l'ospedale di Base, è stato frequentato da un'infermiera che gli ha detto tutti i giorni: "Ti amo". Mentre i medici sostengono che egli non poteva sentire e che i loro sforzi erano inutili, l'infermiera continuava a ripetere: "Io ti amo, non dimenticarlo."

Tre settimane più tardi, la ragazza aveva recuperato i suoi movimenti. Quattro settimane più tardi, fu nuovamente a parlare e sorridere. L'infermiera mai concesso interviste e il giornale non ha inserito il suo nome; ma qui viene registrato, in modo che noi non dimentichiamo mai: cura di amore.

Fiducia negli altri


"Io vivo a credere in tutto quello che dicono di me e sempre finiscono per deludente me," sentito frequentemente.

È molto importante a fidarsi delle persone; un guerriero della luce non ha paura delle delusioni perché conosce il potere della sua spada e la potenza del suo amore.

Tuttavia, egli sa che è una cosa da accettare i segni di Dio e capire che gli angeli la bocca del nostro prossimo per darci consigli; Un'altra cosa per essere in grado di prendere decisioni ed essere sempre cercando di trasferire la responsabilità dei nostri atti ad altri.

Possiamo solo contare su altri se - in primo luogo - possiamo contare su noi stessi.

Il rimedio d'amore


Ci sono momenti in cui ci piacerebbe molto aiutare una persona specifica, ma non possiamo fare nulla. Le circostanze non ci permettono di andare, o la persona è chiusa a qualsiasi gesto di solidarietà e sostegno.

Quindi, abbiamo l'amore. Nei momenti in cui tutto il resto è inutile, possiamo ancora amare senza aspettarsi ricompense, modifiche o riconoscimenti.

Se agiamo in questo modo, il potere dell'amore inizia a trasformare l'universo intorno a noi. Quando viene visualizzata la finestra di questa energia, riesce sempre a fare il suo lavoro.

"Tempo trasformato non uomo. Non l'uomo trasforma il potere della bontà. L'amore trasforma. "ha dichiarato Henry Drummond.

La saggezza del guerriero della luce


Il guerriero della luce sguardo alla vita con dolcezza e fermezza. Egli sa che è prima di un mistero, la cui risposta sarà un giorno, ma che è ancora presto per le risposte. Quindi provare a comportarsi secondo le loro credenze e la loro fede.

Così, il guerriero si ferma e dice a se stesso: "Ma questa vita sembra pazza." Hai ragione. Consegnato al miracolo della vita quotidiana, egli vede che non è sempre in grado di prevedere le conseguenze delle loro azioni. A volte esso senza sapere cosa sta facendo, si risparmia senza sapere che cosa è il risparmio, si soffre senza sapere perché è triste.

Sì, è pazzo. Ma la grande saggezza del guerriero della luce è quello di scegliere la sua follia.

L'uomo intelligente e nemici


Un uomo intelligente sa sempre riconoscere un nemico più forte di lui.

Se si sceglie di trattare con esso, saranno immediatamente distrutti. Se si accettano la loro provocazioni, cadrà nella trappola.

Quindi, egli decide di utilizzare l'arte della diplomazia per superare la difficile situazione in cui si trova. Quando il nemico agisce come un irresponsabile, che fa la stessa cosa. Quando chiamato per il combattimento, il materiale in giro è fatto.

Gli amici dicono: "Sei un vigliacco". Ma l'uomo intelligente non ascolta questo tipo di commento; So che tutti la rabbia e il coraggio di un uccello sono inutili davanti un gatto.

In situazioni come questa, è necessario avere pazienza. Presto il nemico si stanca e andra a provocare gli altri.

Le scuse dell'amore


Stavo camminando con due amici più per le strade di New York. Improvvisamente nel bel mezzo di quella conversazione banale, i due hanno cominciato a discutere e arrivati quasi in stato di shock.

Più tardi - già con l'umore più sereno - ci siamo seduti in un bar. Uno di loro si è scusato per l'altro:

"Sono venuto a rendersi conto che è molto più facile da ferire coloro che sono vicini a noi," ha detto. "Se tu fossi stato un estraneo, avrebbe controllato me molto di più. Tuttavia, proprio per il fatto di essere amici e ci capisce meglio di chiunque altro, ho finito per essere molto più aggressivo. Questa è la natura umana."

Così forse la natura umana. Ma stiamo andando a combattere questa. Non dobbiamo lasciare che l'amore è una scusa per fare tutto ciò che vogliamo. Ed è proprio con le persone che sono più vicini a noi che dobbiamo essere più attenti.

Il filosofo e il re


All'inizio della nostra lotta per trovare il nostro posto nel mondo abbiamo vergogna di esporre il nostro punto di vista e ha finito per fare cose che non ci piace fare. Dopo molti sforzi, quando arriviamo in questa fase, cadiamo a altra estremità: già, non dare la possibilità ad altri di dirci cosa ne pensano.

Di solito paghiamo un prezzo elevato per questo atteggiamento. Il filosofo greco Anassimene (400 A.C.) si avvicinò Alejandro el Grande per cercare di salvare la città. "Non importa quello che vuoi, hai la mia parola di re che non accetto," ha detto l'Onnipotente Alejandro, prima sentiamo quello che il filosofo ha desiderato.

"Quello che voleva era quello di vedere la mia città distrutta," ha detto Anassimene. E, in questo modo, la città fu Salva.

Celebrare i trionfi


Quando si vince, si festeggia: un rito di passaggio è importante.

Questa vittoria costo momenti difficili, notti di dubbi, interminabili giorni di attesa. Fin dai tempi antichi, celebrare un trionfo fa parte del rito proprio della vita.

La commemorazione segna la fine di una fase. Se si evitare - per quanto incredibile possa sembrare, molte persone lo fanno per paura della delusione, per ottenere il "Malocchio", ecc. - non ci stiamo beneficiando il miglior regalo che ci dà la vittoria: fiducia.

Festeggiare le loro vittorie piccole ieri, più insignificante che sembrano oggi. Domani, una nuova lotta si avvicina e richiederà la vostra attenzione e sforzo: la memoria di una vittoria sempre aiuta a vincere la prossima battaglia.

Non perdere la fede


Senza preavviso, abbiamo scoperto un giorno che il mondo spirituale non si sveglia lo stesso entusiasmo di prima.

Continuiamo servizi di preghiere e frequentando, ma non riescono a ingannarci; il cuore non risponde e le parole sembrano non hanno alcun senso.

Se questo è ciò che accade a voi in questo momento, c'è un solo percorso possibile: continuare a praticare. Le loro preghiere di obbligo, o paura di pregare, o farlo per la ragione che; ma continuare a farlo.

L'angelo responsabile per raccogliere le loro parole - ed è anche responsabile per la gioia che dà la fede - è una passeggiata. Ma presto ritorna e sarà solo in grado di individuarlo se si sente una preghiera o un ordine dalle sue labbra.

Insistere, anche se tutto sembra inutile. In qualsiasi momento restituisce l'Angelo e il semplice movimento delle sue ali sarà che tutto sarà come prima.

L'anima dell'uomo


Viviamo in un universo che è allo stesso tempo abbastanza gigantesco per avvolgere e abbastanza piccolo da entrare nei nostri cuori. Nell'anima dell'uomo è l'anima del mondo, il silenzio della saggezza.

Tutto su di esso funziona perfettamente bene e in armonia con la natura. Che cosa fa bella oggi? Essere sicuri di capire, perché questa è l'immagine migliore di te stesso.

Dio è con noi su una base quotidiana e prevede di notare la sua presenza: ogni mattina, Dio ci mostra il suo sorriso.

Le nuvole che stanno occupando al momento il cielo della sua anima, spenderà. Il sole, che a volte si nasconde dietro le nuvole, non sarà mai.

Una preghiera


Alcune religioni orientali chiedono ai propri membri per passare l'intera giornata cantando il versetto sacro stesso. Chi ha visto un gruppo di Hare Krishna sulla strada sa che ripetere non stop - un breve frammento di lode a Dio.

"Preghiere di respiro" consiste di ripetere mentalmente, durante la maggior parte del tempo, una frase della Bibbia. In questo modo, siamo riusciti a svuotare la mente tutte le tensioni e portare la presenza di Dio nella vita quotidiana.

Sto facendo questo, ad esempio, quando scrivo queste righe. E piuttosto che divertire o mi confondono, lei sta aprendo il mio cuore allo Spirito Santo. Uno che si lamenta che "non hai tempo per pregare" dovrebbe sperimentare gli effetti sorprendenti di questa preghiera.

È facile essere duro


È facile essere duro. Basta stare lontano da altri, e in questo modo, non stiamo andando a non soffrire mai. Non prenderemo i rischi dell'amore, le delusioni, i sogni frustrati.

È facile essere duro. Non c'è bisogno di preoccuparsi per telefonate che doveva essere fatto, da persone che hanno chiesto il nostro aiuto, dalla carità che era necessario fare.

È facile essere duro. Fai finta che viviamo in una torre d'Avorio e che non abbiamo mai versato una lacrima. Basta passare il resto della nostra esistenza un ruolo.

È facile essere duro. Lasciato andare il meglio che esiste nella vita.

Dio nella nostra vita


Da un lato, sappiamo che è importante cercare Dio. D'altra parte, la vita ci distanza da lui, perché ci sentiamo ignorati dal divino o perché siamo impegnati con le cose di ogni giorno.

Questo ci dà un senso di grande senso di colpa: o pensare che noi stiamo rinunciando a vita eccessivamente a causa di Dios, o pensare che stiamo dando esagerato a Dio a causa della vita.

Questo apparente atto matrimoniale è una fantasia: Dio è la vita e la vita è in Dio. Basta essere consapevoli di questo per capire e accettare meglio la destinazione. Se riusciamo a penetrare la sacra armonia delle nostre cose tutti i giorni, ci sarà sempre sulla strada giusta e soddisferà il nostro compito.

Nel grembo di Dio


I mistici dicono che, quando abbiamo iniziato il nostro cammino spirituale, vogliamo parlare molto con Dio e fine fino a non sentire cos'ha da dire.

Per questo motivo, si consiglia sempre per rilassarsi un po'. Non è facile: noi abbiamo la tendenza naturale di essere sempre sicuro e noi crediamo che ci accingiamo a migliorare la nostra mente se lavoriamo incessantemente.

È importante provare, cadere, alzarsi e andare avanti; ma lasciamo che Dio ci aiuti. In mezzo a uno sforzo enorme, ci sarà guardare a noi stessi, lasciarlo essere rivelato e guidarci.

Ci consentirà, di volta in volta, la carica di US sulle ginocchia.

La cosa importante


San Juan de la Cruz insegna che nel nostro cammino spirituale dobbiamo cercare visioni o ripetere le istruzioni degli altri che già percorso questa strada.

Il nostro unico supporto deve essere fede perché la fede è qualcosa di limpido, trasparente, che nasce dentro di noi e non può essere confuso.

Lo scrittore J. Mendiola dice che una volta stava parlando con un genitore e chiesto che cosa era l'esperienza di Dio.

"Non lo so", rispose il padre. "Tutto ciò che ho avuto oggi è stata l'esperienza della mia fede in Dio."

E questa è la cosa più importante.

Il risultato delle battaglie


Raramente sappiamo l'esito di una battaglia quando questo finisce. Il movimento della lotta generato molta energia da parte nostra e c'è un movimento dove la vittoria e la sconfitta sono ancora possibili.

Il tempo ci dirà se vinciamo o perdiamo, ma sappiamo che, da allora in poi, qualunque cosa; non è possibile il destino di quella lotta è nelle mani di Dio.

Attualmente, il guerriero della luce non è interessato con i risultati. Esamina il tuo cuore e chiede: "Ho combattuto il buon combattimento?"

Se la risposta è sì, egli si trova. Se la risposta è no, egli prende la spada e inizia la formazione nuovamente. Egli sa che per essere vivo e per essere un guerriero, una battaglia sarà in attesa.

E, se egli continua a combattere, è sempre possibile modificare un risultato in passato.

Liberare l'anima


Il testo seguente è un adattamento di una poesia di John Muir (1838-1914):

"Voglio lasciare la mia anima libera, così lei può godere tutti i doni che gli spiriti possiedono. Quando possibile, non provare a vedere i crateri della luna, o seguire i raggi del sole alla sua fonte. Non cercherò di capire la bellezza delle stelle o la desolazione artificiale dell'essere umano.

Quando si sa come liberare la mia anima, continuerà all'aurora e riprovare con esso nel corso del tempo. Quando sai di liberare la mia anima, io immergere nei torrenti che sfociano all'oceano dove tutte le acque si intersecano e formano l'anima del mondo.

Quando so gratis la mia anima, cercherò di leggere la splendida casa di creazione dall'inizio".

Da qualche parte nell'universo


Sai esattamente dove si trova ora? Sei in una città, insieme a molte persone e in questo momento c'è che una grande possibilità di che molte persone porto nei loro cuori le stesse speranze e disperazione che è casa a voi.

Continuiamo: sei un microscopico punto sulla superficie di una sfera. Questa sfera ruota attorno ad un altro, che a sua volta si trova in un piccolo posto in una galassia, insieme a milioni di aree simili.

Questa galassia è parte di una cosa chiamata universo, pieno di enormi agglomerati di stelle. Non si sa esattamente dove inizia e dove finisce quello universo di chiamata.

Nonostante tutto, tu sei il migliore. Lotta, si sforza e cerca di migliorare. Avrai dei sogni. È felice o triste per amore. Se ti senti vivo, qualcosa deve essere manca.

Il potere della parola


Di tutte le potenti armi di distruzione che l'uomo è stato in grado di inventare, il più terribile e il più vile è la parola.

I pugnali e armi da fuoco lasciare tracce di sangue. Le bombe distrussero edifici e strade. Infine verranno rilevati i veleni.

Ma la parola distruttiva riesce a risvegliare il male senza tracce. I bambini sono condizionati per anni dai genitori, esecutori sono criticati senza pietà, le donne sono sistematicamente massacrate dai commenti dei loro mariti, i fedeli sono tenuti dalla religione da coloro che sono giudicati in grado di interpretare la voce di Dio.

Prova a vedere se si utilizza Hai sbagliato quest'arma. Prova a vedere se si utilizza quest'arma contro di voi. E non consentono alcuna di queste due cose.

Il segreto dell'abilità


Un guerriero della luce richiede pazienza e velocità allo stesso tempo. Due errori principali sono: atto davanti a tempo o lasciare l'opportunità di seguire lungo.

Per evitare questo, il guerriero tratta ogni situazione che si pone come se fosse solo e non applica formule, ricette o all'esterno di opinioni. Egli avrà solo a rispondere delle loro azioni ed è consapevole della propria responsabilità.

Il califfo Moauiyat chiesto qual era il segreto della sua grande abilità politica Omr Ben Al - Aas:

"Mai ho avuto su qualsiasi questione senza aver precedentemente studiato il ritiro; d'altra parte, non sono mai andato in qualche cosa di desidera quindi scappa via, "fu la risposta.

La bellezza di Dafne


Il Dio Apollo persegue la ninfa Daphne dalla foresta. Egli è innamorato di lei, ma Dafne - sempre corteggiato da tutti - non supporta oltre la propria luminosità e chiede che i dèi aiutano dicendo:

"Distruggere la bellezza che mi non lascia mai in pace."

I dèi sentono Daphne ordine e trasformarlo in un albero, un alloro. Apollo, già, non riesce a trovarlo perché ora lei è nient'altro che una parte della vegetazione.

Dafne ha agito in un modo che noi tutti conosciamo bene: molte volte vi uccideremo i nostri talenti, perché non sappiamo cosa fare con loro. È più confortevole mediocrità di essere semplicemente "un altro," che lottano per mostrare tutto quello che sono in grado di fare con i doni che Dio ci ha dato.

Il percorso spirituale


In uno dei suoi rari scritti, il sufi Sage Hafik si riferisce alla ricerca spirituale.

"Accettare il fatto che la strada è piena di contraddizioni con saggezza. Ha momenti di gioia e disperazione, fiducia e mancanza di fede. Come pure il cuore cresce e si restringe per continuare a battere, la strada molte volte nega se stesso, per incoraggiare il viaggiatore a scoprire ciò che esiste di là della prossima curva.

Se giorno due compagni stanno seguendo lo stesso metodo, ciò significa che uno di loro è in pista falsa. Perché non esistono formule per capire la verità del sentiero e ciascuno deve rischiare i propri passi.

Solo gli ignoranti cercano di imitare il comportamento degli altri. Gli uomini intelligenti non sprecare il loro tempo con questo e sviluppare le loro competenze personali; sanno che due uguali di fogli in una foresta di 100.000 alberi ci sono. Ci sono due viaggi uguale lungo lo stesso percorso".

La forza di Gesù


Khalil Gibran dice che poiché diciannove secoli fa gli uomini venerano la debolezza nella persona di Gesù, ma che non capisco il suo punto di forza. Gesù non ha vissuto come un codardo e non morì lamentando e di sofferenza. Ha vissuto come un rivoluzionario e fu crocifisso come un ribelle.

"Non era un uccello con le ali spezzate, ma una violenta tempesta, che ha rotto tutte le ali difettose. Non era una vittima dei suoi inseguitori e non ha sofferto per mano dei loro carnefici, ma era gratis per tutti.

Gesù non è caduto al mondo per distruggere le nostre case e, con le sue rocce, costruire conventi. Egli voleva respirare un'anima nuova e forte che rendono ogni cuore un tempio, ogni anima un altare e ogni essere umano un sacerdote".

Nome della verità


Nome della verità, la razza umana commesso crimini peggiori.

Uomini e donne sono state bruciate, distrutto tutta la civiltà cultura, coloro che hanno commesso i peccati della carne sono stati tenuti a distanza, coloro che cercavano un percorso diverso sono stati emarginati.

Uno di loro, in nome della "verità", ha finito per crocifisso. Ma - prima della sua morte - ha lasciato la grande definizione della verità.

È non ciò che ci dà la certezza. È non ciò che ci dà profondità. È non ciò che ci rende migliori di altri. È non quello che ci mantiene nella prigione di pregiudizio.

La verità è ciò che ci rende liberi. "Conoscerete la verità e la verità vi renderà liberi", ha detto.

Il miracolo quotidiano


Noi crediamo che tutta la vita che ci fornirà domani è ripetere quello che abbiamo fatto ieri e oggi. Ma, se prestiamo attenzione, ci si renderà conto che nessun giorno è uguale a un altro.

Ogni mattina porta una benedizione nascosta; una benedizione che serve solo a questo giorno e che non può essere salvato o perso. Se non usiamo oggi questo miracolo, si perderanno.

Questo miracolo è nei dettagli della vita quotidiana; È necessario vivere ogni minuto perché ci troviamo all'uscita della nostra confusione, la gioia dei nostri momenti buoni, traccia corretta per la decisione deve essere presa.

Non possiamo mai lasciare ogni giorno sembrano come sopra perché ogni giorno è diverso.

Il calore dell'anima


Tutti noi hanno trascorso molti giorni o settimane, senza ricevere alcun gesto di affetto da altri. Questi sono momenti difficili, quando calore umano scomparirà, e la vita si riduce a un arduo tentativo di sopravvivere.

In quei momenti in cui fuoco alieno non dà calore alla nostra anima, dovremmo rivedere casa nostra. Dobbiamo aggiungere più legna da ardere e cercare di illuminare la camera oscura in cui si trasformata la nostra vita.

Quando sentiamo che il nostro fuoco scoppietta, legno scricchiolio, bagliore di braci o fiamme sono le storie, speranze ci verrà restituiti.

Se siamo in grado di amare, saremo anche in grado di essere amato. Non è solo una questione di tempo.

La gioia nella ricerca spirituale


Se qualcosa nella nostra vita accade per caso, molto meno nella vita di coloro che sono venuti al mondo per lavare i nostri peccati con il suo sangue.

Cristo deve aver pensato abbastanza prima di decidere quello che fu il primo miracolo che deve essere realizzato. Avrebbe dovuto tener conto la guarigione di un paralitico, la risurrezione dei morti, l'espulsione di un demone, qualcosa che suoi contemporanei considerati come "un atteggiamento nobile"; alla fine, era la prima volta che stavo per mostrarlo al mondo come il figlio di Dio.

Ed è scritto: il suo primo miracolo è stato quello di trasformare l'acqua in vino per incoraggiare una festa di nozze.

La saggezza di questo gesto ci ispira ed è sempre presente nelle nostre anime: la ricerca spirituale è compassione, gioia ed entusiasmo.

Teoria e pratica vitale


Persone che fanno parte della nostra vita quotidiana ci possono dare importanti indizi circa le decisioni che prendiamo.

È molto pericoloso chiedere consigli. È molto rischioso per dare consigli. Se abbiamo bisogno di aiuto, è meglio vedere come è che risolvere altre persone - o non risolvere - i vostri problemi. Nostro angelo usa spesso le labbra di qualcun altro per dirci qualcosa, ma questa risposta arriva in maniera casuale, solitamente in un momento in cui - anche se siamo attenti - non permettiamo nostre preoccupazioni scurire il miracolo della vita.

Lasciate che il nostro angelo per parlare con noi nel modo in cui ha usato, con spontaneità e al momento in cui lo ritenga necessario. I consigli sono la teoria della vita e della pratica, di solito è molto diversi.

Il sermone di Huxley


T. H. Huxley ha scritto in uno dei suoi sermoni:

"Le conseguenze dei nostri gesti sono spaventapasseri per codardi e raggi di luce per i saggi.

La scacchiera è il mondo; le parti sono i gesti della vita quotidiana; le regole sono le cosiddette leggi di natura. Non possiamo vedere il giocatore che è sul lato opposto del bordo, ma sappiamo che egli è giusto, onesto e paziente.

(Nos cabe un nosotros aceptar el desafío de vivir) perché, anche se sappiamo che questo, impariamo a proprie spese che mai passa un errore o ammette che qualcuno ha detto di non conoscere le regole del gioco con proprietà. "

L'opera d'arte


Una volta chiesto come lo scultore Miguel Ángel fatto per creare tali magnifiche opere.

"È molto semplice," ha detto Miguel Ángel. "Quando guardo un blocco di marmo, vedo la scultura all'interno di esso. Tutto quello dovete fare è rimuovere quella in eccesso."

C'è un'opera d'arte che è stato inteso così ci crediamo. Lei è il punto focale della nostra vita, e anche se cerchiamo di ingannare noi stessi, sappiamo quanto è importante per la nostra felicità. Tuttavia, questa opera d'arte è solitamente coperto da anni di paure, colpa, indecisione.

Ma se dovessimo decidere di ritirare tali avanzi, se non mettiamo in dubbio la nostra capacità, saremo in grado di svolgere la missione che ci è stata affidata. E questo è l'unico modo per giustificare la nostra vita.

Jean-Paul Sartre e Dio


Ogni studente di filosofia sa dell'ateismo nell'opera del filosofo francese Jean-Paul Sartre. Poche persone conoscono un piccolo testo che ha scritto le parole:

"Avevo bisogno di Dio. Il mio ordine è stato dato a me e ho ricevuto senza chiaramente capire che cosa stava cercando. Quindi, perché il mio cuore non ha lasciato lì per prendere la loro radice, Dios finì per morire su di me.

"Oggi, quando accennato si, dico - come se si trattasse di un vecchio che tenta di far rivivere una vecchia fiamma-: 'cinquant'anni fa, c'era stato un malinteso, se ci fossero stati alcuni fraintendimenti, se non fosse accaduto l'incidente che ha finito per che ci separano, entrambi di noi avrebbe avuto una bella storia d'amore.'"

La parola, la sua potenza e invidia


La parola è potere. Le parole di trasformare il mondo e l'uomo. Tutti noi abbiamo sentito dire: "non si dovrebbe parlare di cose buone che passiamo, perché gli altri invidia può distruggere la nostra gioia."

Niente di tutto questo. I vincitori parlano con orgoglio dei miracoli nella loro vita. Se metti energia positiva nell'aria, si estrae più positiva energia, così come esultare chi vuole veramente bene. Come gli invidiosi, i vinti, solo possono causare danni se si dà loro quel potere.

Non avere paura. Parlare le cose belle della tua vita con tutti coloro che vogliono ascoltare. Del Alma de el Mundo è tanto necessario per la sua gioia.

Filosofia e realtà


È un buddista scrivendo le sei difficoltà di vivere in una casa: da I lavori per costruirlo, dà più lavoro ancora pagare per esso, dovrebbe sempre essere riparato, esso può essere grippato dal governo, vive a ricevere visite e gli ospiti indesiderati, serve come una cache per riprovevoli.

D'altra parte, vivere sotto un ponte ha sei vantaggi: può essere trovato facilmente, il fiume ci mostra che la vita è fugace, non ci danno un senso di avidità, non hanno bisogno di recinzioni, andando sempre a qualcuno di nuovo che parli, non devi pagare l'affitto.

Bella filosofia. Ma quando vediamo persone che vivono sotto i ponti e viadotti, siamo fiduciosi che questo testo è sbagliato.

La bellezza del mondo


Il Monaco tibetano Chögyam Trunpga ha detto: "non è necessaria un'esperienza mistica per scoprire che il mondo è buono."

È sufficiente per percepire le cose semplici e belle che esistono sul nostro lato, vedere le gocce di pioggia che scorre in vetri, ricordando la mattina e scoprono che il sole splende, ascoltare qualcuno che ride.

Agendo così, il mondo cessa di essere una minaccia. Siamo arrivati a capire che siamo in grado di notare il miracolo dell'esistenza, accettiamo che abbiamo sufficiente sensibilità per vedere l'amore che esiste nella nostra anima. Se siamo in grado di vedere ciò che è bello, è perché anche noi siamo belli, poiché il mondo è uno specchio e torna a ogni uomo il riflesso del proprio viso.

Pur sapendo i nostri difetti e limiti, deve fare sforzo per mantenere la speranza e il buon umore. Alla fine della giornata, il mondo sta facendo uno sforzo per aiutarci, anche se la gente può credere il contrario.

Il pericolo


Confucio ha detto:

"Il pericolo viene visualizzato quando l'uomo si sente sicuro nella sua posizione."

"La rovina minaccia chiunque che tenta di conservare uno stato di cose."
"Confusione appare quando abbiamo messo tutto in ordine."

"Perciò l'uomo superiore non dimentica il pericolo quando ci si sente sicurezza."

"Il saggio non dimenticare lo spirito della rovina quando è impostato".

"Intelligent non dimentica la confusione quando le loro attività è in ordine".

"Solo così egli può mantenere la loro sicurezza personale e proteggere il suo Regno."

La bugia dell'occhio


Siamo abituati a una vecchia scusa: anche se sappiamo che i nostri cuori sanno che cosa è la decisione migliore per prendere, non seguiamo mai che cosa ci dice questo, e per compensare la nostra vigliaccheria, noi convinti che siamo stati essere ingannati. Una bella storia di Gibran Mostra dove le limitazioni ci possono portare.

"L'occhio dice: 'Guarda che bella montagna abbiamo all'orizzonte!'" Orecchio provato ad ascoltarlo, ma non ha fatto. Ha parlato di mano: "Sto cercando di sentirlo ma non riesco a trovarlo." Naso ha detto: 'Non non c'è nessuna montagna dato che non mi sento il suo odore.' E tutto è venuto alla conclusione che l'occhio stava mentendo."

Dove si trova l'ombrello


Dopo dieci anni di apprendimento, Zenno creduto che già potrebbe essere elevata alla categoria di maestro zen. Un giorno di pioggia, era di visitare il famoso professore Nan-in.

Entrando nella casa di Nan-in, ha chiesto:

-Hai lasciato il tuo ombrello e le scarpe da fuori?

– Naturalmente – Zenno ha detto. -È quello che manda la buona educazione. Avrebbe agito allo stesso modo ovunque.

-Allora dimmi, si fa a mettere l'ombrello a destra o a sinistra delle vostre scarpe?

-Non ho idea, Maestro.

-Buddismo Zen è l'arte di avere totale coscienza di quello che facciamo - Nan-in, ha detto. -La mancanza di attenzione al dettaglio è in grado di distruggere completamente la vita di un uomo. Un padre che gestisce la casa può dimenticare un coltello alla portata del vostro bambino. Un samurai che non guardano ogni giorno la spada, trovando infine la sua rusty quando più bisogno. Un giovane uomo che dimentica di portare fiori alla vostra amata finirà per perderla.

E Zenno capito che anche se conoscevo bene le tecniche di zen del mondo spirituale, che avevo dimenticato di applicarle nel mondo degli uomini.

Dove si trova Dios


Rabbi Yitzahk Meir, mentre lui studiava ancora le tradizioni del suo popolo, sentito che lui, uno dei suoi amici ha detto scherzosamente:

-Io do una moneta, se potete dirmi dove signore.

- E io vi darò due monete, se potete dirmi dove non abita Dio - Meir ha detto.

Guardando da altra parte


Chiedo di Masao Masuda, come è che i giapponesi erano in grado di conquistare alcuni mercati che sono stati precedentemente dominati dagli americani.

-Molto semplice: gli americani hanno un'idea, sono rinchiusi in una stanza per studiare, prendere decisioni e trascorrere un immenso potere dimostrare che sono di destra. Non devi dimostrare niente a nessuno: lasciate che ogni essere umano di esprimere i loro bisogni e cercare di soddisfarle. Il risultato pratico è che ognuno finisce per acquistare quello che volevano già prima.

E ha concluso:

-Uno che vuole solo dimostrare che ha ragione finisce che agisce scorrettamente.

Il vecchio uomo che confuso tutto (I)


G. I. Gurdjeff era una delle personalità più intrigante di questo secolo. Abbastanza conosciuto nei circoli studiare occultismo, ancora ignorato come un importante studioso della psicologia umana.

La storia che segue si verifica quando egli, già vive a Parigi, ha creato il suo famoso Istituto per lo sviluppo dell'uomo.

Le classi erano sempre affollate. Ma tra gli studenti avevano un vecchio - sempre di cattivo umore - che non ha mai smesso di criticare ciò che è stato insegnato lì. Ha detto di che Gurdjieff era un ciarlatano, che i suoi metodi mancavano la base scientifica e il fatto di essere considerato un "mago" nulla aveva a che fare con la sua condizione reale. Gli studenti erano arrabbiati con la presenza di questa vecchia ma Gurdjieff non sembrava mai a lui.

Una bella giornata, ha lasciato il gruppo. Tutti sono stati alleviati e hanno pensato che in futuro le classi sarebbero stato più tranquillo e produttivo. Per la sorpresa degli studenti, tuttavia, Gurdjieff era fino alla casa dell'uomo e gli ha chiesto di tornare a frequentare l'Istituto.

Il vecchio uomo che confuso tutto (II)


Il vecchio alle prima rifiutato e accettate solo quando è stato offerto un salario di frequentare le lezioni.

La storia è emerso presto. Studenti, arrabbiati, volevano sapere perché un insegnante premiato a qualcuno che non aveva imparato nulla.

-La verità, io ti sto pagando per continuare le loro classi - è stata la risposta.

-Come? -ha insistito gli studenti. -Tutto ciò che è in contraddizione con ciò che stai insegnando a noi.

-Esattamente - seguita Gurdjieff. -Se non hai vicino, sarebbe costare molto imparare che cosa è la rabbia, l'intolleranza, impazienza, mancanza di compassione. Tuttavia, con questo vecchio come esempio vivente, mostrando che questi sentimenti diventano un inferno, la vita di qualsiasi comunità di apprendimento è molto più veloce.

"Mi paghi per imparare a vivere in armonia, e ho assunto questo uomo mi aiuterà a insegnare loro tutto questo nella direzione opposta."

Il vaso di porcellana e rose (I)


Il Gran Maestro e il guardiano ha condiviso l'amministrazione di un monastero zen. Un giorno, il guardiano morì e fu necessario sostituirla.

Grande maestro si sono riuniti tutti i discepoli per scegliere chi avrebbe l'onore di lavorare direttamente dalla tua parte.

-Ho intenzione di introdurre un problema - ha detto il Gran Maestro. - E uno che lo ha risolto, in primo luogo, sarà il nuovo guardiano del tempio.

Finito il suo breve discorso, ha messo uno sgabello al centro della stanza. Questo era un vaso di porcellana molto costoso, con una rosa rossa per guarnire.

-Qui è il problema - ha detto il Gran Maestro.

Ho guardato i discepoli, perplesso, avevano più tardi: rari e sofisticati progetti di porcellana, la freschezza e l'eleganza del fiore. Che cosa ha rappresentato il tutto di che? Cosa dovrebbero fare? Che cosa è l'enigma?

Il vaso di porcellana e rose (II)


Dopo pochi minuti, uno dei discepoli si alzò e guardò sia l'insegnante e gli studenti. Poi ha camminato risolutamente al vaso e lo gettò a terra, distruggendola.

-Sarai il nuovo guardiano - ha detto il Gran Maestro allo studente.

Quando tornò al suo posto, ha spiegato:

-Sono stato molto chiaro: ho detto loro che eri un problema. Non importa quanto bello o affascinante che può essere un problema deve essere rimosso.

"Un problema è un problema; Può essere un vaso di porcellana, un amore carino che già perso il suo senso, una strada che deve essere accantonato - ma insistere su banco, perché esso ci conforta-. C'è un solo modo per affrontare un problema: attaccarlo frontalmente. In quei momenti, è che è possibile avere peccato non essere allettati dal lato affascinante che carica qualsiasi conflitto con."

Il valore e il denaro


Ciccone tedesco racconta la storia di un uomo che, grazie alla loro immensa ricchezza e ambizione infinita, ha deciso di acquistare tutto ciò che aveva a portata di mano. Dopo aver riempito loro molte case di vestiti, mobili, auto e gioielli, l'uomo ha deciso di acquistare altre cose.

Ha comprato etica e moralità, e a quel tempo era nata la corruzione.

Ha comprato la solidarietà e la generosità e allora hanno presentato la differenza.

Ha comprato la giustizia e le leggi, dando vita allo stesso momento l'impunità.

Ha comprato amore e sentimenti, così ha fatto il dolore e il pentimento.

L'uomo più potente del mondo comprato tutte le cose che volevo proprio e tutti i valori che ha voluto dominare. Finché un giorno, bevuto così tanto potere, ha deciso di comprarsi.

Nonostante tutti i suoi soldi, non potrebbe effettuare il suo tentativo. Quindi, da quel momento, era nato nella coscienza della terra un unico bene a cui chiunque può prezzo: il proprio valore.

Il valore del tempo


Così si capirà il valore di un anno: chiedete a uno studente che non ha superato i loro esami finali.

Così si capirà il valore di un mese: Chiedi a una madre che ha avuto un bambino prematuro.

Così si capirà il valore di una settimana: chiedere l'editor di una rivista settimanale.

Così si capirà il valore di un'ora: chiedere gli amanti che stanno aspettando l'ora della riunione.

Così si capirà il valore di un minuto: chiedere ad una persona che hai perso il treno, autobus o aereo.

Così si capirà il valore di un secondo: chiedete a chiunque che è sopravvissuto a un incidente.

Così si capirà il valore di un millisecondo: Chiedere a qualcuno che ha vinto una medaglia d'argento alle Olimpiadi.

Le tre prove


Marcia Frerias racconta la storia di un uomo che è stato avvicinato da Socrate: "come io sono molto amico tuo, ho bisogno di dirti una cosa!"

"Aspetta!", ha detto Socrates. "E le tre prove? Già avete provato in primo luogo, che è cosa hai intenzione di dirmi è vero? "

"Beh io non ho una certezza assoluta, ma ho sentito..."

«Avete fatto quindi il secondo test,» disse il saggio. "Il test di bontà. Cosa hai intenzione di dirmi sarà bene per me!"

"No... il contrario..."

"Se non hai fatto il test della verità e della bontà, hai sicuramente fatto dell'utilità. Per dirmi che cosa ti è utile me!"

"Utile?" disse il visitatore. "Buono, utile non è."

"Allora", ha detto il filosofo sorridente, "Se il problema non è vero, né buono, né utile, non miglior nessuna importanza le des".

La buona notizia


Golfista argentino Roberto de Vincenzo, dopo aver vinto un torneo importante, girato verso il parcheggio per la sua macchina. A quel tempo, una donna gli si avvicinò. Dopo per congratularsi con lui per la sua vittoria, gli disse che suo figlio era alle porte della morte e non aveva soldi per pagare l'ospedale.

Vincenzo ha dato esso, immediatamente, la parte del premio in denaro che aveva vinto quel pomeriggio.

Una settimana più tardi, durante un pranzo a Professional Golf Association, ha raccontato la storia di alcuni amici. Uno di loro chiese se la donna era bionda, con una piccola cicatrice sotto l'occhio sinistro. Vincenzo, lui ha detto che effettivamente era.

-Vi sono stati truffati - ha detto l'amico. -Questa donna è un opportunista e vive a raccontare la stessa storia per tutti i giocatori stranieri che compaiono qui.

-Poi c'è qualsiasi creatura morendo?

-No.

-Beh, è la migliore notizia che ho avuto questa settimana! -È stato il commento di golfisti.

La piccola fattoria e la mucca (I)


Un filosofo camminato attraverso la foresta con un discepolo, parlando dell'importanza di incontri inaspettati. Secondo il Maestro, tutto quello che abbiamo ora ci dà l'opportunità di imparare o insegnare.

A quel tempo, hanno attraversato l'ingresso a una proprietà che, pur essendo situato molto bene, aveva un aspetto miserabile.

-Guarda questo posto - disse il discepolo. -Sei proprio ragione: ho appena imparato che molte persone è nel paradiso, ma non è a conoscenza e continua a vivere in condizioni miserabili.

-Apprendimento e insegnamento - ha detto il maestro replicò lui. -Vedi quello che succede non è sufficiente: è necessario verificare le cause dato che abbiamo solo capire il mondo quando comprendiamo le cause.

Lei è stato chiamato alla porta e siamo stati accolti dagli abitanti: un matrimonio e tre figli, con i vestiti strappati e sporchi.

-Sei in mezzo alla foresta e non non c'è nessun qualsiasi commercio nei dintorni - il padrone ha detto il padre. -Come sopravvivere qui?

La piccola fattoria e la mucca (II)


Il Signore, tranquillo, rispose:

-Il mio amico, hanno una focena che ci dà parecchi litri di latte ogni giorno. Parte di tale prodotto venderlo o scambiarlo nella città vicina per altri tipi di cibo; con la parte che noi produciamo formaggi, ricotta, burro, per il nostro consumo. E così ci stiamo sopravvivendo.

Il filosofo ha accolto con favore le informazioni, contemplato il posto per pochi istanti e siamo andati. In mezzo alla strada, disse al discepolo:

-Cerca di mucca, prendere a precipizio lì davanti e gettarlo nel vuoto.

-Ma è l'unico mezzo di sostentamento della famiglia!

Il filosofo era silenzioso. Non avendo alcuna altra alternativa, il giovane fece come gli fu chiesto e la mucca morto con la caduta.

La scena è stata incisa nella memoria del discepolo. Dopo molti anni, quando era già un imprenditore di successo, ha deciso di tornare nello stesso posto, raccontare tutta la famiglia, chiedere perdono e aiutarli finanziariamente.

La piccola fattoria e la mucca (III)


Quale fu la sua sorpresa per vedere il sito trasformato in un bellissimo sito, con alberi in fiore, una macchina in garage e alcuni bambini giocano in giardino. Si sentiva grande disperazione, immaginare che la famiglia umile dovette vendere la fattoria per sopravvivere. Hanno aperto la strada a lui e fu accolto da una casa molto bella.

-Dov'è la famiglia che viveva qui dieci anni fa? -Ha chiesto.

-Continuare ad essere i proprietari del luogo - è stata la risposta.

Sorpreso, egli arrivò di corsa per la casa e il proprietario lo riconobbe. Ha chiesto come era il filosofo, ma il giovane era di altri utenti ansiosi di sapere come era riuscito a migliorare la tenuta e la loro difficoltà anche nella vita:

-Beh, abbiamo avuto una mucca, ma è caduto in un dirupo e morto - ha detto il Signore. -Così, per sfamare la mia famiglia, ho dovuto piantare erbe e verdure. Le piante hanno preso a crescere, così ho iniziato a tagliare la legna da vendere. In tal modo, ho dovuto ripiantare gli alberi e sono stato nella necessità di acquistare piante. Quando comprare le piante, ho pensato a mio abbigliamento per bambini e mi venne in mente che forse potrei coltivare il cotone. Ho avuto un anno difficile, ma quando è venuto il tempo del raccolto, stavo già esportando cotone, verdura, erbe aromatiche. Mai mi ero reso conto del potenziale che aveva qui: si è rivelato buono per il dado di vaquita!

Il silenzio della notte


In un deserto dell'Africa, camminato un maestro sufi e il suo discepolo. Quando scese la notte, i due set la tenda e pronto per riposare.

-Che silenzio! -ha commentato il discepolo.

-Mai dire: "che silenzio!" - rispose il maestro. -Di d'altra parte: "Non devi ascoltare la natura".

Il significato dei Vespri


In modo di San Francisco, Stati Uniti d'America, di un parco con il mio editore americano, John Loudon e sua moglie, Sharon. Possiamo vedere la città in lontananza, illuminato dal sole al tramonto. Sharon stava scrivendo un libro su un monastero benedettino e aveva che preghiere pomeridiane, chiamate "Vespri", sono canzoni di speranza prima la certezza che accada di notte.

-Vespri indicano la necessità che abbiamo più vicini agli altri, quando arriva la notte - dice. - Ma la nostra società ha dimenticato l'importanza di questo approccio e finge di apprezzare molto capacità che ciascuno ha a che fare con i suoi problemi. Già non pregare insieme; nascondiamo la nostra solitudine come se fosse vergognoso ad ammetterlo.

Sharon si interrompe e si conclude:

-Ero così. Finché un giorno ho perso la paura di fare affidamento sugli altri, perché ho scoperto che il vicino di casa era anche bisogno di me.

Il sacerdote e il bambino (I)


Per molti anni, un prete di Brahman si è preso cura di una cappella. Quando aveva bisogno di viaggiare, chiese a suo figlio che affidò i compiti quotidiani fino al suo ritorno. Tra queste attività, il bambino dovrebbe inserire offerte di divinità su cibo e osservare se ha mangiato.

Il bambino si trasferì, eccitato, al tempio dove il padre lavorava. Ha lasciato il cibo e era in attesa le reazioni dell'immagine.

Durante il resto della giornata era lì. E la statua si trovava. Tuttavia, il bambino, fedele alle istruzioni del suo padre, era sicuro che la divinità discenderebbe dall'altare per ricevere l'offerta.

Dopo tanto attesa, si è dichiarato:

-O Signore, vieni a mangiare! È già molto tardivo, non posso aspettare di più.

Non è successo niente. Poi cominciò a piangere.

-Signore, mio padre mi chiese che ero qui quando si descendieses ad accettare l'offerta. Perché non farlo anche tu? Mangi solo le offerte dalle mani di mio padre? O cosa hai sbagliato?

Il sacerdote e il figlio (II)


E pianse copiosamente per lungo tempo. Quando ha guardato e si asciugò le lacrime, ha preso una scossa: c'era la divinità, mangiare quello che aveva offerto.

Allegro, bambino ha rinviato all'esecuzione della casa. Ciò che non era la sua sorpresa quando, al momento dell'arrivo, uno dei suoi parenti ha detto:

-Il servizio si è conclusa. Dove si trova il cibo?

- Ma il Signore ha mangiato - rispose lei, sorpreso, il piccolo.

Tutti erano stupiti.

-Cosa stanno dicendo? Ripeto, perché non si sente bene.

Il bambino ha risposto, con tutta naturalezza e innocenza:

-Il Signore mangiato tutto quello che gli ho offerto.

-Non è possibile! -un ragazzo che ha detto. -Tuo padre ti ha detto solo così vede se ha mangiato. Tutti che sappiamo che questo è un atto puramente simbolico. Deve aver rubato il cibo.

Il sacerdote e il figlio (III)


Tuttavia, il piccolo non ha cambiato la sua storia, anche quando ha minacciato con un pestaggio.

Sospetti, la famiglia è andato fino al tempio e trovato divinità seduta, sorridente.

-Un pescatore ha gettato le reti al fiume e ho ottenuto una buona pesca - ha detto la divinità. -Alcuni pesci erano immobile, senza fare alcun sforzo per fuggire. Gli altri erano disperatamente combattendo e salto, anche se non poteva sfuggire. Solo pochi sono fortunati nella loro lotta e riuscirono a fuggire.

"Così come pesce, tre tipi di uomini vengono qui per me portare offerte: alcuni non ha voluto parlare con me, pensando che non rispondevo loro." Altri provato ma poi desistito per paura di essere deluso. Tuttavia, questo ragazzo è andato fino alla fine e vorrei giocare con la pazienza e la perseveranza degli uomini, ha finito col mostrare me."

Quello che salvarías (I)


Durante il mio soggiorno nel castello che ha noleggiato una rivista brasiliana a Brissac, in Francia, un giornalista dalla regione è venuto a intervistarmi. Nel bel mezzo della conversazione, frequentata da altre persone, ha voluto sapere:

-Qual era la domanda migliore lo ha reso un giornalista?

Domanda migliore? Penso che mi hanno fatto tutte le domande, meno che mi ha appena fatto. Prendo il mio tempo a pensare, studiare le cose che volevo dire e non ha mai voluto sapere. Ma infine, confesso:

-Penso che era esattamente questo. Ho avuto domande che mi sono rifiutato di commentare, altri che mi ha permesso di parlare di argomenti interessanti, ma questo è quello che ho come rispondere con sincerità.

Le note di giornalista. E dice:

Quello che salvarías (II)


-Ho intenzione di raccontare una storia interessante. Una volta, sono andato a intervistare Jean Cocteau. La sua casa era un vero e proprio mucchio di ornamenti, dipinti, disegni di famosi artisti, libri. Cocteau tenuto tutto e aveva un profondo amore per ciascuna di quelle cose. Fu allora, nel bel mezzo dell'intervista, ho deciso di chiedere a lui: "Se questa casa ha cominciato a prendere fuoco ora e si poteva solo prendere una cosa chiedere, cosa sceglieresti?"

- E Cocteau ha risposto? -chiede Álvaro Teixeira, il castello dove siamo responsabili e grande studioso della vita dell'artista francese.

-Cocteau ha risposto: "Sarebbe fuoco."

E c'eravamo tutti in silenzio, che applaude in parte intima del nostro cuore così brillante risposta.

Ciò che l'uomo saggio ha chiesto a Dio


Un uomo ha ricevuto, una volta visitato da alcuni amici.

-Molto a noi enseñases ciò che hai imparato tutti questi anni - sarebbe come uno di loro ha detto.

-Sono vecchio – rispose l'uomo.

-Vecchio e saggio — disse un altro. -Alla fine dei conti, sempre vediamo voi pregando durante questo tempo. Cosa conversas con Dio? Quali sono le cose importanti che dobbiamo chiedere?

L'uomo sorrise.

-[NULL] All'inizio, ho avuto il fervore della giovinezza, credere nell'impossibile. Poi mi inginocchiai davanti a Dio e gli ha chiesto di darmi la forza di cambiare l'umanità.

"Poco dopo, ho visto che era un compito che è andato oltre le mie forze. Poi ho cominciato a chiedere a Dio di aiutarmi a cambiare quello che era alla mia portata."

-In questo caso, possiamo essere sicuri di che parte dei tuoi desideri erano soddisfatti – ha detto uno degli amici. -Il vostro esempio è servito per aiutare molte persone.

-Ha aiutato un sacco di persone con il mio esempio: tuttavia, sapeva che non era la preghiera perfetta. Solo ora, alla fine della mia vita, è che non ho capito l'ordine che avrebbe dovuto essere fatto fin dall'inizio.

- E qual era l'ordine?

-Che dovrei riuscire a cambiare me stesso.

La preoccupazione principale è


L'autore Leo Buscaglia qualche tempo è stato invitato ad agire come giuria in un concorso di scuola il cui tema era: "Il bambino che è più preoccupato per gli altri."

Il vincitore è stato un bambino cui prossimo - un uomo di oltre ottanta anni - solo di essere un vedovo. Per vedere il vecchio nel suo giardino, piangendo, il bambino saltato il recinto, seduto in grembo e vi rimase per lungo tempo.
Quando tornò a casa, la madre gli chiese che cosa era stato detto per il povero.

-Nulla - disse il bambino. -Lui ha perso sua moglie e che ti deve aver ferito molto. Sono andato solo per aiutarlo a piangere.

Passare attraverso i cancelli del castello


Al confine della Francia, c'è un castello in rovina, proprio come migliaia di altri castelli d'Europa. Ho preso la decisione di fargli visita, ma mi avvicino a lui, un uomo mi dice "non entrare".

La mia intuizione mi assicura che mi vieta passaggio per il piacere di divieto. Spiego che vengo da lontano, dare un suggerimento, essere simpatico trattamento. Improvvisamente, entrare in quel castello era diventato molto importante per me.

"Non entrare", ha ripetuto l'uomo. È una sola alternativa: andare avanti e aspettare di fermarlo con l'uso della forza. Mi dirigo verso la porta. Lui mi guarda, ma non fa nulla.

Quando vado fuori, due turisti si avvicinano ed entrano nel castello in rovina. Il vecchio non fa nulla per impedirlo. Ritengo che, grazie alla mia resistenza, il vecchio ha lasciato le due donne. Ci sono volte che il mondo ci impone di combattere per le cose che non sappiamo, per motivi che non arriveremo mai a scoprire.

Radici e le ali


"Benedetto è che quando si ottiene dare ai vostri figli, ali e radici," dice un proverbio.

Abbiamo bisogno di avere radici: c'è un posto nel mondo dove siamo nati, impariamo una lingua, scopriamo come i nostri antenati erano sopra i loro problemi. E a un certo punto, abbiamo dovuto essere responsabile per quel posto.

Abbiamo bisogno di ali. Essi ci mostrano l'immaginazione infinito orizzonte, ci portano fino ai nostri sogni, ci conducono a luoghi lontani. Le ali sono che ci permettono di conoscere le radici dei nostri Fellow e imparare da loro.

Beati coloro che hanno le ali e radici; e poveri da coloro che hanno solo uno dei due.

Il problema e la colpa


Uno dei monaci di Sceta ha detto Abbé Mateus:

-La mia vita di lingua mi ha causato problemi. Quando sono con i fedeli, non riesco a controllare me e io non riesco a condannarli per le loro azioni malvagie.

Il vecchio abate rispose il fratello afflitto:

-Se pensi che non sei in grado di controllare te stesso, lascia l'insegnamento e girare al deserto. Ma non lasciatevi ingannare: Scegli solitudine per sfuggire un problema è sempre prova di debolezza.

- E cosa dovrei fare?

-Passa alcuni errori, per evitare questo pernicioso senso di superiorità. E ha intenzione di accettare tutto il possibile.

L'Angelo e il diavolo dentro


È una cosa per ascoltare i nostri cuori; Un'altra cosa è parlare sempre con nostro io interiore, senza prestare attenzione agli altri.

Questo dialogo egoistico spesso non farci dorme di notte e brillamento noi il piacere di momenti importanti della giornata. Ci siamo lamentati in silenzio di persone che non ha agito bene, cose che non è successo come volevamo, atteggiamenti sbagliati che abbiamo avuto.

All'interno di ciascuno di noi c'è un angelo e un demone, e le loro voci sono molto simili. Il diavolo alimenta questa conversazione, cercando di mostrarci che siamo deboli e non abbiamo alcuna giustificazione. Angelo ci fa riflettere sui nostri atteggiamenti, anche se - di solito - cercando di mettere a tacere questa voce interna.

Egli sa che, per scoprire il nostro vero cammino, abbiamo bisogno di guardare fuori, per il miracolo della vita che ci circonda.

Discepoli e insegnanti


Un antico proverbio magico dice: "Quando il discepolo è pronto, il maestro appare".

Pensando a questo, molte persone trascorrono tutta la vita preparando per questo incontro. Quando si intersecano con il Maestro, vengono consegnati interamente da giorni, mesi o anni. Ma finiscono per scoprire che l'insegnante non è l'essere perfetto che immaginato, ma un uomo uguale a tutti, la cui unica funzione è l'impartire ciò che hanno appreso.

Per essere di una persona che ha i propri difetti, il discepolo si sente truffato. Arriva la disperazione e il desiderio di rinunciare alla ricerca, quando - in realtà - così che la cosa funziona: cambiamento di insegnanti è esattamente quello che ci lascia liberi di andare noi nostro modo.

Edenilton Lampião ha dato una versione molto migliore di questo magico proverbio: "Quando il discepolo è pronto, il Maestro scomparsa."

L'imminenza della morte (I)


Credo che la lettura di questo testo richiederà circa tre minuti. Anche: secondo le statistiche, in questo periodo di tempo sarà trecento persone muoiono e altri sei cento venti nascerà.

Forse portarmi mezz'ora scriverlo: mi sono concentrato sul mio computer, con libri al mio fianco, le idee in testa, macchine che vanno di là fuori. Tutto sembra abbastanza normale. Tuttavia, durante questi trenta minuti, tre mila persone stanno per morire e sei mila duecento vedrà, per la prima volta, la luce del mondo.

Dove sono queste migliaia di famiglie che hanno appena iniziato a piangere la perdita di qualcuno, o a ridere dall'arrivo di un figlio, un nipote, un fratello?

L'imminenza della morte (II)


Mi fermo a riflettere un po': forse molte di queste morti stanno raggiungendo la fine di una lunga e dolorosa malattia e alcune persone si sentono sollevati con l'angelo che viene a cercarli. Inoltre, con ogni probabilità, centinaia di queste creature che appena dopo il parto saranno abbandonate nel minuto successivo e prende le statistiche di mortalità fino a quando finisco questo testo.

Che cosa. Alcune statistiche semplici, che ho guardato per caso, e improvvisamente mi sento queste perdite e questi incontri, questi sorrisi e queste lacrime. Molti sarà lasciare questa vita da soli nelle loro stanze, senza farsi notare ciò che sta accadendo a loro? Quanti essi saranno nascosti e sarà abbandonati alla porta delle case o conventi?

Mi trovo a riflettere: ero già parte delle statistiche delle nascite e un giorno sarà incluso nelle figure dei morti. Buono: ho piena consapevolezza che sto per morire. Da quando ho preso il cammino di Santiago ho capito che - ma la vita continua e siamo tutti eterne — questa esistenza finirà un giorno.

La bicicletta da corsa


La vita è come una gara di biciclette principali cui obiettivo è quello di rispettare la "leggenda personale".

All'inizio, stiamo insieme condividendo cameratismo ed entusiasmo. Ma, come si svolge la gara, la gioia iniziale cede il suo posto per le vere sfide: stanchezza, monotonia, dubbi sulla propria capacità.

Ripariamo in quanto alcuni amici ha ritirato la loro sfida: sono ancora in esecuzione, ma niente di più perché non possono fermare nel mezzo di una strada. Essi sono numerosi, pedalare accanto a sé favorevole, parlare tra di loro e soddisfare un obbligo.

Finiamo di allontanarci e, quindi, sono costretti a solitudine e sorprese, come le curve sconosciute o problemi con la moto. E, dopo qualche tempo, si comincia a chiedersi se vale la pena di tanta fatica.

Sì, vale la pena il tempo. Si tratta solo di non desistere.

Il linguaggio di Dio


Dio ci parla attraverso i segni. È una sola lingua che richiede la fede e la disciplina per essere pienamente compresa.

St. Augustine è stato convertito in questo modo. Per anni ha cercato in diverse correnti filosofiche, una risposta al significato della vita. Qualche pomeriggio nel giardino della sua casa di Milano, stava riflettendo sul fallimento di tutta la sua ricerca. A quel tempo, sentito un bambino nel canto strada: "Prendete e leggere! Prendi e leggi!"

Nonostante aver sempre governato dalla logica, deciso - in una Spinta - aperta il primo libro a portata di mano. Era la Bibbia. Ha letto un testo di San Paolo con le risposte che cercavi.

Da quel giorno, la logica di Agustin aperto lo spazio in modo che poteva partecipare anche fede e divenne uno dei più grandi teologi della Chiesa.

Ricostruzione del mondo


Il padre stava tentando di leggere il giornale, ma il bambino non disturbarlo. Già stanco di che, ha strappato un foglio - che ha mostrato la mappa del mondo, tagliato in diversi pezzi, e diede loro il figlio.

Voilà, c'hai qualcosa a che fare. Ecco che basta dargli una mappa del mondo, e voglio vedere se è possibile costruire esattamente com'è.

E tornò al suo giornale, sapendo che doveva tenere il bambino occupato per il resto della giornata. Quindici minuti più tardi, tuttavia, il ragazzo tornò con la mappa.

Tua madre si insegnava geografia? -ha chiesto al padre, stordito.

Non so che cos'è - rispose il bambino. -Che succede da altra parte della strada, era il ritratto di un uomo. E, una volta che sono stato in grado di ricostruire l'uomo, il mondo è stato anche ricostruito

I segni di Dio


I monaci del deserto ha sostenuto che era necessario fermare l'azione degli Angeli. Per questo, occasionalmente ha fatto cose assurde come parlare con fiori o ridere senza motivo.

Gli alchimisti sono i "segni di Dio"; tracce spesso non senso, ma che finiscono che conduce da qualche parte.

"L'uomo moderno ha voluto eliminare l'incertezza e i dubbi della sua vita. E finalmente lasciare la sua anima a morire di fame, poiché lo spirito umano si nutre di misteri "-dice il decano della Cattedrale di San Francisco.

Non che cosa prendere mad: fare qualcosa che non ha a che fare con la logica che hai imparato oggi. Contrastare un piccolo comportamento serio che gli ha insegnato ad avere. Questa piccola cosa, dalla maggior parte insignificante, può aprire le porte di una grande avventura umana e spirituale.

Gli atteggiamenti e le intenzioni


Tutti noi abbiamo sentito nostra madre dicendo a noi stessi: "mio figlio ha fatto questo perché ha perso la testa, ma - sullo sfondo - è una persona molto buona."

È una cosa da vivere la colpa a noi per gli atti impensabili che ci ha fatto commettere errori; la colpa non porta da nessuna parte e può svegliarsi di stimolo per migliorare.

Un'altra cosa, tuttavia, è in diretta perdonare tutto ciò che facciamo; in questo modo, non saremo mai in grado di correggere il nostro percorso.

Come agire? Non esistono formule. Ma c'è buon senso e dovremmo giudicare il risultato dei nostri atteggiamenti e non le intenzioni che abbiamo dovuto fare loro. Fondamentalmente, tutti è buona, ma questo non interessa.

Gesù disse: "è dai loro frutti che l'albero è conosciuto".

Un vecchio proverbio arabo dice: "Dio giudica l'albero dai suoi frutti e non dalle sue radici".

Preghiera sufi


Preghiera del maestro sufi Dhu'l-Nun, egiziano (morto nel 861 d.c.):

"Oh Dio, quasi mai prestare attenzione alle voci degli animali, rumore degli alberi, il mormorio delle acque, il cinguettio degli uccelli, il sibilo del vento o il rombo del tuono.

Ma, quando il mio orecchio è attento, vedo in loro una testimonianza dell'unità; Mi sento che tu sei il potere supremo, la saggezza suprema, onniscienza, la giustizia suprema.

Oh Dio, tè riconoscere nel lavoro e nelle vostre azioni. Permette, o Dio, che la vostra soddisfazione è la mia soddisfazione. Permettetemi di essere la tua gioia, la gioia che un genitore si sente per un bambino. E che mi ricordo di Ti con tranquillità e determinazione".

Le cospirazioni dell'universo


Quando si desidera qualcosa, tutto l'universo cospira a favore.

Siamo abituati a guardare questa frase solo dal punto di vista positivo; nostri desideri veri sempre si avvera.

Tuttavia, è necessario essere attenti all'oscurità dell'inconscio. Lì, nascosto sotto un mucchio di buone intenzioni, sono i desideri che noi non osiamo neppure confessare a noi stessi: la vendetta, l'auto-castigo, gioia macabra della tragedia personale.

L'universo non gioca: cospira a favore di ciò che vogliamo. Guardiamo con coraggio le ombre della nostra anima, tuttavia dolorosa potrebbe trattarsi. Portiamo alla luce questa oscurità con la luce del perdono, misericordia e rispetto per noi stessi.

L'universo cospira sempre a farci fare quello che vogliamo; È necessario essere molto attenti.

Onorare la parola


Gesù disse: "il vostro sì sia sì e non essere un no." Se si hanno assunto una responsabilità, andare fino alla fine. Mantenere la parola, perché lei è bella."

Ogni volta che la sua parola è onorata dai suoi gesti, lei diventa più forte. Quando si nobilita il loro rapporto con l'altro, esso inoltre nobilita il suo rapporto con se stessi.

Che promettono e non riescono a vivere sta creando problemi. Perdono il rispetto per se stessi, si vergognano delle loro azioni. La vita di queste persone è quello di fuggire; Essi trascorrono molto più energia disonorare che la parola, di cui utilizzati gli onesti mantenere i loro impegni.

Se hai preso una responsabilità sciocca, che si tradurrà in una perdita di entusiasmo, tempo e denaro, non di nuovo ripetere questo atteggiamento. Ma, da questo momento, onorare la sua parola.

Un esercizio di meditazione


C'è un esercizio di meditazione che consiste nel renderci consapevoli, generalmente per dieci minuti al giorno, la ragione per ciascuna delle nostre azioni.

Un esempio: "Ho letto ora il diario perché voglio informarmi. Ora credo di quella persona perché questo che ho letto mi ha portato a quest'altra. Vado alla porta, perché ho intenzione di lasciare la casa." E così via.

Buddha ha chiamato questo "la consapevolezza". Quando guardiamo ripetendo le routine più comuni, ci rendiamo conto della ricchezza della nostra vita. Capiamo che ogni passo, ogni atteggiamento. Abbiamo scoperto cose importanti e di inutili pensieri.

Dopo una settimana - disciplina è sempre fondamentale, siamo più consapevoli dei nostri errori e distrazioni. E questo ci rende più forti.

Non abbiamo bisogno di voi


I novizi del monastero di Sceta sentito, certo, che un Monaco offeso un altro. La Superiora del monastero, l'abate Sisois, chiesto il Monaco offeso a perdonare il suo aggressore.

-In qualsiasi modo - era la risposta. -L'ha fatto, egli dovrà pagare.

Allo stesso tempo, l'Abate Sisois alzato le braccia al cielo e cominciò a pregare:

-Mio Gesù, non serve piu ' di te. Siamo già in grado di rendere gli aggressori pagare loro trasgressioni. Siamo già in grado di vendicarsi di nostra mano e prendersi cura del bene e del male. Pertanto, è possibile ottenere lontano da noi senza un problema.

Imbarazzato, il Monaco assalito subito perdonato suo fratello.

Nasrudin sceglie sempre male


Il mullah Nasrudin è considerato uno dei grandi maestri del Sufismo; precisamente, per avere il profilo di un pazzo ma sempre insegna — con la sua finta follia - i veri segreti della vita. Si tratta di una delle loro storie.

Ogni giorno, Nasrudin è andato a chiedere l'elemosina al mercato. La gente amava di vederlo giocare il ruolo di sciocco con il seguente trucco: vi ha mostrato due monete, di cui uno valeva dieci volte di più rispetto agli altri. Nasrudim sempre scelto quella di valore minore.

La storia correva per la Contea. Giorno dopo giorno, gruppi di uomini e donne gli mostrano due monete e Nasrudim sempre alloggiato con il valore più basso.

Fino a quando è apparso un gentiluomo generoso, stanco di vedere Nasrudin come ridicolo in questo modo. Lo chiamò per un angolo della piazza e ha detto:

-Quando ci hanno offerto due monete, scegliete quella di valore più alto. Così avrete più soldi, e gli altri non lo considerava un idiota.

-Il Signore sembra avere proprio - disse Nasrudin. - Ma se ho scelto la moneta più preziosa, persone vorrei offrirmi soldi per mostrare che io sono più stupido di loro. Non sai quanti soldi ho raccolto, usando questo trucco. "Non c'è niente di sbagliato passare attraverso sciocco, se quello che fai è davvero intelligente."

La strada per Roma


Quando stavo facendo il modo di Roma, uno dei quattro percorsi sacri della mia tradizione magica, mi sono reso conto - dopo quasi venti giorni di essere praticamente da solo - che era molto peggio di quando avevo iniziato esso. Solitudine, ho cominciato ad avere sentimenti meschini, Amari, ignobili.

Ho cercato di guidare il modo e gli ha detto di questo fatto. Ho detto, quando ho cominciato questo pellegrinaggio, egli credeva che sarebbe stato in grado di portare me a Dio: tuttavia, dopo tre settimane, mi sentivo molto peggio.

-Tu sei migliore, non preoccuparti - ha detto. -La verità, quando ci rivolgiamo all'interno luce, la prima cosa che vediamo sono tessuti di ragno e la polvere, i nostri punti deboli. Erano già lì, solo che tu non li vedi perché era al buio. Ora sarà più facile pulire la sua anima.

In mezzo l'innocente


Il saggio re Weng ha voluto visitare il carcere del suo palazzo. E ha iniziato ad ascoltare le lamentele dei prigionieri:

-Sono innocente - ha detto un imputato di omicidio. -Ho finito qui perché volevo spaventare mia moglie e accidentalmente uccisa. -Mi ha accusato di corruzione - ha detto un altro. - Ma tutto quello che fatto è stato quello di accettare un dono che mi è stato offerto.

Tutti i prigionieri chiedono a gran voce sua innocenza a Weng il re. Fino a quando uno di loro, un giovane di circa vent'anni, ha detto:

-Io sono colpevole. Mi sono ferita mio fratello in una lotta e meritano la punizione. Questo posto mi ha fatto pensare il male che ho causato.

-Espellere immediatamente questa prigione criminale! -gridò il re Weng. -Con così tante persone innocenti qui, finirà per danneggiare loro!

Lo studente di ladro


Un discepolo del maestro zen Bankei è stato sorpreso a rubare durante la lezione. Tutti gli altri chiamato di espellerlo, ma Bankei ha deciso di non fare nulla.

Pochi giorni dopo lo studente ritornò per rubare e il Maestro continuò silenzioso. Non conforme, gli altri discepoli hanno richiesto che il ladro è stato punito, perché questo cattivo esempio non poteva continuare.

-Come saggio sei tu! -Bankei ha detto. -Hanno imparato a distinguere il bene dal male e possono studiare in qualunque altro posto. Ma questo povero fratello non sa ciò che è giusto o cosa è sbagliato e ho appena me per insegnarvi a è.

I discepoli dubitavano mai più saggezza e generosità Bankei e il ladro mai tornato a rubare.

La foresta di cedri


Nel 1939, il diplomatico giapponese Chiune Sugihara, che ha giocato un ruolo in Lituania durante uno dei momenti più terribili dell'umanità, salvato migliaia di ebrei polacchi dalla minaccia nazista concedendo loro uscita visti.

Il suo atto di eroismo, sfidando il proprio governo nel corso degli anni, era un buio piè di pagina della pagina nella storia della guerra. Fino a quando i sopravvissuti salvati da Sugihara cominciarono a risvegliare dal silenzio e ha deciso di raccontare la sua storia. Poi cominciò a celebrare il loro coraggio e la grandezza, richiamando l'attenzione dei media e ha ispirato alcuni autori di libri che descrive come "la Schindler giapponese."

Nel frattempo, il governo israeliano si sono riuniti i nomi dei soccorritori per ricompensarli per i loro sforzi. Uno dei modi in cui lo stato ebraico ha cercato di riconoscere il loro debito a quegli eroi consisteva di piantare alberi in suo onore. Quando è stato rivelato il coraggio di Sugihara, le autorità israeliane hanno pianificate, come al solito, piantare una foresta di ciliegia - albero tradizionale del Giappone-in sua memoria.

Improvvisamente, in una decisione fuori dall'ordinario, l'ordine era senza effetto. Hanno deciso che, in relazione al coraggio di Sugihara, ciliegio erano un simbolo di povero. Scelsero quindi una foresta di cedri, giunti alla conclusione che il cedro era più forte e aveva più per essendo stato utilizzato nelle prime connotazioni sacro tempio.

Dopo che gli alberi sono stati piantati, autorità scoprirono che "Sugihara" in giapponese significa "foresta di cedri.."

La via che conduce al cielo


Quando ci hanno chiesto di Abate Antonio se preso il sentiero del sacrificio a Dio, egli rispose:

-Ci sono due modi di sacrificio. Il primo è che dell'uomo mortifica la sua carne e fa penitenza perché egli ritiene che siamo condannati. Quest'uomo si sente in colpa e giudici è indegno di essere felice. In questo caso, non raggiungono ovunque perché Dio abita non la colpa.

"Il secondo è quello di colui che, sapendo che il mondo non è perfetto come tutti noi vogliamo, fa penitenza, reza, offre loro tempo e lavoro per migliorare l'ambiente circostante. Quindi, capisce che la parola "sacrificio" deriva dal "sacra professione." In questo caso, la presenza divina per aiutare tutto il tempo e raggiunge risultati nel cielo. "

Capo Seattle e il valore delle tradizioni (I)


Nel 1854, il Presidente degli Stati Uniti proposto una tribù di Nord acquistare loro terra, offrendo in cambio la concessione di un altro 'libro'. Il testo della risposta del Capo Seattle è stato considerato nel corso del tempo, come una delle più belle dichiarazioni circa l'importanza delle tradizioni. Ho già letto da qualche parte che questa risposta era la falsificazione di un giornalista, ma questo non toglie valore a ciò che ci è stato detto:

"Come potete acquistare o vendere il cielo, il calore della terra? Quell'idea è strana per noi. Se noi non possediamo la freschezza dell'aria o l'acqua Sheen, come potremmo venderli? Ogni pezzo di questa terra è sacra al mio popolo. Ogni ramo, ogni manciata di sabbia del deserto, ogni ombra di un albero, ognuna di queste cose è sacro alla memoria del mio popolo.

I morti dell'uomo bianco dimenticano la sua terra d'origine quando stanno andando a camminare tra le stelle. I nostri morti mai dimenticare queste montagne e valli, perché questo è il volto di nostra madre. Noi siamo parte della terra e lei è parte di noi. I fiori sono nostre sorelle. Il cervo, il cavallo e la grande aquila sono nostri fratelli. I picchi rocciosi, bagnate scanalature della campagna, il calore dal corpo del puledro e l'uomo: tutto ciò che appartiene alla stessa famiglia. Di conseguenza, quando il grande capo di Washington manda a dire che si desidera comprare la nostra terra, chiede molto da noi.

Capo Seattle e il valore delle tradizioni (II)


Il grande capo ha detto che ci accingiamo a trovarsi in un luogo dove possiamo vivere felicemente. Questo è il nostro paese e noi saremo i loro figli. Pertanto, noi considereremo la vostra offerta di comprare la nostra terra. Ma non sarà facile perché quell'acqua brillante che attraversa i ruscelli non è solo acqua, ma il sangue dei nostri antenati. Se lo abbiamo venduto il terreno, si può dimenticare che il mormorio delle acque è la voce dei nostri antenati e la memoria di tutto ciò che ha avuto luogo mentre viviamo qui.

Sappiamo che l'uomo bianco non capisce i nostri modi. Un pezzo di terra ha, per lui, lo stesso significato di qualsiasi altro perché è uno straniero che viene a notte ed estratti dalla terra che cosa hanno bisogno. La terra non è sua sorella, ma una donna attraente e quando la conquista continua. Si lascia alle spalle le tombe dei loro antenati e non sento male. Terreno rimosso quello che sarebbe i suoi figli e non si cura. La tomba di suo padre e i diritti dei bambini sono stati dimenticati. Tratta sua madre, la terra e suo fratello, il cielo, come cose o decorazioni colorate. Suo appetito divorerà la terra, lasciando niente più che un deserto.

Capo Seattle e il valore delle tradizioni (III)


Ora so che i nostri costumi sono diversi da te. La visione delle loro città fa male agli occhi di pelle rossa. Forse perché l'indiano è un selvaggio e non capisco. Non ha trovato un posto tranquillo nella città dell'uomo bianco. Nessun posto dove si può aprire e fioriscono le foglie della primavera o il battito delle ali di un insetto. Rumore sembra solo insulta le orecchie. E com'è la vita se un uomo non può sentire solista coro di un uccello o la discussione di rospi intorno ad una laguna di notte? Dovrebbero tutti gli animali, l'uomo sarebbe morto da grande solitudine dello spirito. Cosa succede agli animali come accade anche con l'uomo. Tutto è relativo.

Tutto ciò che accade sulla terra, passarlo ai figli della terra. Se gli uomini sputano fuori suolo, essi stanno sputando loro stessi. Lo sappiamo: la terra non appartiene all'uomo, l'uomo appartiene alla terra. Uomo non ha tessuto il tessuto della vita; Lui è semplicemente uno dei thread. Tutto quello che fai al tessuto farà lo stesso.

Né uomo, cui Dio cammina e parla come da amico ad amico, può sfuggire da questa realtà bianco. Di una cosa siamo certi: il nostro Dio è lo stesso Dio che è tutto. La terra è preziosa ai suoi occhi e hurt è disprezzato il creatore. È la fine della vita e l'inizio della sopravvivenza.

Desiderio deve essere forte (I)


Yogi Ramakrishna illustra, con una parabola, l'intensità del desiderio che abbiamo bisogno di avere:

L'insegnante ha preso il discepolo vicino ad un lago. -Oggi ti insegnerò ciò che la vera devozione - ha detto.

Il discepolo ti chiesto pasticciare con lui nel lago e prendere la testa del giovane, si è affondato sotto l'acqua.

Ha trascorso il primo minuto. A metà strada attraverso il secondo minuto, il giovane già dibattuto con tutte le sue forze per sbarazzarsi della mano del Maestro ed essere in grado di venire in superficie.

Desiderio deve essere forte (II)


Alla fine del secondo minuto il Maestro liberato. Il giovane, con il cuore incontrollato, rosa, ansimando.

-Vuoi uccidere me! -urla.

L'insegnante si aspettava che calmi e ha detto:

-Non ha desiderato di uccidere te. Se mi sarebbe piaciuto, ora non saresti qui. Non vuole avere niente di più di sapere cosa hai provato mentre eri sotto l'acqua.

-Ho sentito che stavo morendo! Quello che voleva nella vita era di respirare un po' aria!

-È esattamente questo. Trattato della vera devozione viene visualizzata solo quando c'è non più di un desiderio e se non possiamo farlo, moriamo.

Il discepolo desideroso


Dopo una preghiera di mattina approfondita presso il monastero di pietra, il novizio chiese l'abate:

-Fare tutte queste preghiere che tu ci insegni che Dios si sta avvicinando?

-I'll rispondere con un'altra domanda - disse l'abate. -Sarà che il sole sorge domani fare tutte queste preghiere che preghi?

-Chiaro che no! Il sole sorge perché è una legge universale!

-Allora, questa è la risposta alla tua domanda. Dio ci è vicino, indipendentemente dalle preghiere che noi preghiamo.

Il novizio era arrabbiato:

-Ti piacerebbe dire che le nostre preghiere sono inutili?

-A tutti. Se non si sveglia fino presto non si vedrà mai il sole. Se non preghi, ma Dio è sempre vicino, non avrai mai avviso la sua presenza.

Il gusto e la lingua (I)


Un maestro zen si riposava con il suo discepolo. A un certo punto, ha preso un melone di loro bisacce, dividerlo in due ed entrambi hanno iniziato a mangiarlo.

Nel bel mezzo del pasto, il discepolo ha detto:

-Il mio saggio maestro, so che tutto quello che fai ha un senso. Condividi questo melone con me potrebbe essere un segnale che ha qualcosa da insegnare a me.

Il Maestro ha continuato a mangiare in silenzio.

-Col suo silenzio, ho capito la domanda nascosta-- ha insistito il discepolo. - E dovrebbe essere il seguente: sarebbe il gusto sto sperimentando a mangiare questo delizioso frutto è dove: melone o nella mia lingua?

Il gusto e il linguaggio (II)


Il maestro non disse nulla. Il discepolo, ha continuato con entusiasmo:

- E come tutto nella vita ha un senso, penso che vi sono vicino la risposta a questa domanda: il gusto è un atto di amore e di interdipendenza tra i due, perché senza il melone non ci sarebbe un oggetto di piacere e senza lingua...

-Solo! -ha detto il maestro. -La più stupida è quelli che sono giudicati di essere più intelligenti e alla ricerca di un'interpretazione per tutti! Il melone è gustoso, questo è più che sufficiente e mi lascia mangiare in pace!

La grande mappa


Borges ha che vero re affidato suoi geografi sulla mappa del paese. Ma ha richiesto che la mappa era perfetta, con tutti i dettagli.

Geografi misurata ogni posto e fatto una bozza. Uno di loro ha commentato che ancora mancavano dettagli dei fiumi.

Poi hanno deciso di rifare il disegno su una scala più ampia. Quando fu pronto, la mappa è stata la dimensione del primo piano di un edificio; Tuttavia, alcuni consiglieri del re ha sostenuto:

-È che non riescono a vedere i modi dei boschi.

E i geografi saggi ha continuato a disegnare mappe sempre più grande, con più dettagli del paese.

Quando sono finalmente riusciti a mappa è perfetta, hanno chiamato il re e lo ha portato in un vasto deserto. Quando arrivarono, gli mostrò una tenda strana che si estendeva fino all'orizzonte.

-Che cosa è questo?

-Mappa del paese - ha detto i geografi. -Come cerchiamo di renderlo quanto più vicino possibile alla realtà, era così grande che occupava tutto il deserto.

-La paura di sbagliare, il più delle volte, finisce per prendere noi per eseguirne il commit,-disse il re. -La mappa è così dettagliata, che è inutile.

E comandò per appendere i geografi.

L'uomo che ha perdonato


Molti anni fa, viveva un uomo che era in grado di amare e perdonare tutto ciò che era a suo modo. Per questo motivo, Dio mandò un angelo che ho parlato con lui.

-Dio mi ha chiesto di venire a visitare voi e dirvi che vuole ricompensarvi per la vostra gentilezza,-disse l'angelo. Qualsiasi grazia che si desidera, vi sarà concesso. Ti piacerebbe avere il dono della guarigione?

-In qualche modo - rispose l'uomo. -Preferisco che Dio stesso sceglierà quelle che deve essere curata.

- E cosa sembrano attirare i peccatori al percorso della verità?

-Questo è un compito per gli angeli come te. Non voglio nessuno a venere me non dover dare l'esempio in tutto.

-Non posso essere cielo senza darvi un miracolo. Se non si desidera, sarà necessario accettare uno.

L'uomo pensò un momento e finalmente rispondere:

-Allora, voglio fare bene il mio tramita, ma senza che nessuno vi diamo conto - o me stesso, che potrebbe poi essere vana.

E l'angelo fatto l'ombra dell'uomo aveva il potere di guarire, ma solo quando il sole stava dando a lui in faccia. In questo modo, ovunque che era, i malati sono guariti, la terra era ancora una volta fertile e gente triste gioia a recuperare.

Uomo camminava sulla terra molti anni senza rendersene conto mai miracoli compiuti perché quando si trovava di fronte al sole, aveva la sua ombra indietro. In questo modo, poteva vivere e morire senza essere consapevoli della propria santità.

Il giocoliere della Madonna


Ha una leggenda medievale che, con il bambino Gesù tra le braccia, nostra signora ha deciso di prendere da terra e visitare un monastero.

Orgogliosi genitori formano una lunga fila, e ciascuno è prostrato davanti alla Vergine per omaggiare la madre e il figlio. Uno recitate belle poesie, un altro ha mostrato illustrazioni della Bibbia, un terzo ha detto il nome di tutti i Santi. E così di seguito, un Monaco dopo l'altro, mostrando il suo talento e la sua dedizione entrambo.

Nella parte inferiore della riga aveva un padre, i più umili del convento, che non aveva mai imparato i testi saggi del tempo. I suoi genitori erano persone semplici, che hanno lavorato in un vecchio circo della zona circostante, e tutto ciò che aveva imparato aveva vomitato palle ed eseguire qualche giocoleria.

Quando venne il loro turno, altri genitori volevano terminare il tributo perché il giocoliere vecchio non aveva nulla di importante da dire e potrebbe danneggiare l'immagine del convento. Tuttavia, nella parte inferiore del suo cuore, si sentiva anche un immenso bisogno di dare qualcosa di se stessi a Gesù e della Vergine.

Vergogna, sentendo il reprobadora lo sguardo dei suoi fratelli, ha preso alcune arance dal sacchetto e ha cominciato a vomitare, facendo la giocoleria, l'unica cosa che sapeva fare.

Fu solo in questo momento che il bambino Gesù sorrise e cominciò a battere palmas nel grembo di nostra signora. Ed è a lui che Vergine esteso le braccia, lasciando un po ' di carica al bambino.

Il giovane non rispetta la saggezza (I)


Il vecchio cacciatore di Fox, considerato il migliore della regione, ha deciso di ritirarsi infine. Raccolse le sue cose e ha deciso di lasciare il corso a sud del paese, dove il clima è più temperato.

Tuttavia, prima della fine di imballaggio loro cose, fu visitato da un giovane uomo.

-Voglio imparare loro tecniche - ha detto il nuovo arrivato. -Per modificare, acquistare la tenda e la licenza di Hunter e anche pagarti tutti i segreti che sai.

Il vecchio concordato: hanno firmato il contratto e ha insegnato il giovane tutti i segreti della caccia alla volpe. Con il denaro ricevuto, ha comprato una bella casa nel sud, dove ha trascorso tutto l'inverno senza doversi preoccupare di legna da ardere per il riscaldamento perché il tempo era molto bello.

Il giovane non rispetta la saggezza (II)


In primavera, egli sentiva nostalgia per il loro villaggio e ha deciso di tornare per vedere i suoi amici.

Quando è arrivato, ha attraversato in mezzo alla strada con il giovane uomo che pochi mesi fa ha deciso di pagare una fortuna per i loro segreti.

- E allora? -Ha chiesto. -Come è andato la stagione di caccia?

-Non potevo non caccia o un singolo Fox.

Il vecchio uomo è stato sorpreso e confuso:

- Ma ti ho seguito il mio consiglio?

Con i nostri occhi fissate sul terreno, il giovane rispose:

-Beh, la verità è che non li seguono. Ho capito che i loro metodi erano troppo vecchie e ho finito per scoprire, per me, un modo migliore per cacciare volpi.

Il lago e il narciso (I)


Quasi tutti sanno la storia originale su Narciso (Greco): una bella giovane donna che ogni giorno stava andando a vedere il suo volto nel lago. Fu così soddisfatto di sé che qualche mattina mentre e ' stato ammirato maggiormente, cadde in acqua e finì per morire annegato. Nel posto dove cadde nacque un fiore, che da allora in poi è stato denominato "Narciso".

Lo scrittore Òscar Wilde, rende, tuttavia, che questa storia finisce in modo diverso.

Egli dice che quando morì Narciso è venuto Le Oreadi, ninfe della foresta e vide che l'acqua fresca del lago era diventata lacrime salate.

-Stai piangendo? -Hanno chiesto la Oreades.

-Pianto per Narciso.

-Ah, non preoccupato quel grido da Narciso - li continuò. -Alla fine dei conti, mentre tutti noi sempre correva dietro di lui attraverso la foresta, eri l'unico che ha avuto l'opportunità di contemplare da vicino la sua bellezza.

Il lago e il narciso (II)


- Ma Narciso era bello? -Voleva sapere sul lago.

-Chi è meglio di quanto si potrebbe sapere? -ha risposto, sorpreso, Le Oreadi. -Alla fine della giornata, era nei margini dove era appoggiato ogni giorno.

Il lago siamo stati ancora un istante. Infine, egli ha detto:

-Pianto per Narciso, ma non aveva mai notato che Narciso era bellissimo.

"Piango per lui perché ogni volta che si giaceva sul mio bordi, ho potuto vedere con, nella parte inferiore dei tuoi occhi, mia bellezza con mirroring".

La scimmia e la mona discusso (I)


Seduto sul ramo di un albero, la scimmia e la scimmia, ho guardato il tramonto. A un certo punto, ha chiesto:

-Che il cielo cambia colore nel momento in cui il sole raggiunge l'orizzonte?

-Se abbiamo voluto spiegare tutto, avremmo saltato dal vivo - rispose la scimmia. -Soggiorno tranquillo, lasciamo che il nostro cuore per godere con questa serata romantica.

Il mona si infuriò.

-Sei primitivo e superstizioso. Già non si si presta attenzione alla logica e vuole solo approfittare della vita.

A quel tempo, era un millepiedi.

-Millepiedi! -ha gridato la scimmia. -Come fare per spostare le gambe così tanti in perfetta armonia?

-Mai pensato che! -è stata la risposta.

-Perché pensate un po'! Mia moglie avrebbe una spiegazione!

La scimmia e la mona discusso (II)


Centopiedi visto ai suoi piedi e cominciò:

-Beh... l'emorragia di questo muscolo... no, non è così, devo muovere il mio corpo qui...

Per mezz'ora cerco di spiegare come egli muoveva le gambe e come stavo cercando di, è era confusa sempre più. Quando ha voluto continuare il suo viaggio, già non poteva continuare a camminare.

-Vedi quello che hai fatto? -Gridò disperato. -Con la voglia di scoprire come ha funzionato, ho perso i movimenti!

-Ti rendi conto che cosa accade con chi vuole spiegare tutto? -disse la scimmia, trasformando ancora una volta per assistere al tramonto tranquillamente.

L'uccisore di draghi


Il famoso scrittore cinese Zhungzi racconta la storia di Zhu Pingman, che è venuto fuori alla ricerca di un insegnante per imparare il modo migliore per uccidere draghi.

Il Maestro allenata Pingman durante dieci anni di fila, fino a quando è arrivato a sviluppare alla perfezione la tecnica più sofisticata per uccidere draghi.

Da allora, Pingman trascorse il resto della sua vita alla ricerca di draghi mostrare tutte le loro abilità. Per la sua delusione, mai trovato nessuno.

L'autore della storia dice: "tutti noi preparare per uccidere draghi e ha finito per essere mangiato da formiche sui dettagli, che non prestiamo mai attenzione."

La decisione è stata il Merlo


Un vecchio Merlo trovato una briciola di pane ed era volare che è. Vedendo che, gli uccelli più giovani erano pronti ad attaccare lui.

Prima del combattimento imminente, Blackbird è sceso il pangrattato nella bocca di un serpente, pensando a se stesso:

-Con la vecchiaia, gente vede la vita in modo diverso: ho perso il mio cibo, è vero, ma non riesco a trovare un'altra briciola di pane domani.

"Tuttavia, se avesse insistito sulla ricarica con me, avrebbe innescato una guerra in cielo: il vincitore avrebbe continuato a essere invidiato e gli altri si dovrebbe montare per combatterla, odio sarebbe riempire il cuore di uccelli e una situazione ben potrebbe durare a lungo." "Tale è la saggezza della vecchiaia: sapere trocar immediati vittorie di durata successi."

Il tempo dell'Aurora


Un rabbino ha riunito gli studenti e ha chiesto:

-Com'è che sappiamo che il momento esatto in cui finisce la notte e al mattino?

-Quando, da lontano, possiamo differenziare tra una pecora di un cucciolo - disse un bambino.

Il rabbino non era soddisfatto della risposta.

-La verità - ha detto un altro studente - sappiamo che è il giorno quando possiamo distinguere, in lontananza, un albero di ulivo di un albero di fico.

-Non si tratta di una buona definizione.

-Qual è la risposta, quindi? -ha chiesto ai bambini.

E il rabbino ha detto:

-Quando un estraneo si avvicina e ci confondono con nostro fratello. Questo è il momento quando la notte finisce e comincia il giorno.

Il Monaco e la prostituta (I)


Un Monaco che vive in prossimità del Tempio di Shiva. Nella casa di fronte al vissuto una prostituta. Guardando il numero degli uomini che lo hanno visitato, il Monaco ha deciso di chiamarlo:

-Sei un grande peccatore - lo rimproverò. -Mancanza di che rispetto a Dio ogni giorno e ogni notte. È possibile che non si può fermare e riflettere sulla tua vita dopo la morte?

La povera donna era molto commossa dalle parole del frate; con sincero pentimento, pregato a Dio, implorando il suo perdono. Egli ha anche chiesto che l'Onnipotente si aiuterà a trovare un nuovo modo di guadagnare un sostentamento.

Ma ha non trovato nessun lavoro diverso. E dopo una settimana di fame, è tornata alla prostituzione.

Ma, ogni volta che gli diede il suo corpo a un estraneo, si pregò il Signore e chiese perdono.

Il Monaco, arrabbiato perché il suo Consiglio non aveva prodotto alcun effetto, pensò:

Il Monaco e la prostituta (II)


"Da oggi e fino al giorno della morte del peccatore, sto andando a contare quanti uomini entrano in quella casa."

E da quel giorno, non ha fatto nulla che non era la routine della prostituta di monitoraggio: per ogni uomo che sono entrati, messo una pietra su una pila.

Dopo qualche tempo, il Monaco tornò a chiamare la prostituta e ha detto:

-Vedi questo stack? Ogni pietra rappresenta uno dei peccati che avete commesso, anche dopo i miei avvertimenti. E ora che dici ancora: attenzione alle azioni malvagie!

La donna cominciò a rendersi conto di come sono state accumulando loro peccati tremava. Per tornare a casa tua, versare lacrime di pentimento sincero e pregando ha detto:

-Oh, Signore! Quando ho tua misericordia sarà sbarazzarsi di questa miserabile vita che ho?

È stata ascoltata la sua preghiera. Quello stesso giorno, l'angelo della morte passato da casa sua e l'ha portata. Per volontà di Dio, l'Angelo ha attraversato la strada e anche caricato il Monaco con esso.

Il Monaco e la prostituta (III)


L'anima della prostituta immediatamente asceso al cielo, mentre i demoni portò il Monaco all'inferno. Quando si sono incontrati a metà strada, il Monaco ha visto cosa stava succedendo e gridò:

-Oh, Signore! È questa tua giustizia? Me, ho trascorso la mia vita nella devozione e povertà, ora mi portano all'inferno, mentre questa prostituta, che ha vissuto nel peccato costante, è in aumento per il cielo!

Sentendo questo, uno degli Angeli ha detto:

-Sono sempre solo i disegni di Dio. Hai pensato che l'amore di Dio essere limitati per giudicare il comportamento degli altri. Mentre si riempie il cuore con l'impurità del peccato alieno, questa donna ha pregato con fervore il giorno e la notte. L'anima di essa era così leggero dopo il grido, che possiamo dare al paradiso. La tua anima era piena di pietre e non possiamo fare la salita fino alla cima.

Il monastero può essere finito (I)


Il monastero era attraversando momenti difficili: a causa di una nuova moda, sostenendo che Dio non era più di una superstizione, giovani non voleva essere novizi. Alcuni sono andati a studiare sociologia, altri dedicati per leggere trattati del materialismo storico. Così, poco a poco, la piccola comunità che è rimasto è stato rendersi conto che sarebbe stato necessario chiudere il convento.

Gli antichi monaci stavano morendo. Quando l'ultimo di loro è stato sul punto di consegnare la sua anima al Signore, ha chiamato al suo letto di morte di uno dei pochi novizi che erano:

-Ho avuto una rivelazione - ha detto - questo monastero fu eletto per qualcosa di molto importante.

-Peccato - rispose il richiedente. -Perché ci sono solo cinque giovani uomini e noi possono con tutte le attività, molto meno se è qualcosa di importante.

-Veramente è un peccato. Perché qui, sul mio letto di morte, apparve un angelo e ho capito che uno di voi cinque era destinato a diventare un Santo.

Dicendo questo, ha espirato.

Il monastero può essere finito (II)


Durante il funerale, giovane sembravano a vicenda, spaventato. Chi è stato scelto? Che la maggior parte ha aiutato gli abitanti del villaggio? O ha usato a pregare con devozione speciale? O che predicò con tale entusiasmo che gli altri erano sul punto di piangere?

Commessi dalla presenza di un Santo tra di loro, i novizi risolto leggermente posticipare la chiusura del convento e ha cominciato a lavorare sodo, a predicare con entusiasmo, per ripristinare i muri caduti e a praticare la carità e l'amore.

Un giorno, un ragazzo è comparso alla porta del convento: sono rimasto colpito con il lavoro di cinque giovani e voluto aiutarli. Non era una settimana e un altro ragazzo ha fatto lo stesso. Un paio di giorni, l'esempio dei novizi viaggiato della regione.

-Loro brillare gli occhi - ha detto un figlio al padre, chiedendo di lasciarlo andare al monastero.

-Fanno le cose con amore - ha commentato te un padre a suo figlio. -Come si vede il monastero è più bella che mai?

Dieci anni più tardi, c'erano già più di ottanta novizi. Non si sapeva mai se commento del vecchio Monaco era vero o se avesse trovato una formula per rendere l'entusiasmo di tornare al monastero la dignità perduta.

Elias e la seconda chance (I)


Carlos Castañeda conto come il maestro del suo Maestro, Julián Osorio, è stato trasformato in un nagual (una sorta di mago, secondo alcune tradizioni messicane).

Julian ha lavorato come attore in un teatro itinerante all'interno del Messico. Tuttavia, la vita dell'artista era nient'altro che una scusa per fuggire le convenzioni imposte dalla sua tribù: la verità, ciò che più è piaciuto a Julian stava bevendo e sedurre le donne - qualsiasi tipo di donna - che era durante i loro spettacoli teatrali. Ha esagerato entrambi, ha richiesto sia per la salute, ha finito per contrarre la TB.

Elias, uno stregone noto tra gli indiani Yaqui, ha dato la sua passeggiata pomeridiana quando ha incontrato Julian tirato nel campo; Sanguinava dalla bocca e lo spurgo era così intenso, che Elias - che era in grado di vedere il mondo spirituale - percepito che la morte del povero performer era prossima.

Utilizzando alcune erbe che portava nella borsa, riuscì a fermare l'emorragia. Più tardi, si rivolse a Julian:

Elias e la seconda chance (II)


-Io non posso curarla - ha detto. -Tutto quello che si potrebbe fare già fatto. La sua morte è prossima.

-Non voglio morire, io sono giovane - ha detto Julian.

Elias, come tutti i nagual, era più interessato a comportarsi come un guerriero - concentrando la sua energia sulla battaglia della sua vita-ad aiutare qualcuno che non aveva mai mostrato rispetto per il miracolo dell'esistenza. Tuttavia, senza essere in grado di spiegare perché, ha deciso di aderire alla vostra richiesta.

-Vai a 5 del mattino per la montagna - ha detto. -Aspettami all'uscita della città. Da non perdere. Se tu non vieni, morirà prima di pensare: l'unica soluzione è di accettare il mio invito. Non posso riparare il danno già fatto il vostro corpo, ma posso fermare la loro avanzata verso il baratro della morte. Tutti gli esseri umani cadono in questo abisso, presto o presto; vi sono pochi passi lontano da esso e non posso farlo tornare.

-Può fare allora?

-Posso camminare sul bordo dell'abisso. Ho intenzione di deviare loro passi in modo da seguire la vasta distesa di questo margine tra vita e morte; Si può andare a destra ea sinistra, ma mentre non cadere su di esso, può continuare a vivere.

Elias e la seconda chance (III)


Il nagual Elias non si aspettava molto dall'attore, un uomo bigotto, libertino e codardo. Rimase sorpreso quando alle cinque del mattino del giorno seguente lo trovò in attesa per te presso una delle uscite del pueblito. Lo portò verso le montagne, gli ha insegnato i segreti dell'antico naguales messicano e Julián Osorio divenne uno dei più rispettati yaquis stregoni. Mai essere curata della tubercolosi, ma ha vissuto fino a cento e sette anni, sempre passeggiando lungo l'orlo dell'abisso.

Quando arrivò il momento giusto, lui ha iniziato ad accettare i discepoli ed era responsabile dell'addestramento di Don Juan Matus, che a sua volta ha insegnato le antiche tradizioni di Carlos Castañeda. Castaneda, con la sua serie di libri, fare alla fine di queste tradizioni in tutto il mondo.

Un pomeriggio, parlando con un altro discepolo di Don Juan, Florinda, ha commentato:

-È importante per tutti noi per tener conto del modo del nagual Julian sull'orlo. Ci fa capire che tutti abbiamo una seconda possibilità, anche se siamo vicino Annulla.

Elias e la seconda chance (IV)


Castaneda ha accettato: esaminare il percorso di Julian vuole capire loro straordinaria lotta per rimanere in vita. Capire che questa lotta era circa 1:58, senza alcun riposo, contro le cattive abitudini e autocommiserazione. Non era una battaglia sporadica, ma uno sforzo disciplinato e costante per mantenere l'equilibrio; qualsiasi distrazione o un momento di debolezza potrebbe gettare lui nell'abisso della morte.

C'era solo un modo per superare le tentazioni della sua vecchia vita: concentrare tutta la vostra attenzione sul bordo dell'abisso, concentrarsi su ogni passaggio, mantenere la calma, non hanno nessun attaccamento per nulla oltre il momento presente.

Cioè, il tipo di percorso che ogni essere umano deve andare. Il problema è che nessuno si rende conto che è sempre sull'orlo dell'abisso.

Pane e burro


La nostra tendenza è quella di credere sempre nella famosa "legge di Murphy": tutto quello che facciamo sempre può andare storto. C'è una storia interessante su:

Un uomo con calma ha bevuto il loro caffè del mattino. Improvvisamente, il pane che aveva burro spalmabile di grande sapore, cadde a terra.

Quale fu la sua sorpresa quando, guardando in basso, visto che la parte aveva dove unta burro aveva caduto faccia up! L'uomo ha visto che ero in presenza di un miracolo: felice, è andato a parlare ai loro amici su quanto accaduto. Tutti erano sorpresi perché il pane, quando cade a terra, è sempre con la parte del burro upside-down, sporcarsi tutto.

-Forse sei un santo - uno ha detto. - E si ricevono un segno da Dio.

La storia fu presto conosciuta nel piccolo villaggio e tutti discutevano animatamente di quello che è successo: come è che, al contrario di ciò che è stato detto, il pane di quell'uomo era caduto a terra in questo modo? Come qualcuno ha da dare con la risposta giusta, che stavano cercando un insegnante che viveva nelle vicinanze e gli raccontò la storia.

L'insegnante ha chiesto una notte per pregare, riflettere, chiedere per ispirazione divina. Il giorno successivo, tutti tornati per vedere lui, desideroso di sentire la risposta.

-È una soluzione molto semplice - ha detto il maestro. -La verità, il pane cadde a terra proprio come stava cadendo; E ' stato il burro che è stato spazzato via dalla parte sbagliata.

L'anatra e il gatto


-Com'è che hai iniziato nella vita spirituale? -uno dei discepoli chiese il maestro sufi Shams Tabrizi.

-Mia madre ha detto che io non era abbastanza pazzo da ammettere a me in un ospizio, non era il Santo abbastanza per entrare in un monastero - ha risposto Tatti. -Così ho deciso di dedicarmi al Sufismo, dove impariamo attraverso la meditazione gratis.

- E come ci ha spiegato che a sua madre?

-Con la seguente storia: qualcuno si avvicinò un anatroccolo per un gatto così il gatto portarlo in carica. Ciò è rimasto la madre adottata ovunque, finché un giorno, entrambi arrivati davanti al lago. Immediatamente l'anatroccolo è entrato in acqua, mentre il gatto dalla riva, gridando: "fuori di lì! Stai per morire annegando! " E l'anatra rispose: "No, mamma, ho scoperto ciò che è buono per me, e questo è che io sono nel mio ambiente." Intenzione di continuare qui, anche se non sai che significa un lago."

Il pesce che ha salvato una vita


Nasrudin passa contro una grotta, vai a uno Yogi meditando e ti chiede che cosa state cercando.

-Guardo gli animali e imparare da loro molte lezioni che possono trasformare la vita di un uomo - dice Yogi.

-Come un pesce già salvato la mia vita - ha detto Nasrudin. -Se mi insegni tutto ciò che sai, ti dico com'era.

Yogi è stato sorpreso: solo un Santo potrebbe avere salvato la vita grazie a un pesce. E ha deciso di insegnargli tutto quello che sapeva.

Quando ebbe finito, disse Nasrudin:

-Ora che hai insegnato tutto, mi sentirei orgoglioso di sapere come è che un pesce ha salvato la vita.

-È semplice - ha detto Nasrudin. -Io stavo quasi per morire di fame quando l'ho preso, e grazie a lui ho potuto sopravvivere tre giorni.

Il prezzo della domanda


Rabbino visse insegnando che le risposte si trovano all'interno di noi stessi. Ma i suoi fedeli ha insistiti discutere di tutto quello che hanno fatto.

Un giorno, il rabbino ha avuto un'idea: ha messo un cartello sulla porta della sua casa e ha scritto:

"Risponderò ogni domanda di 100 monete".

Un commerciante ha deciso di pagare. Ha dato soldi per il rabbino, come ha commentato:

-Non pensi che è un po' costoso raccogliere sia una domanda?

-Credo - ha detto il rabbino. - E appena rispondo. Se volete saperne di più, dovrete pagare altri cento monete. O cerca la risposta dentro di te, che è più economico e più efficace.

Da quel giorno, mai lo infastidiva.

Il presente sbagliato


Miye Tamaki ha deciso di lasciare quello che ha fatto (era economista) per dedicarsi alla pittura. Per anni ha cercato un maestro adatto, fino a quando ha trovato uno specialista donna in miniature, che ha vissuto in Tibet. Peppe lasciato il Giappone e siamo andati verso le montagne tibetane, di imparare ciò che era necessario.

Andò a vivere con il Maestro, che era estremamente scadente.

Alla fine del primo anno, Peppe restituite al Giappone per pochi giorni e tornò in Tibet con regali mal scelti. Quando l'insegnante ha visto quello che aveva portato lui, cominciò a piangere e ha chiesto di peppe tornare più a casa sua, dicendo:

-Prima, il nostro rapporto era di uguaglianza e di amore. Hai avuto un tetto, cibo e dipinti. Ora, per portare questi doni per me, aver stabilito una differenza sociale tra di noi. Se c'è questa differenza, non può esserci né comprensione né consegna.

Il presente di insulti (I)


Nei pressi di Tokyo ha vissuto un grande samurai, molto anziano, che è stato dedicato al buddismo zen di insegnamento ai giovani. Nonostante i suoi anni, ha cerchiato la leggenda che era ancora in grado di sconfiggere qualsiasi avversario.

Qualche pomeriggio, un guerriero conosciuto per la sua totale mancanza di scrupoli sono comparso là. Era famoso per usando la tecnica di provocazione: sperava che il suo avversario ha fatto la prima mossa e con un'intelligenza privilegiata per sfruttare errori, contrattaccò con velocità fulminante.

Il guerriero giovane e impaziente non aveva mai perso una partita. Conoscendo la reputazione dei samurai, lui era lì per sconfiggerlo e aumentare la sua fama.

Tutti gli studenti hanno manifestato contro l'idea, ma il vecchio ha accettato la sfida.

Il presente di insulti (II)


Erano tutti presso la Piazza della città e il giovane ha cominciato a insultare il vecchio padrone. Ha gettato alcune pietre nella loro direzione, sputò il volto, ha gridato tutti gli insulti che conoscevo e tale reato anche ai loro antenati. Per ore ha fatto di tutto per provocarlo, ma il vecchio è rimasto impassibile. Verso la fine del pomeriggio, sentirsi esausto e umiliato, ha ritirato il guerriero impetuoso.

Sconvolto dal fatto che l'insegnante debba accettare come molti insulti e provocazioni, gli studenti hanno chiesto:

-Come poteva sopportare tanta umiliazione? Perché non ha utilizzato la sua spada, pur sapendo che potrebbe perdere la lotta, invece di agire come un codardo davanti a tutti noi?

-Se qualcuno viene a voi con un regalo e non si accettano, che appartengono al presente? -chiesto il samurai.

-Chi ha tentato di recapitare – rispose uno dei discepoli.

-È lo stesso con gelosia, rabbia e insulti - disse il maestro. -Quando non li accetta, continuano ad per appartenere a chi li porta.

Molti definito


Sarà la mia più importante partecipazione al Festival di scrittori di Melbourne, Australia. 10 del mattino, la stanza è riempita. Ho intenzione di essere intervistato da uno scrittore locale, John Felton.

Salgo sul palco con l'apprensione di sempre. Felton presenta a me e ha iniziato a farmi domande. Prima ho finito il mio ragionamento, ho interrotto e chiede una nuova domanda. Quando rispondo, dice qualcosa come "questa risposta non era molto chiara." Cinque minuti più tardi, si vede un malessere tra il pubblico: tutti percepire che qualcosa è sbagliato. Confucio viene alla mia mente e faccio l'unica cosa possibile:

-Ti piace quello che scrivo? -Ho chiesto.

-Che non arriva per caso..--risponde. -Am io che sta intervistando lui e non viceversa.

- Ma se si tratta di caso. Non mi lascerai concludere un'idea. Confucio diceva: "quando possibile, dovrebbe essere chiaro." Ci accingiamo a seguire questo Consiglio e rendere le cose chiare: ti piace quello che scrivo?

-No, non mi piace. Ho solo letto due libri e li odiava.

-OK, allora noi possiamo continuare.

Molti sono stati ora definiti. Calmato il carico ambiente pubblico, dell'elettricità, l'intervista è diventato un vero e proprio dibattito e tutti, compreso Felton, erano soddisfatti del risultato.


RICERCA PERSONALIZZATA

Ricerca personalizzata